Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA ENERGETICA
Insegnamento
ENERGY AND BUILDINGS - ENERGETICA DEGLI EDIFICI
INN1032119, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA ENERGETICA
IN0528, ordinamento 2014/15, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ENERGY AND BUILDINGS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MICHELE DE CARLI ING-IND/10

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria energetica e nucleare ING-IND/10 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2014

Syllabus
Prerequisiti: Non è obbligatorio, ma è raccomandato avere fatto prima Impianti termotecnici
Conoscenze e abilita' da acquisire: Gli studenti avranno una visione del problema dell'energetica degli edifici, per quanto riguarda l'involucro e l'impianto di riscaldamento, raffrescamento e ventilazione.
Gli studenti saranno in grado di effettuare un audit energetico di un edificio civile, ma avranno le basi per fare delle analisi energetiche anche in edifici commerciali e industriali.
Verranno inoltre illustrate le problematiche dell'IEQ (Indoor Environmental Quality) e della produttività degli ambienti di lavoro.
Gli studenti avranno le basi per valutare l'efficienza di un sistema di climatizzazione dell'edificio e saranno inoltre in grado di utilizzare modelli che non sono ancora molto utilizzati dai progettisti (TRNSYS) in modo da renderli competitivi nel mondo del lavoro.
Gli studenti non avranno l'esperienza per progettare un sistema di climatizzazione, ma avranno una nuova visione e un nuovo approccio verso la progettazione degli impianti a servizio dell'edificio.
Modalita' di esame: Gli studenti dovranno consegnare entro il giorno 7 giugno una relazione dettagliata di una diagnosi energetica su casa propria:
- analisi dei consumi di energia elettrica e combustibili
- valutazione di un ponte termico: determinazione delle perdite e dei possibili problemi di formazione di condensa superficiale e correzione
- determinazione del fabbisogno termico mediante un metodo quasi-stazionario
- determinazione del fabbisogno energetico dell'edificio mediante un modello dinamico in ambiente TRNSYS
- confronto tra consumi e calcoli energetici
- valutazione dell'efficienza degli impianti attualmente a servizio dell'edificio
- proposta di retrofit dell'edificio sia dell'involucro che degli impianti
- stesura della relazione finale

L'esame si basa sul risultato della relazione e due domande aperte scritte.
Criteri di valutazione: Gli studenti verranno valutati sulla base della relazione e dei relativi calcoli, oltre alle domande d'esame.
La valutazione include la capacità dello studente di sintetizzare e gestire le conoscenze di base del corso.
Contenuti: Involucro degli edifici: ponti termici, condensazione interstiziale e superficiale
Problemi relativi all’IEQ (Indoor Environmental Quality)
I componenti vetrati, la loro schermatura e l’illuminazione naturale
Bilancio energetico di un ambiente
Analisi dei consumi di riscaldamento
Analisi dei consumi di raffrescamento
Analisi dei consumi di ACS
Analisi dei consumi elettrici
Certificazione energetica e ambientale
Utilizzo di sistemi multi-energia
ZEB (Zero Energy Buildings)
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Tradizionale.
Prima vengono presentati gli argomenti dal punto di vista teorico. Successivamente vengono effettuate esercitazioni in laboratorio per permettere agli studenti di preparare il rapporto finale.
I codici di calcolo utilizzati sono freeware:
- ponti termici (FEMM 4.2)
- software per il calcolo semi-stazoinario
- software di simulazione dinamica (TRNSYS)
- Excel spreadsheets
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti delle lezioni.
Viene utilizzato moodle per permettere agli studenti di scaricarsi i power point delle presentazioni.
Testi di riferimento:
  • Michele De Carli, Simulation and numerical methods. Energy modeling for buildings and components.. Budapest:: TERC, 2013. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Case study
  • Problem solving
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)
  • Scrittura riflessiva

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Conduzione termica in 2-D, codice dinamico TRNSYS

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Energia pulita e accessibile Citta' e comunita' sostenibili Agire per il clima