Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LETTERE
Insegnamento
TEORIA DELLA LETTERATURA
LE17109249, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LETTERE (Ord. 2012)
LE0598, ordinamento 2012/13, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum LETTERE MODERNE [002PD]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THEORY OF LITERATURE
Sito della struttura didattica https://www.disll.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ADONE BRANDALISE L-FIL-LET/14

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE17109249 TEORIA DELLA LETTERATURA ADONE BRANDALISE LE0606

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Letterature moderne L-FIL-LET/14 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2018/19 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 2015/16 01/10/2015 30/11/2019 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOTTA ATTILIO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Per una migliore fruizione dells frequenza al corso gli studenti dovrebbero aver maturato una buona propensione alla lettura attenta di testi lettetrari e disporre di conoscenze almeno essenziali di storia letteraria, retorica e stilistica. Augurabile anche una qualche consuetudine con almeno alcuni tratti delle principali tradizioni di pensiero europee. Decisiva è comunque la disponibilità a entrare in relazione con ordini di discorso e contesti simbolici non riconducibili meccanicamente a conoscenze già acquisite o ai più ovvi registri del senso comune.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Si intende, attraverso la proposta di alcune essenziali questioni relative alla natura del fatto letterario formulate dall'elaborazione teorica, estetica e poetica, nonché alla ricerca metodologica relativa agli studi letterari, far pervenire i frequentati ad un grado di apprezzabile di conoscenza delle fondamentali linee di sviluppo della disciplina e delle più importanti interazioni tra questa e il quadro generale della ricerca storica, filologica e critica riguardante la letteratura e i suoi intimi rapporti con altre fondamentali dimensioni del pensiero e del linguaggio
Modalita' di esame: L'esame consisterà in un colloquio durante il quale verrà verificata il livello di appropriazione da parte dello studentedegli apparati concettuali e dei nuclei tematici proposti dal corso. Le domande prenderanno avvio dall'esame di luoghi specifici dei testi trattati oltre che dalla iscussione di concetti e categorie proposti durante il corso
Criteri di valutazione: Verrà verificata,oltre che la precisione nel riferire i termini essenziali delle questioni trattate e dei testi esaminati, la capacità di connettere i temi e le modalità della teoria con un avvertito ascolto della voce dei testi.
Contenuti: Tempo e scrittura.
L'opera letteraria è luogo di temporalità plurime, che comprendono la rappresentazione e la riflessione sulla temporalità, ma che pervadono con anche maggior intimità altre sue dimensioni,a peartire da quanto diverse linee ermeneutiche novecentesche hanno evidenziato, approfondendo la nozione di scrittura, peraltro spesso riprendendo e ridiscutendo alcuni cruciali momenti del pensiero antico.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso,procedendo da zone notissime ma ermeneuticamente inesauribili del pensiero antico, attraverserà testi d'epoche diverse ( tutti peraltro ripetutamente interrogati da importanti imprese interpretative novecentesche ) sino a giunge ad alcuni momenti del pensiero contemporaneo nei quali la dimensione linguistica che si apre nella scrittura letteraria e poetica diviene un' interlocutrice, non sempre evidente ma quasi sempre necessaria e decisiva, dell'esercizio teorico e speculativo e spesso della stessa impresa scientifica, oltre a intessere in molteplii modalità un essenziale scambio con le arti visive.la musica e il cinema.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Per i testi successivamente elencati, salvo l'esplicita indicazione, sarà possibile valersi di qualsiasi edizione in commercio purché integrale. La lettura in lingua originale è apprezzata anche se ovviamente non pretesa.
Ai fini dell'esame il candidato dovrà comunque portare i testi ai numeri 1 e 2 e uno a scelta tra i testi ai numeri 20, 21 e 22. Inoltre dovra presentare a scelta quattro testi tra gli altri indicati.
Testi di riferimento:
  • Platone, Simposio. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • Aristotele, Poetica. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • Agostino, Confessioni. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • Meister Eckhart, Sermoni tedeschi a cura di Marco Vannini. Milano: Adelphi, 1997. Cerca nel catalogo
  • Ibn Arabi - Titus Burckhardt, La sapienza dei profeti. --: --, --.
  • M. Montaigne, Saggi. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • W. Shakespeare, Re Lear. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • M. de Cervantes, Novelle esemplari. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • F. de Quevedo, Sonetti amorosi e morali. Torino: Einaudi, 1997. Cerca nel catalogo
  • F. Hoelderlin, Scritti di estetica. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • R.M. Rilke, Lettere a un giovane poeta. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • P. Valéry, La giovane parca. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • T.S. Eliot, Quattro quartetti. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • W. Stevens, Il mondo come meditazione.. Milano: Guanda, 2010. Cerca nel catalogo
  • M. Heidegger, Il concetto di tempo. Milano: Adelphi, --. Cerca nel catalogo
  • M. Heidegger, Sentieri interrotti. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • J. Derrida, La scrittura e la differenza. Torino: Einaudi, --. Cerca nel catalogo
  • J.Deleuze, L'immagine tempo. Cinema vol.2. Torino: Einaudi, 2017. Cerca nel catalogo
  • R. Bresson, Note sul cinematografo. Venezia: Marsilio, --. Cerca nel catalogo
  • G. Bottiroli, Cos'è la teoria della letteratura. Torino: Einaudi, --. Cerca nel catalogo
  • A. Compagnon, Il demone della teoria. Torino: Einaudi, --. Cerca nel catalogo
  • S. Brugnolo, D. Colussi, S. Zatti, E. Zinato, La scrittura e il mondo. Teorie letterarie del Novecento. Roma: Carocci, --. Cerca nel catalogo