Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA ENERGETICA
Insegnamento
IMPIANTI COMBINATI E COGENERATIVI
IN02120409, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA ENERGETICA
IN0528, ordinamento 2014/15, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese COGENERATION AND COMBINED PLANTS
Sito della struttura didattica https://elearning.unipd.it/dii/course/view.php?id=473
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ANNA STOPPATO ING-IND/08

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
IN02120409 IMPIANTI COMBINATI E COGENERATIVI ANNA STOPPATO IN0530
IN02120409 IMPIANTI COMBINATI E COGENERATIVI ANNA STOPPATO IN1979
IN02120409 IMPIANTI COMBINATI E COGENERATIVI ANNA STOPPATO IN0528

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria energetica e nucleare ING-IND/09 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2014

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
9 A.A. 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 STOPPATO ANNA (Presidente)
BENATO ALBERTO (Membro Effettivo)
CAVAZZINI GIOVANNA (Supplente)
PAVESI GIORGIO (Supplente)
8 A.A. 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 STOPPATO ANNA (Presidente)
BENATO ALBERTO (Membro Effettivo)
CAVAZZINI GIOVANNA (Supplente)
PAVESI GIORGIO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Nessuna propedeuticità.
Conoscenze di:
- termodinamica: primo e secondo principio della termodinamica, principali meccanismi di scambio termico, dimensionamento degli scambiatori di calore, equazioni generali di bilancio energetico ed exergetico, analisi energetica ed exergetica dei processi di conversione dell’energia; cicli di riferimento per gli impianti a vapore e a gas (Rankine e Brayton Joule)
- macchine e impianti di conversione energetica: principi di funzionamento, curve caratteristiche e campi di impiego delle turbomacchine, in particolare delle turbine a gas e a vapore.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Acquisire dimestichezza con le caratteristiche principali di impianti combinati e cogenerativi, soprattutto dal punto di vista delle prestazioni e del loro legame con le richieste dell'utenza.
Acquisire la capacità di fare un dimensionamento di massima della caldaia e recupero tenendo conto anche di vincoli tecnologici, economici, di spazio.
Imparare a consultare la normativa di riferimento, in particolare per quanto riguarda gli impianti cogenerativi.
Imparare a lavorare in gruppo, definendo il ruolo di ciascun partecipante del gruppo stesso.
Imparare a esporre in modo chiaro e conciso i risultati del proprio lavoro.
Imparare ad usare un software per la simulazione e l’ottimizzazione di micro reti.
Modalita' di esame: Prova orale
Criteri di valutazione: La prova orale su tutto il programma contribuisce per il 70% del voto finale per chi ha svolto il progetto di gruppo, 85% per gli altri. La presentazione del progetto vale 30 %, quella dell’esercitazione 15%.
Attraverso domande aperte, sono valutate la comprensione degli argomenti trattati e la capacità di applicazione dei concetti proposti anche a casi complessi.
Per quanto riguarda la presentazione del progetto o dell’esercitazione, verrà valutata la capacità di esporre in modo chiaro e conciso i risultati del proprio lavoro. Si terrà conto sia della presentazione orale sia del file power point (o analogo) di supporto. In particolare, il candidato dovrà far capire quali erano i dati di partenza del lavoro, quali i vincoli, quali i dati da lui ricavati dalla letteratura o dai cataloghi dei costruttori, quali le sue ipotesi, quali criteri ha usato per l’ottimizzazione, quali, infine, i risultati ottenuti.
Contenuti: - Impianti combinati (18 h): aspetti termodinamici e prestazioni (8 h); la caldaia a recupero a uno e più livelli di pressione: progetto e dimensionamento (4 h) regolazione (2 h); sistemi per aumentare la flessibilità (2 h); repowering e trasformazioni in impianto combinato (2 h)
Cicli misti gas-vapore (2 h)
- Cogenerazione (20 h): normativa e generalità; (4 h) Impianti a vapore cogenerativi (4 h) con descrizione del diagramma di funzionamento; Impianti a gas cogenerativi con turbine e con microturbine (4 h) e impianti con motori a combustione interna; ORC; cogenerativi (4h)
- Dimensionamento di un impianto cogenerativo per utenza civile e per utenza industriale (4 h):
- Il software Homer (8 h): descrizione del software, simulazione di sistemi cogenerazione connessi alla rete, ottimizzazione delle taglie e della configurazione, analisi di sensitività.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali. Alcune lezioni (8 h) sono svolte in laboratorio informatico e prevedono l’uso del codice Homer. Il corso prevede anche delle visite tecniche presso impianti sul territorio (ad esempio, impianto di cogenerazione industriale a servizio di un forno di cottura, impianto cogenerativo a gas per utenza civile, impianto combinato di grande taglia e cogenerativo per utenza industriale, impianto ORC cogenerativo a servizio di una rete di teleriscaldamento).
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Materiale per lo studio si trova on-line sul sito https://elearning.unipd.it/dii/
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Acqua pulita e igiene Energia pulita e accessibile Agire per il clima