Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE SOCIOLOGICHE
Insegnamento
SOCIOLOGIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIO
SUP7079037, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE SOCIOLOGICHE
SP1419, ordinamento 2010/11, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SOCIOLOGY OF THE ENVIRONMENT AND THE TERRITORY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile PAOLO GIARDULLO SPS/08
Altri docenti FEDERICO NERESINI SPS/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative SPS/10 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2010

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Pur non necessitando di particolari prerequisiti è opportuno che gli studenti interessati al corso di Sociologia dell’Ambiente e del Territorio abbiano sostenuto gli esami di sociologia previsti per il primo anno di corso.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il Corso si propone di veicolare i seguenti elementi (conoscenze e abilità attese):
- Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding): alla conclusione del corso, grazie alla frequenza delle attività previste e lo studio dei testi presentati durante le lezioni, le studentesse e gli studenti saranno in grado di leggere criticamente il rapporto tra ambiente, società e territorio e acquisiranno un bagaglio di competenze teoriche e applicative utili ad interpretare la complesse relazioni socio-materiali che innervano la società contemporanea
- Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding): attraverso le esercitazioni, le studentesse e gli studenti otterranno gli strumenti ed un vocabolario consono per interpretare in chiave analitica le diverse sfere interessate dalla relazione società, ambiente e territorio.
- Autonomia di giudizio (making judgements): esercitazioni e interazione con il docente, nonché con i colleghi, condurranno studentesse e studenti a sviluppare capacità di analisi critica rispetto alla relazione ambiente, società e territori soprattutto nel contesto occidentale.
- Abilità comunicative (communication skills): attraverso momenti dedicati al confronto in aula, oltre alla normale discussione, studenti e studentesse applicheranno direttamente la terminologia e i concetti fondamentali previsti dalla disciplina.
- Capacità di apprendimento (learning skills): il percorso comprende attività quali esercitazioni che prevedono l’interazione con i compagni di corso oltre che con il docente; in questo modo studentesse e studenti svilupperanno un metodo di apprendimento critico basato sull’integrazione di diverse fonti; per mezzo di queste saranno in grado di provvedere all’aggiornamento delle conoscenze acquisite durante il corso.
Modalita' di esame: L’esame può essere sostenuto secondo due modalità:
1) i/le NON FREQUENTANTI sosteranno l'esame negli appelli ufficiali, in forma orale oppure scritta (5 domande vertenti sui testi obbligatori che compongono il programma) qualora vi fossero 10 o più studenti iscritti all'appello.
2) i/le FREQUENTANTI, invece sono inserite/i in un percorso che prevede la realizzazione di 2 piccole esercitazioni (home assignment), da consegnare via moodle o via mail, propedeutiche ad un final assignement, l’unico ad essere valutato, e comporrà un terzo del voto finale. Le esercitazioni sono concatenate: la consegna della prima darà accesso alla seconda; la consegna della seconda darà accesso alla terza. Quest’ultima qualificherà lo/a studente/ssa come frequentante. Un’esercitazione consegnata in ritardo sarà considerata non valida.
La prova di fine corso, che pesa due terzi del voto, sarà in modalità scritta e realizzata al termine del corso. In alternativa la prova potrà essere sostenuta oralmente durante gli appelli ufficiali oppure scritta (5 domande) qualora vi fossero 10 o più studenti iscritti all'appello.
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione dello studente e della studentessa prenderà in considerazione:
a) la conoscenza e comprensione dei contenuti inseriti nel programma d'esame,
b) la capacità di sviluppo autonomo delle argomentazioni e della capacità di collocazione empirica delle generalizzazioni teoriche.
c) il lessico disciplinare previsto.
Elementi premiali saranno la chiarezza dell'esposizione, capacità di sintesi e utilizzo critico degli approcci e metodi oggetto del corso.
Contenuti: Il corso è volto ad introdurre studentesse e studenti allo studio della relazione tra società, ambiente e territorio offrendo una serie di strumenti concettuali e metodologici per la sua analisi. Per farlo, il corso si articola in quattro moduli principali che a loro prevedono una serie di unità specifiche:
1. La sociologia dell’ambiente
i. La questione ecologica da un punto di vista sociologico
ii. Nascita della disciplina: traiettorie di istituzionalizzazione
iii. Articolazioni tematiche e loro aspetti peculiari
2. Problematiche territoriali
i. Società e territorio: approcci classici
ii. Mobilità: cose, persone, tipologie e trasporti
iii. La questione urbana: governance, sostenibilità e conflitti
3. Strumenti per l’analisi delle questioni ambientali e territoriali
i. I dati ufficiali e le indagini campionarie
ii. Parlare con gli esperti: le interviste ad osservatori privilegiati e l’analisi documentale
iii. Etnografia: dai comportamenti alle pratiche
iv. L’analisi dei media: ambiente, media e la network society
4. Uno studio di caso: l’inquinamento atmosferico
i. Elementi storici: la nascita del problema sociale dell’inquinamento e prime misure di contrasto
ii. Elementi normativi e strategie di intervento
iii. Alle radici delle cause: routines, consumi e pratiche
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L'insegnamento prevede lo svolgimento di lezioni frontali che integreranno il supporto di materiale multimediali con lo scopo di approfondire specifiche questioni presenti nei testi di riferimento. Le slide saranno rese disponibili al termine di ciascuna unità conclusa. Sono infine previsti lavori in gruppo ed individuali.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il corso si basa per i contenuti generali fondamentalmente sui seguenti tre testi:
1) Pellizzoni L., Osti G. (2008), Sociologia dell’ambiente, Il Mulino, Bologna (pp. 312)
2) Giardullo P. (2018), Non è aria: cittadini e politiche contro l’inquinamento, Il Mulino, Bologna (pp. 184)
3) Un testo a scelta tra:
a. Burgess, A. (2019). Environmental risk narratives in historical perspective: from early warnings to ‘risk society’blame. Journal of Risk Research, 1-15. DOI: https://doi.org/10.1080/13669877.2018.1517383
b. Djerf-Pierre, M. (2013). Green metacycles of attention: Reassessing the attention cycles of environmental news reporting 1961–2010. Public Understanding of Science, 22(4), pp. 495-512. DOI: 10.1177/0963662511426819
I/le non frequentanti prepareranno i testi 1, 2 e 3 per intero; gli studenti e le studentesse frequentanti, individuati in base all’esercitazione, oltre che giovarsi dei contenuti delle lezioni avranno una riduzione rispetto ai testi, ovvero in parti del testo 1 e parti del testo 2. Riceveranno comunque indicazioni precise durante le lezioni.
Testi di riferimento:
  • Pellizzoni, Luigi; Osti, Giorgio, Sociologia dell'ambiente. Bologna: Il mulino, 2008. Cerca nel catalogo
  • Giardullo, Paolo, Non è aria. Cittadini e politiche contro l'inquinamento atmosferico. Bologna: Il Mulino, 2018. Cerca nel catalogo
  • Burgess, Adam, Environmental risk narratives in historical perspective: from early warnings to ‘risk society’ blame. Journal of Risk Research, 1-15: https://doi.org/10.1080/13669877.2018.1517383, 2019. Testo a scelta
  • Djerf-Pierre, Monica, Green metacycles of attention: Reassessing the attention cycles of environmental news reporting 1961–2010. PUS, 22(4), 495-512.: 10.1177/0963662511426819, 2013. Testo a scelta

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Working in group
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Citta' e comunita' sostenibili Consumo e produzione responsabili Agire per il clima La vita sott'acqua La vita sulla Terra