Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
SCIENZE E TECNOLOGIE PER L'AMBIENTE E IL TERRITORIO
Insegnamento
PIANIFICAZIONE ECONOMICA E TERRITORIALE E LEGISLAZIONE AMBIENTALE
AGO2044973, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE E TECNOLOGIE PER L'AMBIENTE E IL TERRITORIO
IF0321, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ECONOMIC AND TERRITORIAL PLANNING AND ENVIRONMENTAL LAW
Sito della struttura didattica https://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento Agronomia Animali Alimenti Risorse Naturali e Ambiente (DAFNAE)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolaamv/course/view.php?idnumber=2019-IF0321-000ZZ-2018-AGO2044973-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ELENA PISANI AGR/01
Altri docenti RICCARDO BERTOLI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline agrarie, tecniche e gestionali AGR/01 4.0
CARATTERIZZANTE Discipline giuridiche, economiche e valutative IUS/10 4.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ESERCITAZIONE 1.0 8 17.0
LEZIONE 7.0 56 119.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8  Commissione a.a. 2019/20 01/12/2019 30/11/2020 PISANI ELENA (Presidente)
BERTOLI RICCARDO (Membro Effettivo)
GATTO PAOLA (Supplente)
MASIERO MAURO (Supplente)
PETTENELLA DAVIDE MATTEO (Supplente)
SECCO LAURA (Supplente)
TEMPESTA TIZIANO (Supplente)
VECCHIATO DANIEL (Supplente)
7 Commissione a.a. 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 FERRUCCI NICOLETTA (Presidente)
PISANI ELENA (Membro Effettivo)
SECCO LAURA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso di “Pianificazione Economica e Territoriale e Legislazione Ambientale” si compone di due moduli: Legislazione Ambientale (LA) e Progettazione Europea per l’Ambiente e il Territorio (PEAT). Nel primo modulo (LA) gli studenti acquisiranno padronanza delle nozioni giuridiche di base propedeutiche allo studio del Diritto ambientale e la conoscenza dei principali filoni normativi riconducibili a quest'ultimo, alla luce della legislazione nazionale, internazionale ed europea. Il pacchetto di nozioni giuridiche così strutturato faciliterà l'analisi dei regolamenti e dei documenti di programmazione riguardanti i finanziamenti europei in ambito territoriale e ambientale.
Nel secondo modulo (PEAT) gli studenti acquisiranno conoscenze, competenze e abilità sui fondi comunitari diretti e indiretti. Inoltre, gli studenti apprenderanno le tecniche e metodiche della progettazione europea riguardante il Programma europeo LIFE per l'Ambiente e l'Azione Climatica, attraverso gli strumenti del Project Management. Lo studente inoltre acquisirà conoscenze specifiche sulla Politica Agricola Comune e in particolare sulle misure a sostegno dello sviluppo rurale e ambientale.
Modalita' di esame: Il modulo LA prevede un esame orale sui temi affrontati nel corso e sui materiali di studio indicati o messi a disposizione dal docente. L’esame individuale ha una durata indicativa di 15 minuti.
Esempi di domande che il docente può porre sono:
(1) Quali sono le fasi del procedimento amministrativo?
(2) Cosa si intende per valutazione ambientale strategica?
(3) Quali sono le tipologie di vincoli paesaggistici?
Il modulo di Progettazione Europea per l'Ambiente ed il Territorio prevede un esame orale sui temi affrontati nel corso e sui materiale di studio indicati dal docente. L'esame individuale ha una duranta indicativa di 15-20 minuti.
Esempi di domande che il docente può porre sono:
(1) Quali sono gli elementi che distinguono i fondi europei diretti da quelli indiretti?
(2) Quali sono gli elementi che compongono la logica di intervento di un progetto LIFE?
(3) Quali sono le priorità dello sviluppo rurale nel periodo di programmazione 2014-2020?
Criteri di valutazione: Primo modulo (LA): La valutazione della preparazione dello studente si basa sulla verifica dell’acquisita conoscenza delle normative oggetto del corso.
Secondo modulo (PEAT): La valutazione della preparazione dello studente si basa sulla verifica della conoscenza acquisita in merito alla progettazione europea con LIFE e sulla PAC. In particolare i criteri di valutazione utilizzati saranno:
(1) Capacità di descrivere con dettaglio tecnico e terminologico i temi trattati nel modulo.
(2) Capacità di sapere tracciare e sviluppare gli opportuni collegamenti tra le diverse tematiche trattate.
(3) Capacità espositiva dello studente e precisione nel linguaggio.
(4) Capacità di sapere sviluppare un indicatore di monitoraggio e valutazione di un progetto LIFE.
