Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
BIOLOGIA
Insegnamento
MICROBIOLOGIA
SCO2043653, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
BIOLOGIA
SC1165, ordinamento 2008/09, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MICROBIOLOGY
Sito della struttura didattica http://biologia.scienze.unipd.it/2018/laurea
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Biologia
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ROBERTA PROVVEDI BIO/19

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative BIO/19 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
Turni
LABORATORIO 1.0 16 9.0 2
LEZIONE 5.0 40 85.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 MICROBIOLOGIA 2018-2019 01/10/2018 30/11/2019 PROVVEDI ROBERTA (Presidente)
MANGANELLI RICCARDO (Membro Effettivo)
PAROLIN MARIA CRISTINA (Supplente)
6 MICROBIOLOGIA 2017/2018 01/10/2017 25/11/2018 PROVVEDI ROBERTA (Presidente)
MANGANELLI RICCARDO (Membro Effettivo)
PAROLIN MARIA CRISTINA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Il corso prevede la conoscenza delle nozioni base di Biologia Molecolare e Biologia Cellulare, particolarmente utili per la piena comprensione della parte di Virologia.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso fornisce le conoscenze di base relative alla biologia dei microrganismi procarioti e dei virus animali. Le conoscenze che lo studente acquisirà riguardano:
1) struttura della cellula procariote
2) nutrizione e crescita microbica
3) principali modalità di produzione di energia dei procarioti
4) caratteristiche dei procarioti che si sono adattati ai diversi habitat
5) Farmaci antibatterici e meccanismi di resistenza sviluppati dai batteri nei confronti degli antimicrobici
6) Struttura dei virus dei procarioti e degli animali
7) Classificazione dei virus animali e il loro ciclo di replicazione

Attraverso le attività di laboratorio lo studente avrà modo di acquisire le varie abilità:
1) esecuzione della colorazione di Gram e visualizzazione con il microscopio ottico
2) titolazione di una sospensione di batteri
3) isolamento di diverse specie microbiche su piastre di terreno solido selettivo e differenziale
4) identificazione biochimica di una specie microbica
5) antibiogramma
6) titolazione di una sospensione fagica
Modalita' di esame: Esame scritto con quitz a risposta singola, risposta multipla e domande aperte per evidenziare le conoscenze, il lessico scientifico, la capacità di sintesi. Questa prova è basata sugli argomenti trattati e discussi a lezione.
Relazione sull’attività del laboratorio
Criteri di valutazione: I criteri con cui verrà effettuata la verifica delle conoscenze e le abilità acquisizioni sono:
1) comprensione degli argomenti trattati
2) capacità di collegamento delle conoscenze acquisite
3) completezza delle conoscenze acquisite e capacità di sintesi
4) uso appropriato della terminologia
Contenuti: Lezioni frontali
1) Struttura della cellula procariote: (2 CFU)
- caratteristiche della membrana citoplasmatica dei procarioti; differenza tra la membrana dei Bacteria e degli Archaea; le inclusioni citoplasmatiche
- differenze tra la parete dei Gram positivi e dei Gram negativi
- stuttura della parete degli Archaea
- struttura dei pili e modalità di biosintesi dei pili di tipo I e di tipo IV
- struttura dei flagelli e modalità di movimento dei procarioti
- struttura della capsula e dei polisaccaridi extracellulari
- struttura e processo di formazione delle endospore batteriche
2) Nutrizione e crescita microbica: (0,75 CFU)
- caratteristiche dei terreni di coltivazione dei microrganismi
- modalità di crescita di una popolazione batterica in una coltura chiusa in laboratorio
- i sistemi di trasporto di nutrienti dei batteri
3) principali modalità di produzione di energia dei procarioti: (0,25 CFU)
- principi della respirazione aerobica, anaerobica e fermentazione
- la chemiolitotrofia
4) caratteristiche dei procarioti che si sono adattati ai diversi habitat (0,5 CFU)
- caratteristiche generali dei microrganismi psicrofili, ipertermofili, alofili, acidofili e metanogeni
- biofilm e quorum sensing
5) Farmaci antibatterici e meccanismi di resistenza sviluppati dai batteri nei confronti degli antimicrobici (0,5 CFU)
-generalità sugli antimicrobici
-definizione di concentrazione minima inibente (MIC) e di concentrazione minima battericida (MBC)
- l’antibiogramma
- il meccanismo d’azione delle principali classi di antimicrobici
-meccanismi di resistenza sviluppati dai batteri verso le principali classi di antimicrobici
6) Virologia (1 CFU)
- caratteristiche generali dei batteriofagi
- struttura dei virus animali a DNA e RNA
- classificazione dei virus animali in base alla tipologia del genoma
- il ciclo di replicazione dei virus appartenenti alle diverse classi

Laboratorio
L’attività di laboratorio consiste: (1 CFU)
1) isolamento e identificazione di 4 diverse specie di microrganismi non patogeni contenute in uno stesso campione mediante:
- isolamento su piastre con terreno solido per la coltivazione di batteri selettivo e differenziale
-colorazione di Gram
- identificazione biochimica mediante enterotube
- isolamento su chromagar
2) Titolazione di una sospensione di una singola specie batterica mediante conta vitale su piastre di terreno solido per la coltivazione di batteri
3) Titolazione di una sospensione di una specie di batteriofagi mediante la tecnica di piastramento per inclusione
4) Determinazione della minima concentrazione inibente (MIC) di un antibiotico nei confronti di una determinata specie batterica
5) saggio di sensibilità a diversi antibiotici di una determinata specie batterica
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso è organizzato in lezioni frontali e attività di laboratorio. Le conoscenze previste dal programma vengono presentate nelle lezioni frontali mediante proiezioni di power-point (ppt) contenenti immagini illustrative accompagnate da testi per la comprensione dell’argomento presentato. Spesso, dopo la presentazione con ppt vengono proiettati anche video disponibili online relativi alla spiegazione appena svolta. Circa una volta a settimana durante la lezione viene fatta una verifica di apprendimento a quitz su quanto è stato spiegato utilizzando la risorsa online https://kahoot.com. Alla fine del corso vengono riproposti una serie di quitz a cui segue un momento per il confronto e i chiarimenti sugli argomenti trattati.
Per il laboratorio, i risultati emersi dalle operazioni svolte vengono giornalmente discussi ed elaborati e alla fine è prevista una relazione sulle attività svolte.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Tutto il materiale didattico utilizzato per le lezioni frontali (ppt, articoli o review utilizzati per le presentazioni, link ai video didattici mostrati in aula è reso disponibile agli studenti nella pagina del corso https://elearning.unipd.it/biologia/
Testi di riferimento:
  • Willey, Sherwood, Woolverton, Prescott's microbiology. --: --, 2014. Cerca nel catalogo
  • G. Dehò e E. Galli, Biologia dei microrganismi. --: Casa Editrice Ambrosiana, --. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Interactive lecturing
  • Story telling
  • Quiz o test a correzione automatica per feedback periodico o per esami
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • https://kahoot.com

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere La vita sulla Terra