Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
MEDICINA E CHIRURGIA
Insegnamento
FISIOLOGIA UMANA 1
MEP8085279, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 6 anni in
MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2015)
ME1728, ordinamento 2015/16, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 4.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HUMAN PHYSIOLOGY 1
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2015)

Docenti
Responsabile MARCO DAL MASCHIO BIO/09

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Funzioni biologiche integrate di organi, sistemi e apparati umani BIO/09 4.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ATTIVITÀ DIDATTICHE A PICCOLI GRUPPI 0.0 16 0.0
LEZIONE 4.0 32 68.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Syllabus
Prerequisiti: MEP5072538 CHIMICA BIOLOGICA
MEO2047623 ANATOMIA UMANA
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso di Fisiologia 1 deve permettere allo studente di acquisire gli strumenti e le competenze per affrontare lo studio delle relazioni tra funzione e struttura di sistemi ad elevato livello di integrazione, quali quelli dell'organismo umano. Questo tipo di competenze deve necessariamente coprire conoscenze che vanno dai meccanismi biochimici e biofisici a livello molecolare fino al funzionamento di un sistema completo, passando per le propieta' delle diverse componenti cellulari coinvolte. Le conoscenze acquisite in fisiologia 1 dovranno fornire una base per la comprensione del principi di azione delle varie classi di farmaci nonche’ dei loro meccanismi di assorbimento, di trasporto ed di eliminazione. Verrano quindi fornite le basi per la comprensione dei meccanismi fisiopatologici che sottendono allo sviluppo delle malattie.

Lo studente dovra' altresi' acquisire l' abilita' di affrontare l'analisi di un sistema complesso con una prospettiva multiscala,
dalle basi molecolari alla funzione globale.
Modalita' di esame: L'esame sui contenuti del programma in genere viene svolto mediante la piattaforma informatica Moodle previa necessaria iscrizione all'appello.Studenti non iscritti all'appello non verrano ammessi alla prova di esame. Tipicamente l'esame consta di una serie domande a scelta multipla.
Criteri di valutazione: La valutazione dello studente si baserà sulla conoscenza dei singoli meccanismi di funzionamento a livello cellulare, di tessuto, di apparato e di intero individuo, sulla comprensione dei meccanismi di regolazione omeostatica del nostro organismo, sulla capacità di integrare questi meccanismi entro una visione unitaria del nostro organismo e sulla capacità di analizzarli anche da un punto di vista quantitativo, piuttosto che qualitativo, anche facendo uso di semplici strumenti matematici o geometrici (rappresentazione grafica).
Contenuti: Il corso di Fisiologia 1 si articola in diverse parti, apparentemente separate, ma da studiare in modo unitario e integrato:

1)Fisiologia dei tessuti eccitabili:
Eccitabilita’ cellulare: proprietà elettriche di membrana, potenziale di membrana, potenziali
locali e potenziale d’azione. Velocità di conduzione. Canali ionici.
Recettori sensoriali. Trasmissione sinaptica: sinapsi,
neurotrasmettitori, potenziali post-sinaptici, integrazione sinaptica.
Contrazione muscolare nel Muscolo striato scheletrico, cardiaco e
muscolo liscio.

2)Fisiologia apparato cardiocircolatorio: Cuore come pompa. Circolo e
vasi sanguigni. Scambi capillari. Flusso sanguigno generale e flussi
regionali. Sangue. Emostasi e coagulazione. Regolazione
cardiovascolare: meccanismi locali, meccanismi generali. Meccanismi a
breve o lungo termine. Meccanismi di regolazione della gitatta
cardiaca. Regolazione del ritorno venoso.

