Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
MEDICINA E CHIRURGIA
Insegnamento
ATTIVITA' DIDATTICA ELETTIVA DI RADIOLOGIA DIAGNOSTICA
MEP8085339, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 6 anni in
MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2015)
ME1726, ordinamento 2015/16, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 4.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ELECTIVE DIDACTIC ACTIVITY IN DIAGNOSTIC RADIOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2015)

Docenti
Responsabile EMILIO QUAIA MED/36

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative MED/36 4.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 4.0 32 68.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 COMMISSIONE D'ESAME ATTIVITA' DIDATTICA ELETTIVA DI RADIOLOGIA DIAGNOSTICA A.A 2018/2019 01/10/2018 30/12/2019 QUAIA EMILIO (Presidente)

Syllabus
Prerequisiti: aver superato l'esame di diagnostica per immagini
Conoscenze e abilita' da acquisire: Alla fine del corso lo studente dovrà
-saper prescrivere e richiedere allo specialista le procedure diagnostiche più adeguate al caso clinico, descrivendo succintamente le motivazioni della proposta di indagine
- proporre razionalmente, tenendo conto dei rischi di irradiazione, le indagini di radiodiagnostica
-interpretare le immagini radiologiche e discuterle con lo specialista radiologo alla luce del quadro clinico del malato
Modalita' di esame: La prova d'esame comprenderà:
1) un colloquio sulle tematiche in programma in particolare valutando sia competenze conoscitive che interpretative, attraverso la proposta di casi clinici.
2) la formulazione di una serie di ipotesi diagnostiche di fronte alle immagini proposte allo studente
Criteri di valutazione:
Contenuti: IL MEDICO E L’IMAGING:
- ruolo clinico, appropriatezza e performance delle procedure di radiodiagnostica.
- linee guida e uso razionale della diagnostica per immagini.
- elaborazione delle richieste ed interpretazione dei referti radiologici.

PRINCIPI DI LETTURA DELLE IMMAGINI RADIODIAGNOSTICHE:
- Rx: basi di interpretazione delle immagini radiografiche.
- TC: basi di interpretazione delle immagini TC native e rielaborate in 2D e 3D.
- US: basi di interpretazione delle immagini ecografiche B-mode e Doppler, tecniche ecografiche avanzate, CEUS, elastosonografia.
- RM: basi di interpretazione delle immagini nelle principali sequenze RM.
- Le immagini diagnostiche: individuazione e caratterizzazione di una lesione.

ELEMENTI DI SEMEIOTICA E DIAGNOSTICA SISTEMATICHE:
- interpretazione di esami radiodiagnostici nell’ambito di casi clinici ragionati inerenti le principali patologie di ambito body e neuro.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: lezioni frontali e discussione di casi clinici caratterizzati da immagini di radiologia diagnostica significative
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento: