Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
FILOSOFIA
Insegnamento
TEORIA DELLA LETTERATURA
LE17109249, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
FILOSOFIA
LE0599, ordinamento 2008/09, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THEORY OF LITERATURE
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile LUIGI MARFE' L-FIL-LET/14

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE17109249 TEORIA DELLA LETTERATURA LUIGI MARFE' LE0598

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative L-FIL-LET/14 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Syllabus
Prerequisiti: Il Corso di Studio non prevede propedeuticità.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di fornire:
1) la conoscenza della storia, dei metodi e delle questioni essenziali della disciplina;
2) gli strumenti fondamentali per l’analisi e l’interpretazione del testo letterario;
3) la conoscenza della storia e delle forme delle intersezioni tra il linguaggio letterario e le arti figurative.
Modalita' di esame: L'esame si svolgerà in forma orale, con la discussione di uno o più degli argomenti affrontati durante le lezioni. Nello specifico verrà chiesto allo studente di riflettere sui testi presentati a lezione, alla ricerca di possibili convergenze (e/o di differenze) dal punto di vista narrativo, tematico e stilistico.
Criteri di valutazione: La valutazione del colloquio terrà conto
1) della conoscenza degli argomenti trattati nel corso;
2) della conoscenza e della comprensione dei concetti e dei metodi proposti;
3) della capacità di applicare tali conoscenze ai testi, in modo autonomo e consapevole;
4) delle abilità logico-argomentative, ovvero della pertinenza delle risposte rispetto alle domande;
5) della capacità di costruire un percorso interpretativo chiaro, efficace e personale.
Contenuti: Letteratura e cultura visuale

Le analogie tra letteratura e arti visive nel rappresentare, interpretare e reinventare il reale – ut pictura poesis – sono state notate fin dall’antichità. Da tempo, tuttavia, la produzione (e circolazione) delle immagini è diventata così frenetica e compulsiva da mettere in discussione la tradizionale priorità del verbale sul visivo. Nello studio del fatto letterario, la teoria della letteratura deve dunque tener conto anche del linguaggio delle immagini, con la loro elusiva polisemia. In cosa consiste la “visibilità” di un testo letterario? Cosa si intende per “cultura visuale” e cosa ha a che fare con la letteratura? Come e quanto l’immaginario letterario è influenzato dai “regimi scopici” in cui avviene la sua produzione? Che rapporto c’è tra l’atto della lettura e l’atto iconico? Quali relazioni (dirette e indirette, dall’ecfrasi all’intersemiosi) legano la letteratura e le arti visive (pittura, fotografia, cinema)?
Prendendo in esame un ampio corpus di testi appartenenti a tradizioni linguistiche e culturali diverse, con riferimenti anche alla storia del cinema, il corso è pensato come un’introduzione alla teoria della letteratura, di cui verranno affrontate la storia, le questioni principali e i metodi critici, per comprendere le peculiarità del fatto letterario, anche nelle sue possibili convergenze (e differenze) con le arti visive.

Per il programma dettagliato, si rimanda alle “Indicazioni sui materiali di studio” e ai “Testi di riferimento”.

Il corso verterà sui seguenti argomenti:
1) la storia, le questioni e i metodi della teoria della letteratura;
2) il campo d'indagine degli studi visuali;
3) alcuni esempi paradigmatici di scrittura ecfrastica e intermediale.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si articolerà in una serie di lezioni di tipo frontale, volte a coinvolgere gli studenti e a stimolare la discussione. Compatibilmente con il numero degli studenti frequentanti, si prevede una parte del corso di tipo seminariale.
La frequenza è vivamente consigliata.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: PROGRAMMA D'ESAME PER CONSEGUIRE 9 CREDITI
Gli studenti che intendono conseguire 9 crediti prepareranno:
1. un’introduzione alla teoria della letteratura (uno a scelta tra i libri n. 1, 2, 3 tra i “testi di riferimento”);
2. quattro testi narrativi a scelta tra quelli compresi nei “testi di riferimento” (dal n. 4 al n. 14);
3. un film a scelta tra quelli compresi nei “testi di riferimento” (n. 15 o 16);
4. un testo critico a scelta tra i rimanenti “testi di riferimento” (dal n. 17 al n.20).