In particolare:

1) FISIOLOGIA GENERALE – LA CELLULA
La cellula e le sue parti
La membrana
Il movimento delle cellule, citoscheletro e motori molecolari
Il metabolismo cellulare
Esocitosi e endocitosi
La crescita cellulare
La riproduzione
La morte cellulare
2) I TESSUTI ECCITABILI
A: cellule eccitabili ed eccitabilità cellulare
Cellule eccitabili: neurone, cellule muscolari
Potenziale di membrana e canali ionici
Propagazione dei potenziali d'azione
B: il neurone
Parti del neurone e loro funzione
Circuiti nervosi
Trasmissione sinaptica nelle sinapsi chimiche
Giunzione neuromuscolare
C: muscolo e contrazione muscolare
Il muscolo scheletrico e la sua struttura
La contrazione muscolare
La rigenerazione dell’ATP nel muscolo
Le proprietà meccaniche del muscolo scheletrico
Regolazione della Forza sviluppata dal muscolo scheletrico in vivo
Plasticità del muscolo scheletrico
Danno e rigenerazione nel muscolo scheletrico
La cellula muscolare cardiaca e liscia
3)FISIOLOGIA CARDIO-CIRCOLATORIA
A: organizzazione generale dell’apparato cardiocircolatorio
La pompa cardiaca, i vasi di distribuzione, di scambio e di raccolta
B: Il cuore
Anatomia funzionale del cuore
Origine e diffusione del potenziale d’azione
Il ciclo cardiaco
Il concetto di gittata cardiaca e i suoi determinanti
C: Aspetti funzionali del circolo
La sezione arteriosa
Funzione generale delle arterie
Arterie elastiche e muscolari
Il polso arterioso e lo sfigmogramma
La pressione arteriosa e metodi di misura
Il microcircolo
Organizzazione generale
Gli scambi fra plasma e interstizio
Scambi per filtrazione-riassorbimento e per diffusione su gradiente
Regolazione del microcircolo
La sezione venosa
Funzione generale delle vene
Il ritorno venoso e i suoi determinanti
Forza di gravità e ritorno venoso in ortostatismo
D: Il sangue
Cellule rosse del sangue e trasporto dell’ossigeno - ematocrito
Cellule bianche del sangue e funzioni immunitarie
Emostasi e Coagulazione
Proteine plasmatiche
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si basa su lezioni frontali, nelle quali vengono affrontati e discussi i principali argomenti del programma. Durante le lezioni frontali si cerca di stimolare la discussione e l'analisi critica degli studenti attraverso il dialogo e l'utilizzo della lavagna, oltre ai mezzi didattici più moderni come videoproiettore.
Alcuni argomenti vengono accompagnati da dimostrazioni sperimentali in aula.
Le lezioni frontali sono affiancate da esercitazioni a piccoli gruppi in cui agli studenti vengono proposti l’impiego di strumenti di misura e la esecuzione di misure di parametri fisiologici.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Lo studio si basa sull’apprendimento a lezione e sullo studio individuale. Per lo studio inviduale viene consigliato l’uso di un manuale di fisiologia.
Ulteriore materiale per agevolare ed approfondire lo studio è fornito
nel sito del Corso presente nella piattaforma Moodle (Didattica) del
sito del Dipartimento di Scienze Biomediche dove sono messi a disposizione le slides di lezione
Testi di riferimento:
  • Silverthorn, Dee Unglaub; Rufini, Stefan; Colombini, Barbara; Perego, Carla, Fisiologia umanaun approccio integratoDee Unglaub Silverthornedizione italiana a cura di Barbara Colombini, Carla Perego, Stefano Rufini. Milano: Torino, Pearson, 2017. Cerca nel catalogo
  • Ganong, William F.; Barrett, Kim E., Fisiologia medica di GanongKim E. Barrett ... [et al.][presentazione dell'edizione italiana del prof. Carlo Reggiani]. Padova: Piccin, 2017. Cerca nel catalogo
  • Berne, Robert M.; Levy, Matthew N.; Stanton, Bruce A.; Koeppen, Bruce M.; Manzoni, Tullio; Conti, Fiorenzo, FisiologiaRobert M. Berne, Matthew N. LevyBruce M. Koeppen, Bruce A. Stantonedizione italiana a cura di Tullio Manzoni e Fiorenzo Conti. Milano: CEA, 2000. Cerca nel catalogo
  • Cavallari, Paolo, Neurofisiologiaeccitabilità cellularePaolo Cavallari. Padova: Piccin, ©2019, --.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Interactive lecturing
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)