Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
ENVIRONMENTAL ENGINEERING
Insegnamento
SOLID WASTE MANAGEMENT / GESTIONE DEI RIFIUTI SOLIDI
IN01123480, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
ENVIRONMENTAL ENGINEERING
IN1825, ordinamento 2010/11, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum SOIL, WATER AND ENVIRONMENT [001PD]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SOLID WASTE MANAGEMENT
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (ICEA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dicea/course/view.php?idnumber=2018-IN1825-001PD-2018-IN01123480-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARIA CRISTINA LAVAGNOLO ICAR/03

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria per l'ambiente e territorio ICAR/03 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2010

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
9 2018 01/10/2018 15/03/2020 LAVAGNOLO MARIA CRISTINA (Presidente)
RAGA ROBERTO (Membro Effettivo)
PIVATO ALBERTO (Supplente)
8 2017 01/10/2017 15/03/2019 COSSU RAFFAELLO (Presidente)
RAGA ROBERTO (Membro Effettivo)
LAVAGNOLO MARIA CRISTINA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Concetti di base di Ingegneria Sanitaria Ambientale ed Elementi di Chimica Organica e Biochimica
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo scopo di questo corso è quello di evidenziare lo stato dell'arte in termini di sviluppi tecnologici, organizzativi e legislativi e le pratiche e gli oneri finanziari e benefici della gestione dei rifiuti solidi.
Il corso in generale darà la possibilità agli studenti di conoscere i problemi tecnici e della gestione dei rifiuti solidi; la politica sui rifiuti solidi (sia nazionali che internazionali) e i metodi appropriati di stoccaggio, raccolta, trasferimento, trattamento e smaltimento appropriati per industrializzati e nei paesi in via di sviluppo.
Alla fine gli studenti saranno in grado di:
- comprendere i principi e le tecniche della gestione dei rifiuti solidi, compresi i driver legislativi, ambientali, tecnici, economici e sociali
- definire la soluzione adeguata per un SWM sostenibile nell'ambiente specifico
- progettare il sistema corretto di raccolta dei rifiuti
- identificare e progettare un piano generale di trattamento SW
- calcolare il bilancio di massa, energia e costi dei diversi sistemi di trattamento
- analizzare criticamente le diverse scelte e prendere la decisione in funzione di considerazioni tecnico/economiche oggettive.
Modalita' di esame: L'esame si compone:
- per il 30% di un progetto a gruppi eseguito durante il corso su un argomento assegnato dal docente. Alla fine del corso, i gruppi presenteranno il loro progetto a tutta la classe attraverso una presentazione orale. Ogni gruppo e' libero di scegliere lo strumento informatico e la tecnologia che preferisce per la presentazione;
- per il 70% di uno scritto (di 2,5 ore) sugli argomenti trattati a lezione. Nello scritto ci saranno domande teoriche ed esercizi da svolgere. Alcune domande iniziali sono considerate obbligatorie per passare l'esame.
Le date dell'esame scritto verranno definite all'inizio del corso insieme agli studenti
Criteri di valutazione: La valutazione si basa sui risultati dell'esame scritto (per il 70%) e del progetto eseguito durante il corso (per il 30%).

L'esame verrà valutato attribuendo ad ogni domanda un punteggio.

Il progetto verrà valutato secondo tre criteri:
correttezza dei contenuti, capacità espositiva (efficacia della comunicazione), grafica utilizzata (elaborazione grafici, tabelle, figure...).
Contenuti: Sistemi e strategie di gestione dei rifiuti:
la gerarchia europea dei rifiuti; i concetti Rs e 3S; da triangolo a cerchio; la teoria "Rifiuti Zero".
Produzione e qualità dei rifiuti nel mondo.
Analisi e caratterizzazione dei rifiuti: RI, B21, potere calorifico, TS, VS, altro...
Sguardo alle attuali legislazioni internazionali sulla gestione dei rifiuti.
Recupero delle risorse e smaltimento dei residui.
Raccolta e trasporto dei rifiuti: veicoli e stazioni di trasporto.
Raccolta differenziata e recupero dei materiali: diverse possibilità di raccolta (porta a porta, cassonetti porta a porta, contenitori, ecc.), volume dei contenitori, analisi dei costi.
Schemi e processi di selezione meccanica, efficienza e diverse possibilità
Separazione di singole frazioni.
Processi di riciclaggio e recupero di materiali (carta, plastica, vetro, ecc.).
Produzione e possibilità di CDR .
Processi di bio-stabilizzazione per la frazione biodegradabile: processo di compostaggio di bassa qualità e alta qualità; diverse tecnologie
Recupero di energia dai rifiuti: processi termici (gassificazione, pirolisi, inceneritore); digestione anaerobica, diverse possibilità di recupero energetico e diverse tecnologie e schemi impiantistici.
Gestione e smaltimento dei residui.
Tecnologie e progettazione delle discariche: strategie, materiali, barriere.
Processi in discarica: discarica aerobica, semi-aerobica, anaerobica e ibrida
Raccolta del percolato.
Trattamento del percolato e tecnologie; analisi dei costi.
Progettazione e trattamento della raccolta di biogas.
Sistemi di copertura superiore e chiusura delle discariche.
Applicazioni in paesi in via di sviluppo e a basso reddito.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso comprende didattica frontale, presentazione e discussione di casi di studio, esercitazioni, lavori e attivita' di gruppo su temi assegnati.
Un progetto a gruppi verrà svolto durante il corso.

Si applicano i metodi della didattica attiva utilizzando anche strumenti on line.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Nella piattaforma moodle del corso (disponibile nel sito del dipartimento ICEA) è disponibile tutto il materiale utilizzato per le lezioni tra cui le presentazioni power point proiettate durante le lezioni.

E' fortemente consigliato il libro:
Solid waste Landfilling: concepts, processes, technologies, R. Cossu & R. Stegmann, Elsevier
Testi di riferimento:
  • Raffaello Cossu, Rainer Stegmann, Solid waste Landfilling: concepts, processes, technologies. Amsterdam: Elsevier, 2019. ISBN: 978-0-12-818336-6
  • Christensen Thomas H., Solid Waste Technology and Management. UK: Blackwell Publishing Ltd, --. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Questioning
  • Action learning
  • Story telling
  • Problem solving
  • Peer feedback
  • Peer assessment
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)
  • Peer review tra studenti
  • Reflective journal

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Top Hat (active quiz, quiz)
  • padlet

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Acqua pulita e igiene Energia pulita e accessibile Industria, innovazione e infrastrutture Citta' e comunita' sostenibili Consumo e produzione responsabili Agire per il clima La vita sulla Terra