Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
Insegnamento
TEORIE E TECNICHE DELLE COMUNICAZIONI DI MASSA
SUP3049369, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
SF1333, ordinamento 2011/12, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum SCIENZE DELL'EDUCAZIONE [002PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THEORIES AND TECHNIQUES FOR COMMUNICATION OF THE MASSES
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile SILVIA MEI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline linguistiche e artistiche L-ART/06 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 MEI SILVIA (Presidente)
DEGLI ESPOSTI PAOLA (Membro Effettivo)
RANDI ELENA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Non sono richieste conoscenze specifiche pregresse.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di:
1) fornire un’introduzione ai contesti storico-sociali ed economico-politici in cui si affermano i nuovi media e si realizza il digital turn;
2) distinguere la comunicazione dall’informazione e trattare gli effetti dell’uso dei nuovi media;
3) affrontare modi e forme di lettura, rappresentazione e ricreazione del mondo nelle arti e in pratiche non artistiche.
Modalita' di esame: La prova finale consiste in un colloquio orale sulla bibliografia d’esame (si veda la voce "Eventuali indicazioni sui materiali di studio").
La partecipazione alle attività dei gruppi (per i soli studenti frequentanti) costituirà il 50% della prova finale (si veda la voce "Attività di apprendimento previste").
Criteri di valutazione: Verrà valutata:
1) la conoscenza degli argomenti trattati nel corso;
2) la conoscenza e la comprensione dei concetti e degli esempi proposti;
3) la capacità di applicare tali conoscenze in modo autonomo e consapevole;
4) la capacità di leggere criticamente comportamenti e pratiche del contemporaneo a partire dalle teorie e dai modelli proposti;
5) l'acquisizione del lessico specifico.
Contenuti: 1) Comunicazione e media
- comunicazione e informazione: teorie e modelli
- apparati ideologici, società disciplinare, dispositivi
- digital turn e media digitali
- ricezione/interazione/partecipazione
- effetti dei nuovi media: tempo e storia

2) Vedere e rappresentare
- teorie e tecniche dello sguardo
- immagine e rappresentazione
- realtà/reale/reality
- effetti di straniamento, tra pratiche artistiche e non artistiche
- contro la comunicazione: arte e politica

3) Gruppi di lavoro su argomenti del corso
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le lezioni, prevalentemente frontali, prevedono il coinvolgimento dello studente, chiamato a intervenire e a reagire ai materiali proposti e analizzati in classe.

L’ultima parte del corso (gennaio) sarà invece svolta da gruppi di studenti frequentanti - formati nelle prime settimane di lezione - chiamati a trattare attraverso un’esposizione multimediale temi inerenti al corso. Bibliografia e soggetti di approfondimento dovranno essere pattuiti con la docente che fornirà a sua volta una serie di argomenti o testi di riferimento.

La frequenza è obbligatoria per almeno il 70% delle lezioni. Saranno considerati non frequentanti coloro i quali non avranno raggiunto il requisito minimo di presenze.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: La bibliografia d’esame consiste nei seguenti testi e materiali obbligatori:

1. Byung-Chul Han, Nello sciame. Visioni del digitale, Milano, Nottetempo, 2015.
2. Nicholas Mirzoeff, Come vedere il mondo. Un’introduzione alle immagini: dall’autoritratto al selfie, dalle mappe ai film (e altro ancora), Johan & Levi, Monza, 2017.
3. appunti delle lezioni

Gli studenti non frequentanti porteranno i libri del punto 1 e del punto 2, mentre sostituiranno il punto 3 (appunti delle lezioni) col seguente manuale:
- Lella Mazzoli, Il patchwork mediale. Comunicazione e informazione fra media tradizionali e media digitali, Milano, Franco Angeli, 2017.
Testi di riferimento:
  • Han, Byung-Chul, Nello sciame. Visioni del digitale. Roma: Nottetempo, 2015. Cerca nel catalogo
  • Mirzoeff, Nicholas, Come vedere il mondo. Un'introduzione alle immagini: dall'autoritratto al selfie, dalle mappe ai film (e altro ancora). Monza: Johan & Levi, 2017.
  • appunti delle lezioni, --. --: --, --.
  • I non frequentanti sostituiranno gli appunti delle lezioni con, --. --: --, --.
  • Mazzoli, Lella, Il patchwork mediale: comunicazione e informazione fra media tradizionali e media digitali. Milano: Angeli, 2012. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Working in group

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Citta' e comunita' sostenibili