Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Insegnamento
FISICA TECNICA AMBIENTALE
INL1002630, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
IN0533, ordinamento 2010/11, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese BUILDING PHYSICS AND INDOOR ENVIRONMENT
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (ICEA)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA

Docenti
Responsabile LORENZO MORO ING-IND/11

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline fisico-tecniche ed impiantistiche per l'architettura ING-IND/11 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 95 130.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 20/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2010

Syllabus
Prerequisiti: L'allievo deve possedere le nozioni di base di calcolo differenziale e le nozioni elementari di fisica (termodinamica).
Conoscenze e abilita' da acquisire: Obiettivo didattico del corso è quello di fornire il bagaglio culturale di base necessario per la progettazione, costruzione e gestione termofisica degli edifici. Le nozioni di Acustica, Termodinamica Applicata e Trasmissione del Calore sono svolte con orientamento applicativo, dando risalto alle tecniche costruttive, all’impiego dei materiali e al loro comportamento acustico e termoigrometrico, ai meccanismi di scambio termico uomo-ambiente, agli aspetti normativi e legislativi.
Modalita' di esame: Il superamento dell'esame può essere conseguito con due modalità: PROVE INTERMEDIE, PROVE ORDINARIE.

PROVE INTERMEDIE

Durante lo svolgimento del corso verranno effettuate due prove scritte intermedie: la prima verso Dicembre/Gennaio (su metà del programma) la seconda verso fine Giugno/Luglio sulla rimanente parte del programma.

PROVE ORDINARIE

L'esame consisterà in un unica prova scritta su tutto il programma e comprende 2 esercizi numerici e 4 domande valide per l'orale da svolgere per iscritto.
Criteri di valutazione: PROVE INTERMEDIE

L'esame si intende superato se la media dei voti delle due prove è uguale o superiore a 18/30 e se in ciascuna delle prove il voto è almeno 14/30. Chi non soddisfa questi criteri dovrà fare la prova ordinaria su tutto il programma.

PROVE ORDINARIE

L'esame si intende superato se la media dei voti della parte numerica (2 esercizi) e quella valida per l'orale è uguale o superiore a 18/30 e se in ciascuna delle due parti il voto è almeno 14/30.
Contenuti: UNITA’ DI MISURA
Sistemi di unità di misura assoluti e gravitazionali.
Conversioni.


ACUSTICA APPLICATA
Generalità e grandezze fondamentali. Acustica psicofisica. Propagazione rumore all’aperto e negli ambienti confinati. Tempo di riverberazione. Fonoassorbimento e fonoisolamento. Misure di alcune proprietà acustiche di materiali e componenti edili. Il controllo del rumore negli impianti tecnologici.


TERMODINAMICA APPLICATA
Sistema termodinamico, temperatura, trasformazioni, calore, lavoro. Primo principio della termodinamica per sistemi chiusi e con deflusso, entalpia, calori specifici. Gas ideale e sue trasformazioni notevoli. Secondo principio della termodinamica. Entropia e diagrammi termodinamici.
Sostanze pure, superfici pvt, diagrammi pT, pv.
Cicli diretti a vapore. Cicli inversi a compressione, organi di impianti, fluidi frigorigeni, pompe di calore.

TRASMISSIONE DEL CALORE
Trasmissione del calore: generalità sui meccanismi di trasporto di energia.
Conduzione termica in regime stazionario con flusso unidirezionale in geometria piana e cilindrica.
Convezione forzata e naturale (cenni).
Legge di Fourier e equazione genrale della conduzione.
Trasmissione globale del calore: trasmittanza termica delle pareti. Scambiatori di calore. Differenza di temperatura efficace.
Trasmissione del calore in regime variabile:
- metodo a parametri concentrati
- regime sinusoidale stabilizzato
Generalità sullo scambio termico per irraggiamento. Corpo nero e corpo grigio, proprietà radiative delle superfici opache e dei vetri. Fattori di vista e potenza termica scambiata per irraggiamento tra corpi neri e grigi.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso viene viene erogato mediante lezioni frontali.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Si consiglia di integrare gli argomenti con appunti delle lezioni.
Testi di riferimento:
  • A. Cavallini, L. Mattarolo, Termodinamica applicata. Padova: Cleup, 1990. Cerca nel catalogo
  • C. Bonacina, A. Cavallini, L. Mattarolo, Trasmissione del calore. Padova: Cleup, 1989. Cerca nel catalogo
  • Yunus A Cengel, Giuliano Dall'Ò, Luca Sarto, Fisica tecnica ambientale con elementi di acustica e illuminotecnica. --: McGraw-Hill Education, 2017.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Working in group
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Energia pulita e accessibile Citta' e comunita' sostenibili Agire per il clima La vita sulla Terra