Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
SCIENZE FORESTALI E AMBIENTALI
Insegnamento
PRODUZIONE DI BIOMASSE LEGNOSE AD USO ENERGETICO
AVP3052373, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE FORESTALI E AMBIENTALI
AG0062, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese WOOD BIOMASS PRODUCTION FOR ENERGY USE
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Territorio e Sistemi Agro-Forestali (TeSAF)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolaamv/course/view.php?idnumber=2018-AG0062-000ZZ-2018-AVP3052373-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIOVANNA DE MAS AGR/05

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative AGR/05 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ESERCITAZIONE 2.0 16 34.0
LEZIONE 4.0 32 68.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 Commissione a.a. 2019/20 01/12/2019 30/11/2020 DE MAS GIOVANNA (Presidente)
LINGUA EMANUELE (Membro Effettivo)
PIVIDORI MARIO (Supplente)
URSO TIZIANA (Supplente)
7 Commissione a.a. 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 DE MAS GIOVANNA (Presidente)
LINGUA EMANUELE (Membro Effettivo)
COLPI CRISTIANA (Supplente)
PIVIDORI MARIO (Supplente)
URSO TIZIANA (Supplente)
6 Commissione a.a. 2017/18 01/12/2017 30/11/2018 DE MAS GIOVANNA (Presidente)
LINGUA EMANUELE (Membro Effettivo)
COLPI CRISTIANA (Supplente)
PIVIDORI MARIO (Supplente)
URSO TIZIANA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Le conoscenze consigliate riguardano la botanica e la pedologia.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente acquisisce le basi teoriche per la realizzazione di impianti di arboricoltura da legno per scopi energetici e di produzione di qualità, evidenziando le principali problematiche legate a vincoli, metodi, decisioni ed esecuzione degli impianti.Inoltre acquisisce conoscenze sui possibili finanziamenti per la realizzazione di tali impianti.
Come abilità lo studente sarà in grado di:progettare un impianto di arboricoltura, scegliere in maniera accurata le specie forestali da utilizzare nell'area destinata alla piantagione in funzione delle caratteristiche stazionali e alle esigenze del proprietario, decidere il modulo di impianto più adatto in impianti policiclici e non, fissando la lunghezza dei cicli delle specie principali che consentono di ottenere assortimenti con definite caratteristiche dimensionali, sarà in grado di scegliere quali interventi colturali effettuare per la realizzazione dell'impianto e in fase di manutenzione decidere il tipo di potatura da applicare. Saprà come recuperare le siepi degradate riportandole alla struttura più idonea per massimizzarne le funzioni.
Sarà in grado di progettare e realizzare nuove formazioni lineari comprese le eventuali potature sulle piante di alto fusto per la formazione di corridoi ecologici atti al mantenimento e miglioramento della biodivertisità.
Modalita' di esame: La prova di profitto si svolgerà a fine corso in forma orale con presentazione anche di una relazione riportante una descrizione di quanto illustrato e appreso nelle uscite didattiche.
Criteri di valutazione: La valutazione dello studente verterà la verifica delle conoscenze acquisite, della capacità logica e di collegamento dei diversi argomenti, l'espressione del linguaggio con termini appropriati e l'autonomia nello sviluppare un progetto di un impianto a lui proposto.
Contenuti: Definizione di arboricoltura da legno, luoghi economici, specie esotiche e a rapido accrescimento. Invarianti della qualità. Difetti del legno.Analisi stazionale. Progettazione, realizzazione e cure colturali post impianto. Potature e diradamenti.Prodotti legnosi.
Pioppicoltura: cloni, progettazione e realizzazione di un impianto.
SRF: cedui a corta rotazione, caratteristiche, specie utilizzate, progettazione e realizzazione.
Agroselvicoltura: le formazioni lineari, caratteristiche e funzioni.Gestione e miglioramento di quelle già presenti, progettazione e realizzazione di nuove bande boscate.
Incentivi : PSR misure a favore. Xiloenergetica.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso è organizzato in trenta ore di lezioni frontali e diciotto ore corrispondenti a tre uscite didattiche in campo
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il materiale didattico sarà consultabile al link https//elearning.unipd.it/scuolaamv.IL ricevimento degli studenti è su appuntamento tramite mail.
Testi di riferimento:
  • Mercurio R., Minotta G., Arboricoltura da legno. Bologna: CLEUP, 2000. pag. 203 Cerca nel catalogo
  • IPLA, Regione Piemonte, Arboricoltura da legno. Cuneo: Blu Edizioni, 2001. pag.111
  • G. Bernetti, R. Del Favero, M. Pividori, Selvicoltura produttiva. Manuale tecnico.. --: EDAGRICOLE, 2012. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Energia pulita e accessibile Citta' e comunita' sostenibili Agire per il clima La vita sulla Terra