Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
Insegnamento
ANTROPOLOGIA CULTURALE (MOD. B)
SUP4067971, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
SF1334, ordinamento 2011/12, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum EDUCAZIONE SOCIALE E ANIMAZIONE CULTURALE [002RO]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CULTURAL ANTHROPOLOGY (MOD. B)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO

Docenti
Responsabile FRANCESCO SPAGNA

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
SUP4067970 PSICOLOGIA DI COMUNITA' E ANTROPOLOGIA CULTURALE (C.I.) FRANCESCO SPAGNA

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline filosofiche, psicologiche, sociologiche e antropologiche M-DEA/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2019

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: Nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: Acquisizione dei concetti base della psicologia di comunità e dell'antropologia culturale, nei loro aspetti teorici e metodologici.
Capacità di applicare i concetti chiave della psicologia di comunità e dell'antropologia culturale all’analisi dei contesti di vita quotidiana e di declinarne la rilevanza per l’azione educativa.
Modalita' di esame: (Psicologia di comunità)
La prova di esame sarà in forma scritta con domande aperte. Con meno di 15 studenti presenti all’appello, l’esame potrà svolgersi in forma orale.
Per i frequentanti: sarà valutata anche la partecipazione al lavoro di gruppo presentato a lezione (i dettagli verranno forniti nel corso delle lezioni).

(Antropologia culturale)
L'esame sarà in forma scritta con domande aperte, a tema, su ciascun testo in programma. In presenza di meno di 15 studenti all'appello, per richieste specifiche o programmi concordati, l'esame sarà orale (colloquio di circa 10-15 minuti con i libri a portata per consultazione)
Criteri di valutazione: Conoscenza dei testi indicati in bibliografia; chiarezza concettuale; utilizzo di un linguaggio scientifico adeguato; capacità di analizzare criticamente i concetti studiati; capacità di applicare i concetti appresi ai contesti di vita quotidiana.

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: Universalità e differenza. Il concetto di cultura e l'analisi dei processi culturali. La critica antropologica dell'etnocentrismo e del razzismo. L'antropologia post-coloniale, da Claude Lévi-Strauss a Ulf Hannerz. Definizione delle società multietniche e multiculturali. Le comunità diasporiche: problematiche dell'integrazione. Etnicità e globalizzazione. Le rivendicazioni identitarie e la critica antropologica. Organizzazione del significato e negoziato sui valori. La traduzione tra culture. Antropologia dell'educazione: i riti di passaggio. Metodologia della ricerca etnografica.
Obiettivo del corso è offrire alcuni dei criteri interpretativi dell’Antropologia Culturale. Le aspettative di apprendimento riguarderanno le principali parole chiave dell’Antropologia Culturale, che verranno elaborate nel loro sviluppo concettuale fino alle più recenti accezioni. Il corso ha inoltre l’obiettivo di offrire strumenti critici per la comprensione di una realtà complessa e in continua trasformazione quale quella della società multiculturale. Relativamente alla parte monografica obiettivo del corso è sviluppare una prospettiva interdisciplinare
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L’antropologia culturale verrà presentata nel rapporto tra la sua dimensione “spontanea” – il riconoscimento dell’umanità dell’Altro – e lo sviluppo dell’apparato teorico e metodologico sul piano disciplinare.
Verranno approfonditi alcuni temi principali quali “cultura”, “diversità culturale”, “etnia”, “confine”,“razza”, “genere”, “identità/alterità”, “individuo/famiglia”.
Verranno inoltre introdotte alcune problematiche di contesto riguardo al riconoscimento delle diversità culturali.
La parte monografica sarà dedicata ad aprire una riflessione sul concetto di traduzione.
Metodologia didattica: lezioni frontali, corredate da supporti audiovisuali. Elaborazione collettiva dei concetti attraverso il dibattito in aula. Elaborazione individuale attraverso il paper di approfondimento.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Si consiglia di cominciare lo studio dal manuale di Signorelli e dal testo di Spagna come “parte generale” e poi passare alla monografia di Wikan.
Testi di riferimento:
  • Signorelli Amalia, Antropologia Culturale. New York - Milano: McGraw-Hill, 2011. manuale della parte generale: capitoli 1, 2, 3, 4, 8 (completo per i non frequentanti) Cerca nel catalogo
  • Spagna Francesco, La buona creanza. Antropologia dell'ospitalità. Roma: Carocci, 2012. Completo Cerca nel catalogo
  • Wikan Unni, Oltre le parole. il potere della risonanza. Firenze: Seid, 2009. pp. 97-134 in Cappelletto F. (a cura di) Vivere l'etnografia, Seid, Firenze 2009. Cerca nel catalogo