Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
HUMAN RIGHTS AND MULTI-LEVEL GOVERNANCE
Insegnamento
HUMAN RIGHTS IN INTERNATIONAL POLITICS (MOD. A)
EPP5070008, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
HUMAN RIGHTS AND MULTI-LEVEL GOVERNANCE
EP1980, ordinamento 2013/14, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HUMAN RIGHTS IN INTERNATIONAL POLITICS (MOD. A)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile PIETRO DE PERINI SPS/04

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
EPP5070006 HUMAN RIGHTS GOVERNANCE (C.I.) LEONCE MARIA BEKEMANS

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE politologico SPS/04 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 45 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2013

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: Conoscenza dei fondamenti metodologici e sostanziali delle relazioni internazionali e dell'organizzazione internazionale. Qualche conoscenza preliminare del processo di integrazione europea è utile.
Conoscenze e abilita' da acquisire: 1) familiarizzare con una serie di concetti delle attuali relazioni internazionali e la loro interazione con i principi e gli standard dei diritti umani;
2) approfondire la conoscenza del ruolo e dell'influenza dei diritti umani nella politica internazionale contemporanea
3) valutare le pratiche del MLG, le organizzazioni internazionali / europee e le politiche internazionali che sono rilevanti per comprendere le attuali sfide del mondo multipolare e multilaterale in vista di un approccio basato sui diritti umani.
4) applicare le conoscenze teoriche e le competenze orientate alla pratica al processo decisionale.
Modalita' di esame: Il corso integrato (12 ECT) propone un voto complessivo, composto da due parti, che riflettono il modulo A su "Human Rights in International Politics" e il modulo B su "Theory and Practice of Multi-level Governance". Ogni parte consiste in una combinazione di elaborati scritti e presentazioni orali come indicato nel Sillabo di ciascun modulo, che sono valutate separatamente. Il voto finale del corso sarà la media aritmetica dei voti di ciascuna parte.
Criteri di valutazione: Lo studente dovrà dimostrare una buona padronanza degli argomenti trattati durante il corso, capacità di analizzare e affrontare in modo critico le questioni che riguardano il concetto di Multi-level Governance e le sue applicazioni pratiche, nonché competenze pragmatiche orientate alla definizione delle politiche nel contesto internazionale ed europeo, con particolare attenzione al paradigma dei diritti umani, dimostrando competenza linguistica e utilizzando il vocabolario specifico dell'organizzazione internazionale e dei diritti umani.

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: Questo modulo mira ad approfondire la conoscenza da parte studenti del ruolo dei diritti umani nelle relazioni internazionali contemporanee. In particolare, il modulo mira a preparare gli studenti a:
i) comprendere in che modo i diritti umani influenzano la politica internazionale e, viceversa, in che modo sviluppi nelle relazioni internazionali possono influenzare l’avanzamento dei diritti umani;
ii) sviluppare capacità critiche per discutere i rischi e i benefici dell'applicazione di un approccio ai diritti umani allo studio delle relazioni internazionali;
iii) valutare gli eventi e gli sviluppi internazionali attuali attraverso la lente di un approccio basato sui diritti umani;
iv) comprendere e spiegare le cause e le responsabilità delle discrepanze o lacune esistenti tra il valore declaratorio dei diritti umani e le violazioni dei diritti umani nella realtà;
v) applicare sia le conoscenze teoriche sia le abilità pratiche acquisite durante il corso per valutare una serie di casi di studio;

Gli studenti guarderanno a come gli attori e le strutture politiche esistenti hanno modellato e stanno modellando i concetti dei diritti umani e come i diritti umani hanno plasmato la politica internazionale, come questi concetti sono stati tradotti, applicati o contestati a livello globale e quali sono le principali sfide, obiezioni e argomentazioni in favore di un ordine mondiale basato sul rispetto della eguale dignità di tutti gli esseri umani e sui loro diritti piuttosto che (solo) sui diritti dello stato.

Partendo da una breve panoramica di ciò che implica affrontare i diritti umani nella prospettiva della politica internazionale, questo modulo si sviluppa attraverso 6 blocchi tematici (o cluster) che affrontano diverse dimensioni dello studio del ruolo e della portata dei diritti umani nella politica internazionale:
1) Teorie e approcci concettuali ai diritti umani nelle relazioni internazionali;
2) Gli attori per la promozione dei diritti umani in un contesto multi-livello (attori globali, regionali, non statuali, individui);
3) la politica dello standard setting;
4) l’attuazione dei diritti umani nella politica internazionale;
5) sviluppi contemporanei e diritti umani;
6) apprezzamenti, critiche e prospettive future per l'attuale sistema multi-livello per la promozione e la protezione dei diritti umani.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Si raccomanda vivamente di frequentare con regolarità le lezioni. Il corso consisterà in lezioni frontali, analisi di notizie ed eventi, casi di studio, seminari di esperti e presentazioni e dibattiti proposti e condotti dagli studenti. In tutte le aree del modulo, la partecipazione attiva degli studenti è considerata un elemento essenziale di insegnamento, apprendimento, valutazione nonché un fattore determinate per sviluppare competenze critiche sul tema.

La preparazione degli studenti è valutata attraverso un esame scritto con domande aperte che coprono l'intero programma del modulo.

Gli studenti frequentanti sono invitati a fare presentazioni su un argomento relativo a un cluster tematico del programma del modulo. Il tema della presentazione deve essere prima concordato con il docente a margine della lezione.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Indicazioni dettagliate sui materiali di studio sono fornite sulla piattaforma Moodle del modulo.

In generale, i materiali di studio essenziali sono costituiti da estratti (capitoli selezionati) dai seguenti testi:

- Donnelly, Jack and Whelan Daniel, International Human Rights, 5th ed. (Boulder, CO: Westview Press, 2017);
- Forsythe, David P. , Human Rights in International Relations, 4th ed. (Cambridge: Cambridge University Press, 2017);
- Goodhart Michael (Ed.), Human rights: politics and practice, 2nd ed., (Oxford: Oxford University Press, 2013);
- Hafner-Burton, Emilie M, Making Human Rights a Reality (Princeton: Princeton University Press 2013);
- Mills, Kurt and Karp, David Jason (Eds.), Human Rights Protection in Global Politics Responsibilities of States and Non-State Actors (Basingstoke: Palgrave MacMillan, 2015);
- Simmons, Beth A., Mobilizing for Human Rights, International Law in Domestic Politics (Cambridge: Cambridge University Press, 2009);

Il docente fornirà settimanalmente sulla piattaforma moodle una serie di letture essenziali e facoltative/supplementari per ciascun cluster tematico del modulo.
Testi di riferimento: