Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
SCIENZE E TECNOLOGIE PER L'AMBIENTE E IL TERRITORIO
Insegnamento
CHIMICA AMBIENTALE 2
SC02120590, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE E TECNOLOGIE PER L'AMBIENTE E IL TERRITORIO
IF0321, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ENVINRONMENTAL CHEMISTRY 2
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento Agronomia Animali Alimenti Risorse Naturali e Ambiente (DAFNAE)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile SARA BOGIALLI CHIM/01
Altri docenti ANDREA TAPPARO CHIM/01

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SCL1001381 CHIMICA ANALITICA DEGLI INQUINANTI SARA BOGIALLI SC1169

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline chimiche CHIM/01 8.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 1.0 12 13.0
LEZIONE 7.0 56 119.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019

Syllabus
Prerequisiti: Non sono previste propedeuticità. Tuttavia, per la frequenza del presente insegnamento sono fondamentali le conoscenze acquisite nei corsi di Chimica Analitica e di Chimica Ambientale I del Corso di Laurea Triennale.
Conoscenze e abilita' da acquisire: In relazione alle principali norme comunitarie e nazionali in materia ambientale, in particolare quelle riguardanti la qualità dell’aria e delle acque, il corso introduce gli studenti alle principali tecniche e metodiche di campionamento ed analisi impiegate nello studio dei processi e delle matrici ambientali.
In particolare il corso verterà su:
- Introduzione alle problematiche e ai processi ambientali.
- Elementi di legislazione EU e IT.
- Tecniche e Metodologie di analisi di matrici ambientali.
Modalita' di esame: Orale.
Nel caso di attività di laboratorio, è richiesta la consegna delle relative relazioni almeno 10 giorni prima dell'esame e non oltre le tre settimane successive alla conclusione delle attività. Le esperienze di laboratorio sono invariabilmente argomento di esame.
Criteri di valutazione: Livello di comprensione dei principi chimico-fisici alla base dei fenomeni studiati.
Conoscenza dei principi e dei dettagli strumentali delle strumentazioni illustrate nel corso.
Conoscenza della terminologia tecnico-scientifica propria della materia.
Capacità di razionalizzare le informazioni apprese per sintetizzarle in un unico quadro di analisi delle problematiche ambientali.
Contenuti: Per CHIMICA AMBIENTALE 2 il corso è diviso in due moduli.
Il corso mutuato di ANALISI DEGLI INQUINANTI (6 CFU) comprende il secondo modulo (4 CFU) + 1 CFU di laboratorio con esperienze di analisi strumentale applicate a tematiche ambientali.
Il primo modulo del corso (24 ore di lezione, 3 CFU, docente: prof. Andrea Tapparo) riguarda i principali parametri di qualità dell’aria e la loro misura:
- L’inquinamento atmosferico e la rete di monitoraggio della qualità dell’aria.
- Gli analizzatori automatici per la misura dell’inquinamento atmosferico.
- L’origine, le proprietà e le tecniche di misura del particolato atmosferico.
- L’inquinamento negli ambienti di lavoro e la tutela della salute dei lavoratori.
- Tecniche e metodologie di monitoraggio ambientale.
- Fonti di energia, inquinamento atmosferico e cambiamenti climatici.
Il secondo modulo (32 ore di lezione, 4 CFU, docente: prof.ssa Sara Bogialli) è dedicata all’inquinamento delle acque:
-Chimica dell'ambiente acquatico
-Macroinquinanti e microinquinanti dell'ambiente idrico: composti organici, metalli,inquinanti emergenti. Fonti di inquinamento, aspetti tossicologici e normativi.
-Classificazione delle acque e metodologie per la determinazione dei principali parametri chimici e biologici.
-Processi di trattamento delle acque reflue e potabili
-Valutazione e gestione del rischio relativa ai principali inquinanti
1 cfu è dedicato ad esperienze di laboratorio riguardanti analisi di acqua e aria
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni d'aula, esemplificazione di alcuni dettagli strumentali, dimostrazioni del funzionamento di alcune strumentazioni.
Per CHIMICA DEGLI INQUINANTI: esercitazioni di laboratorio che prevedono campionamento, preparazione del campione e determinazione di parametri chimici in campioni ambientali. Uso di tecniche cromatografiche, mass spettrometriche, analisi elementari (LC-UV/FLD; LC-MS; GC-MS,ICP-OED, etc.)
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Libri di testo consigliati
Appunti di lezione.
Materiale didattico fornito dal docente o disponibile presso il sito web dei docenti e/o moodle
Testi di riferimento:
  • C. Baird, M. Cann, Chimica Ambientale, 3a Ed. italiana. --: Zanichelli, 2013. Cerca nel catalogo
  • S. E. Manahan, Chimica dell'ambiente. --: Piccin, 2000. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Problem based learning
  • Case study
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Acqua pulita e igiene La vita sott'acqua