Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA (DDP-P)
GIP9087958, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA (Ord. 2017)
GI0270, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese EUROPEAN UNION LAW (DDP-P)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di GIURISPRUDENZA (Ord. 2017)

Docenti
Responsabile BERNARDO CORTESE IUS/13

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Comunitaristico IUS/14 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 A.A. 2019/20 sede di Padova 01/10/2019 30/09/2020 CORTESE BERNARDO (Presidente)
CHIARETTO ELISA (Membro Effettivo)
ROSANO' ALESSANDRO (Membro Effettivo)
PAGGI ELEONORA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: comprendere la relazione tra il diritto dell'Unione europea e il diritto italiano, tanto a livello costituzionale quanto a livello di predisposizione dei meccanismi di adattamento del diritto interno e di partecipazione delle istituzioni nazionali al processo di integrazione europea (fase ascendente e fase discendente)
Modalita' di esame: esame orale
Criteri di valutazione: capacità di inquadrare la relazione tra il diritto dell'Unione e quello italiano nel contesto degli strumenti concettuali del diritto interno, del diritto UE e del diritto internazionale
Contenuti: la posizione del diritto UE nel sistema costituzionale italiano
in particolare, l'effetto diretto, il primato e i controlimiti: il ruolo dei giudici comuni e del giudice costituzionale
i meccanismi di adattamento del diritto interno: in particolare, la legge europea e la legge di delegazione europea
i meccanismi di partecipazione delle istituzioni nazionali alla creazione e all'attuazione del diritto UE
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: lezioni e attività di approfondimento individualizzato
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • R. Adam, A. Tizzano, Lineamenti di diritto dell'Unione europea. Torino: Giappichelli, 2016. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Pace, giustizia e istituzioni forti