Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA CIVILE
Insegnamento
FONDAZIONI
IN03103381, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA CIVILE
IN0517, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GEOTECNICA [001PD]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese FOUNDATIONS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (ICEA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIAMPAOLO CORTELLAZZO ICAR/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria civile ICAR/07 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso fornisce i concetti fondamentali per la progettazione delle fondazioni superficiali e profonde con riferimento alle conoscenze necessarie per la valutazione della capacità portante e dei cedimenti, in relazione alle caratteristiche geotecniche dei terreni.
Modalita' di esame: Prova orale con discussione di una relazione riguardante la progettazione di varie tipologie di fondazioni
Criteri di valutazione: Lo studente dovrà dimostrare:
1) di aver compreso, da un punto di vista teorico e metodologico, gli argomenti illustrati durante l'insegnamento sapendoli spiegare con proprietà di linguaggio;
2) di saper utilizzare i metodi di calcolo in modo consapevole ed in piena autonomia.
Contenuti: Modello geotecnico del sottosuolo: scelte dei parametri di resistenza e di deformabilità dei terreni. Progettazione agli stati limite: Norme Tecniche per la Progettazione, Normativa Europea EC7. Fondazioni dirette: tipologie, carico limite, carichi eccentrici ed inclinati, fondazioni su pendio e su terreni stratificati. Progettazione per azioni statiche e sismiche. Comportamento del sistema terreno–fondazione–sovrastruttura in condizioni di esercizio: metodi per il calcolo dei cedimenti in terreni a grana fine e a grana grossa, cedimenti totali e differenziali ammissibili, interazione terreno-fondazione, dimensionamento delle fondazioni dirette. Fondazioni su pali: tipologie, carico limite verticale e orizzontale, cedimenti del palo singolo e del gruppo, dimensionamento dei pali e delle strutture di collegamento. Progettazione per azioni statiche e sismiche. Pali energetici. Interventi su fondazioni esistenti. Utilizzo dei metodi numerici nella progettazione delle fondazioni superficiali e profonde.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali.
Discussione di casi riguardanti la progettazione di varie tipologie di fondazioni.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Durante il corso vengono fornite le slides illustrate durante le singole lezioni.
Testi di riferimento:
  • Carlo Viggiani, Fondazioni. Benevento: Hevelius, 1999. Consigliato Cerca nel catalogo
  • Rodrigo Salgado, The Engineering of foundations. --: McGraw Hill, International Edition, 2008. Consultazione Cerca nel catalogo
  • M.J. Tomlinson, Pile Design and Construction Practice, Fifth Edition. --: Taylor & Francis,, 2008. Consultazione Cerca nel catalogo
  • C. Viggiani, A. Mandolini, G. Russo, Piles and Pile Foundations. --: Spon Press, 2012. Consultazione Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Questioning
  • Story telling
  • Problem solving
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Acqua pulita e igiene Energia pulita e accessibile Lavoro dignitoso e crescita economica Industria, innovazione e infrastrutture Ridurre le disuguaglianze Citta' e comunita' sostenibili Agire per il clima