Contenuti: Primo modulo (LA). Le fonti del diritto nazionale e del diritto dell’Unione europea, L'Unione europea, genesi, struttura e strumenti operativi, L'attività della pubblica amministrazione con particolare riferimento al procedimento amministrativo
Gli strumenti della pianificazione territoriale, La nozione giuridica di paesaggio, gli strumenti di pianificazione paesaggistica e i vincoli paesaggistici, La nozione giuridica di ambiente e i principi del diritto ambientale (sostenibilità dello sviluppo, azione preventiva, chi inquina paga), La tutela della biodiversità, Le aree naturali protette, La rete Natura 2000 e la valutazione di incidenza ambientale, Il principio di azione preventiva e gli strumenti di valutazione ambientale, La tutela delle acque dall'inquinamento e l'utilizzazione agronomica dei reflui, La produzione di energia elettrica da fonti energetiche rinnovabili, I siti inquinati, il procedimento di bonifica e il danno ambientale, Cenni sui reati ambientali.
Secondo modulo (PEAT). Introduzione al Modulo di Progettazione Europea per l'Ambiente e il Territorio (PEAT). Presentazione della Strategia Europea 2020 con definizione degli obiettivi e degli indicatori di monitoraggio. Introduzione ai Fondi Europei diretti e indiretti con definizione degli obiettivi, modalità di gestione e settori d'intervento. Distinzione tra sovvenzioni e appalti in ambito di progettazione europea. Definizione del ciclo del progetto e delle sue diverse fasi (programmazione, identificazione, formulazione, finanziamento, implementazione e valutazione). Le tecniche da implementare nella fase di analisi del progetto europeo (analisi degli stakeholder, analisi dei problemi, analisi degli obiettivi, selezione della strategia d'intervento). Le tecniche da implementare nella fase di pianificazione del progetto europeo (predisposizione della matrice del Quadro Logico, analisi delle attività, analisi delle risorse, predisposizione del budget del progetto). Presentazione della programmazione LIFE 2014-2020 (caratteristiche dello strumento finanziario, tipologie di progetti finanziabili tipologie di soggetti finanziabili, pacchetti applicativi, tempistiche della call, procedura di selezione dei progetti, attori del progetto, dimensione ottimale di un progetto LIFE, percentuali di co-finanziamento, costi ammissibili). Presentazione di casi di studio di progetti LIFE. Presentazione della Politica Agricola Comune PAC 2014-2020 (i due pilastri e gli obiettivi, analisi delle risorse finanziarie destinate alla PAC, le specificità della PAC nel periodo di programmazione 2014-2020). I programmi di sviluppo rurale in Europa: risorse finanziarie destinate, obiettivi perseguiti e risultati che l'Europa intende raggiungere con i PSR, le sei priorità comunitarie e le diverse focus area. Caso di studio: il PSR della Regione Veneto e nello specifico la Misura 8 per gli interventi nello sviluppo delle aree forestali e nel miglioramento della redditività delle foreste.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Primo modulo (LA): Lezioni frontali, Seminari, Attività interattiva su singoli casi di studio
Secondo modulo (PEAT): Il corso si articola in lezioni frontali e seminari di approfondimento con esperti di settore. La didattica sarà sia frontale che interattiva.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Primo modulo (LA): Verrà messo a disposizione degli studenti materiale didattico con valore meramente integrativo, dunque non sufficiente per una completa ed esaustiva preparazione dell'esame: testi di legge, slides schematiche relative al contenuto delle lezioni, schemi propedeutici alla preparazione dell'esame. Tale materiale sarà consultabile al link: https://elearning.unipd.it/scuolaamv (Piattaforma Moodle della Scuola di Agraria e di Medicina Veterinaria Unipd)

Secondo modulo (PEAT): Presentazioni del docente, documenti di progetto, e Application Package saranno caricati sulla Piattaforma Moodle della Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria al link: https://elearning.unipd.it/scuolaamv. Il materiale è integrativo allo studio dei testi indicati dalla docente.
Testi di riferimento:
  • Veronica Vecchi, Niccolò Cusumano, Patrizia Minardi, Finanziamenti comunitari 2014-2020. Milano: EGEA Edizioni, 2015.
  • Giuliano Bartolomei, Alessandra Marcozzi, Marcello Pierini, I Fondi Europei Nazionali e Regionali per l'Agricoltura e l'Agroalimentare. Guida pratica. Roma: EPC Editore, 2017.
  • Paolo Dell'Anno, Diritto dell'Ambiente. --: CEDAM, 2018. Cerca nel catalogo
  • Marcello D'Amico, Progettare in Europa. Tecniche e strumenti per l'accesso e la gestione dei finanziamenti dell'Unione Europea. Trento: Erickson, 2014. Lo studente può scegliere tra il testo di Vecchi e D'Amico. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Case study
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Acqua pulita e igiene Energia pulita e accessibile Industria, innovazione e infrastrutture Citta' e comunita' sostenibili Agire per il clima La vita sott'acqua La vita sulla Terra Partnership per gli obiettivi