Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
TEORIA, TECNICA E DIDATTICA DELL'INTERPRETAZIONE GIUDIZIALE
GIP8083427, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA (Ord. 2017)
GI0270, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THEORY, TECHNIQUE AND DIDACTICS OF JUDICIAL INTERPRETATION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile TORQUATO GIORDANO TASSO IUS/20

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINI O INTEGRATIVE D.M.270/04 Attività formative in ambiti disciplinari affini o integrativi a quelli di base e caratterizzanti, anche con riguardo alle culture di contesto e alla formazione interdisciplinare IUS/20 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 24/09/2018
Fine attività didattiche 11/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2018/19 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 A.A. 2018/19 sede di Padova 11/10/2018 30/09/2019 TASSO TORQUATO GIORDANO (Presidente)
BERARDI ALBERTO (Membro Effettivo)
CASA FEDERICO (Membro Effettivo)
CORRADO DANIELE (Supplente)
FAVARO ANDREA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Sono propedeutici gli esami di Filosofia del diritto e Istituzioni di diritto pubblico.
Il corso ed, in particolare, i seminari e le esercitazioni pratiche, potranno essere utilmente seguiti dagli studenti che abbiano una buona preparazione istituzionale nel diritto privato, nel diritto pubblico e nella filosofia del diritto.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si prefigge di introdurre lo studente allo studio e al conseguente riconoscimento critico della centralità del momento interpretativo nell’esperienza giuridica, ed in particolare quella giudiziaria, proponendo l’apprendimento del metodo di insegnamento casistico attraverso l’analisi e l’applicazione pratica delle tecniche apprese a casi concreti.
Il Corso offre la conoscenza dei criteri interpretativi e delle tecniche didattiche utilizzabili sia nella lettura di una disposizione normativa sia nel momento applicativo della stessa ad un caso concreto.
Il Corso offre altresì la conoscenza delle principali teorie dell’interpretazione giuridica, nonché della tecnica dell'interpretazione e dell'argomentazione anche come metodologie didattiche del diritto, con riferimento specifico all'applicazione giudiziaria.
Il Corso offre la conoscenza delle tecniche di scrittura e della metodologia di redazione di un parere e di redazione di una sentenza nella soluzione di un caso.
Lo studente applica i criteri interpretativi e i metodi didattici ed è in grado di applicare gli stessi nella individuazione della soluzione da dare a casi concreti e nella conseguente redazione scritta di pareri e sentenze.
Modalita' di esame: L’esame si svolge in forma orale.
L’esame verterà sugli appunti delle lezioni e sui testi di riferimento, ma potrà consistere nella discussione di una tesina il cui argomento andrà concordato con il docente entro il primo mese del corso.
Criteri di valutazione: La valutazione mirerà a verificare la capacità di apprendere e applicare le teorie e le tecniche dell’interpretazione e della didattica del diritto ad un caso pratico, sia nella individuazione dei criteri interpretativi applicabili al singolo caso in esame, sia nella capacità di redazione di un parere scritto che di una sentenza.
La valutazione mirerà anche a verificare la comprensione critica della problematicità degli argomenti indicati in programma.
Contenuti: Il corso verterà sugli aspetti problematici dell’interpretazione della legge. Più in particolare si esamineranno le tecniche interpretative utilizzate dai giuristi per determinare il significato dei testi di legge.
Si esporranno, inoltre, le caratteristiche delle principali teorie dell’interpretazione giuridica, della tecnica e della didattica dell'interpretazione e dell'argomentazione giuridica, con riferimento specifico all'applicazione giudiziaria.

Il programma verterà sui seguenti principali argomenti:
1) Le teorie giuridiche e le fonti del diritto;
2) La centralità dell’interpretazione nell’esperienza giuridica;
3) Le teorie dell’interpretazione e i relativi modelli teorici;
4) L’applicazione pratica dei metodi interpretativi e delle tecniche didattiche attraverso la soluzione di casi concreti e l’analisi critica di sentenze;
5) L’interpretazione come strumento di didattica giuridica che emerge dal fatto controverso.

Un modulo specifico di scrittura giuridica sarà dedicato all'analisi delle tecniche di scrittura e alla metodologia di redazione di una parere nella soluzione di un caso secondo i seguenti punti: a) l'architettura del caso b ) fatto e fattispecie c) individuazione gli istituti giuridici rilevanti d) le quaestiones e) lo sviluppo logico e argomentativo della soluzione f) la soluzione.

Un modulo specifico di scrittura giuridica sarà dedicato all'analisi delle tecniche di scrittura e alla redazione di una sentenza secondo i seguenti punti: a) fatto e diritto; b) la parte motiva e il dispositivo; c) il tema del sillogismo giuridico; d) i problemi indicati nella sentenza rappresentano i nodi in cui le rappresentazioni delle parti si distinguono; e) la dialettica e la soluzione dei problemi; f) il contraddittorio; g) rapporti tra motivazione e dispositivo.

Per qualsiasi quesito inerente all’attività didattica e alle verifiche finali gli studenti possono inviare una comunicazione all’indirizzo di posta elettronica del docente torquato.tasso@unipd.it
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Ogni CFU corrisponde a un carico didattico di 7 ore di attività (lezioni, esercitazioni e seminari) da svolgersi in aula.
Sono previste esercitazioni pratiche di applicazione interpretativa, finalizzate alla soluzione di casi.
Oltre all’attività di tutorato di facoltà, non sono previste altre specifiche attività di supporto alla didattica.
Non è prevista alcuna attività formativa a distanza.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I non frequentanti all'esame dovranno portare oltre al testo T.G. TASSO, Oltre il Diritto, uno a scelta tra le altre due monografie indicate di seguito (G. ZACCARIA, LA COMPRENSIONE DEL DIRITTO e F. VIOLA G. ZACCARIA,DIRITTO E INTERPRETAZIONE).
Per gli aspetti didattici e metodologici sono consigliati i testi di P. MORO.
Per qualsiasi altro quesito inerente ai materiali di studio gli studenti possono inviare una comunicazione all’indirizzo di posta elettronica del docente torquato.tasso@unipd.it
Testi di riferimento:
  • T.G. TASSO, OLTRE IL DIRITTO. Alla ricerca della giuridicità del fatto. Padova: Cedam, 2012. Limitatamente alle pp. 185-305. Cerca nel catalogo
  • T.G. TASSO, FATTO E DIRITTO. L'ORDINAMENTO TRA REALTA' E NORMA in Fatto e Diritto L'ordinamento tra realtà e norma T.G. TASSO (a cura di). Napoli: Edizioni Scientifiche Italiane, 2011. Cerca nel catalogo
  • F. VIOLA G. ZACCARIA, DIRITTO E INTERPRETAZIONE. Lineamenti di teoria ermeneutica del diritto. Roma Bari: Laterza, 2013. Limitatamente alle pp. 105-238 e 409-463 Cerca nel catalogo
  • G. ZACCARIA, LA COMPRENSIONE DEL DIRITTO. Roma Bari: Laterza, 2012. Cerca nel catalogo
  • P. MORO, PER UNA FILOSOFIA FORENSE. LA FORMAZIONE CRITICA DEL GIURISTA in Teoria e Critica della Regolazione Sociale. Milano: Mimesis Edizioni, 2016.
  • P. MORO, EDUCAZIONE GIURIDICA E DIDATTICA PERFORMATIVA in Cultura e diritti per una formazione giuridica, n. 2-3-4 aprile-dicembre 2015. Pisa: Pisa University Press, 2015. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Problem based learning
  • Case study
  • Problem solving

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Banche dati giuridiche

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Pace, giustizia e istituzioni forti