PROGRAMMA D'ESAME PER CONSEGUIRE 6 CREDITI
Gli studenti che intendono conseguire 6 crediti leggeranno:
1. un’introduzione alla teoria della letteratura (uno a scelta tra i libri n. 1, 2, 3 tra i “testi di riferimento”);
2. due testi narrativi a scelta tra quelli compresi nei “testi di riferimento” (dal n. 4 al n. 14);
3. un film a scelta tra quelli compresi nei “testi di riferimento” (n. 15 o 16);
4. un testo critico a scelta tra i rimanenti “testi di riferimento” (dal n. 17 al n. 20).

PROGRAMMA D'ESAME PER GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI
Gli studenti non frequentanti aggiungeranno al programma da 6 o da 9 crediti un ulteriore testo critico (a scelta tra i libri dal n. 17 al n. 20 dei “testi di riferimento”).

La bibliografia d'esame, i testi e le presentazioni multimediali esposte a lezione saranno disponibili nella pagina Moodle del corso.
Nella pagina Moodle verranno inoltre caricati ulteriori indicazioni sulla bibliografia d’esame e su quella utile a chi volesse approfondire gli argomenti trattati.
È incoraggiata (ma non obbligatoria) la lettura di almeno un testo in lingua originale.
Testi di riferimento:
  • [1] G. Bottiroli, Che cos’è la teoria della letteratura. Torino: Einaudi, --. Cerca nel catalogo
  • [2] A. Compagnon, Il demone della teoria. Torino: Einaudi, --. Cerca nel catalogo
  • [3] S. Brugnolo, D. Colussi, S. Zatti, E. Zinato, La scrittura e il mondo. Roma: Carocci, --.
  • [4], Iliade, libro XVIII. --: --, --.
  • [5] Ovidio, Metamorfosi, libro X. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • [6] H. de Balzac, Il capolavoro sconosciuto. Firenze: Passigli, --. Cerca nel catalogo
  • [7] E.A. Poe, Il dagherrotipo, Il ritratto ovale e William Wilson. --: --, --. Traduzioni italiane fornite a lezione e su Moodle.
  • [8] C. Baudelaire, I fiori del male. Torino: Einaudi, --. Cerca nel catalogo
  • [9] A. Bioy Casares, L’invenzione di Morel. Roma: Sur, --. Cerca nel catalogo
  • [10] B. Brecht, L’abicì della guerra. Torino: Einaudi, --. Cerca nel catalogo
  • [11] I. Calvino, Le città invisibili. Torino: Einaudi, --. Cerca nel catalogo
  • [12] A. Tabucchi, Il filo dell'orizzonte. Milano: Feltrinelli, --. Cerca nel catalogo
  • [13] W.G. Sebald, Austerlitz. Milano: Adelphi, --. Cerca nel catalogo
  • [14] D. DeLillo, L’uomo che cade. Torino: Einaudi, --. Cerca nel catalogo
  • [15] A. Hitchcock (dir.), La finestra sul cortile. --: --, 1954.
  • [16] M. Antonioni (dir.), Blow-Up. --: --, 1966.
  • [17] W. Benjamin, Aura e choc. Torino: Einaudi, --. Cerca nel catalogo
  • [18] M. Foucault, Le parole e le cose. Milano: Rizzoli, --. Cerca nel catalogo
  • [19] W.J.T. Mitchell, Pictorial turn. Saggi di cultura visuale. Palermo: duepunti, --. Cerca nel catalogo
  • [20] R. Barthes, La camera chiara. Torino: Einaudi, --. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Questioning
  • Problem solving
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita'