Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
HUMAN RIGHTS AND MULTI-LEVEL GOVERNANCE
Insegnamento
HISTORY OF INTERNATIONAL ORGANISATIONS
EPP3050083, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
HUMAN RIGHTS AND MULTI-LEVEL GOVERNANCE
EP1980, ordinamento 2013/14, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORY OF INTERNATIONAL ORGANISATIONS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di HUMAN RIGHTS AND MULTI-LEVEL GOVERNANCE

Docenti
Responsabile LORENZO MECHI SPS/06

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE storico SPS/06 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 45 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2013

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Gli studenti dovranno possedere una conoscenza di base della Storia europea successiva al Congresso di Vienna e della Storia delle relazioni internazionali del XX secolo
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso dovrà permettere agli studenti di acquisire:
- una buona conoscenza dell'evoluzione dei principali organismi di cooperazione internazionale dal XIX secolo a oggi;
- la capacità di collocare adeguatamente tali vicende nel più ampio contesto degli eventi e dei cambiamenti che hanno segnato il sistema internazionale nello stesso periodo;
- una migliore capacità di interpretare la politica internazionale odierna attraverso l'osservazione degli eventi e delle dinamiche passate.
Modalita' di esame: L'esame finale si svolgerà in forma scritta. Gli studenti dovranno rispondere a due-tre domande aperte sulle tematiche trattate durante il corso. Le domande avranno un carattere ampio, tale da spingere gli studenti a uno sforzo di sintesi e alla rapida individuazione dei tratti salienti delle questioni che sono chiamati a descrivere.
Criteri di valutazione: Lo studente verrà valutato sulla base della sua conoscenza e della sua capacità di sintetizzare le dinamiche fondamentali dell'evoluzione dei meccanismi e organismi di cooperazione multilaterale.
Contenuti: Il corso affronterà i seguenti temi:
1) cooperazione e sicurezza nell’Europa del XIX secolo: il sistema dei congressi e il “concerto d’Europa”;
2) la “prima globalizzazione” e i suoi effetti: i movimenti politici transnazionali, le unioni pubbliche internazionali, la collaborazione in materia giuridica, il “sistema dell’Aia”;
3) la conferenza di pace di Parigi e il sistema della Società delle Nazioni;
4) ascesa e declino della “sicurezza collettiva”: l’azione politica della SdN fra le due guerre;
5) successi e limiti della cooperazione socio-economica negli anni 20 e 30: l’OIL, le commissioni economiche della SdN, le altre esperienze di collaborazione economica;
6) le prospettive “internazionaliste” durante la seconda guerra mondiale e la nascita delle Nazioni Unite;
7) il sistema ONU, le agenzie specializzate e le organizzazioni di Bretton Woods;
8) l’ONU e i problemi di sicurezza negli anni della guerra fredda;
9) l’impatto della decolonizzazione e la nuova attenzione sui problemi dello sviluppo;
10) l’organizzazione economica internazionale dalla “golden age” alla “seconda globalizzazione”;
11) cenni sull'evoluzione e i problemi del sistema ONU dopo la guerra fredda.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso è organizzato in lezioni frontali. Il docente cercherà regolarmente di favorire l'interazione e la partecipazione attiva degli studenti, sollecitando domande e osservazioni sui temi via via oggetto delle lezioni.
Gli studenti (o solo una parte di essi, a seconda del loro numero), su base volontaria, potranno costituire piccoli gruppi di lavoro dedicati all’approfondimento di organismi o esperienze specifiche di cooperazione internazionale. In questo caso, le ultime lezioni saranno dedicate alla presentazione e alla discussione in classe del lavoro di tali gruppi.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Lo studente dovrà prepararsi sui testi consigliati (testi alternativi possono essere concordati col docente). È comunque fortemente consigliata la frequenza delle lezioni.
Testi di riferimento:
  • Bob Reinalda, Routledge history of international organizations: from 1815 to the present day. London and New York: Routledge, 2009. Only chapters 2-3 (p. 17-33), 7 (p. 65-82), 11 (p. 120-135) and 15-41 (p. 177-694) Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Poverta' Zero Pace, giustizia e istituzioni forti