Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
MEDICINA E CHIRURGIA
Insegnamento
TIROCINIO PROFESSIONALIZZANTE 2 ANNO
MEP8085280, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 6 anni in
MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2015)
ME1727, ordinamento 2015/16, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Giudizio
Denominazione inglese SECOND YEAR PRACTICAL TRAINING
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2015)

Docenti
Nessun docente assegnato all'insegnamento

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Tirocini formativi e di orientamento -- 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso II Anno

Syllabus
Note: Il tirocinio del II anno fornisce l’opportunità di esperire “sul campo” la dimensione umano-organizzativa dell’attività clinica. Le occasioni di apprendimento sono costituite dai soggetti e dagli eventi – sia prevedibili che occasionali - che popolano l’ambiente dove si inserisce il tirocinante.
A conclusione del tirocinio, lo studente è in grado di:
A) Analizzare la relazione interprofessionale nel contesto
• Descrivere le modalità tipiche di relazione che connotano i rapporti tra i diversi ruoli professionali, sia sul piano formale che informale;
• Descrivere atteggiamenti relazionali dei gruppi professionali nei confronti della collegialità, responsabilità, partecipazione come team alla cura del paziente;

B) Valutare la qualità della relazione interprofessionale e con il paziente nel contesto per quanto concerne:
• Livello di partecipazione-condivisione a scelte e decisioni;
• Stile comunicativo prevalente nella relazione tra pari;
• Stile comunicativo prevalente nella relazione tra ruoli;
• Qualità attribuita dai soggetti alla relazione intra e inter-ruolo;
• Valutare la qualità della relazione professionale con il paziente.

C) Identificare gli elementi che differenziano per livello e natura le strutture sanitarie del SSN
In particolare:
Processi di management versus processi produttivi nei servizi
Processi amministrativi versus processi clinico-assistenziali nelle U.O. di degenza

D) Descrivere la struttura dell’Azienda e i collegamenti tra Unità di degenza e Servizi di diagnosi