Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA DELLA SICUREZZA CIVILE E INDUSTRIALE
Insegnamento
TIROCINIO
INL1004099, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA DELLA SICUREZZA CIVILE E INDUSTRIALE
IN2291, ordinamento 2016/17, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Giudizio
Denominazione inglese INTERNSHIP
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di INGEGNERIA DELLA SICUREZZA CIVILE E INDUSTRIALE

Docenti
Responsabile GIUSEPPE MASCHIO ING-IND/25

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Tirocini formativi e di orientamento -- 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso II Anno

Syllabus
Note: Tirocinio

Il corso di laurea magistrale in Ingegneria della Sicurezza Civile e industriale prevede 9 CFU di tirocinio obbligatorio. Si intende per tirocinio una attività formativa originale, distinta per ogni studente, con caratteristiche fortemente applicative; viene svolta in ambito civile o industriale mediante accordi con Aziende che collaborano al progetto formativo, sotto la guida di un tutor aziendale con il monitoraggio di un tutor universitario.
La durata minima del tirocinio è pari a 225 ore (25 h/CFU); si raccomanda tuttavia una durata di circa 3 mesi, per la massima efficacia dell’attività formativa.

Pur volendo lasciare allo studente la scelta di come organizzarsi per svolgere tale attività, si vuole far presente che essa risulterà sicuramente più efficace se verrà svolta dopo avere completato una parte consistente del proprio percorso formativo, dopo aver conseguito almeno 60 CFU; lo studente in corso comincerà ad interessarsi durante il primo semestre del secondo anno.

Le attività di tirocinio sono coordinate e verificate dai Delegati del CCS per il tirocinio.

Modalità :

Gli studenti sono tenuti a comunicare alla presidenza del Corso di Studio la proposta di inizio tirocinio 15 giorni prima dell’effettivo inizio, indicando il Tutor aziendale e quello universitario.

Il tirocinio dovrà essere approvato prima dell’inizio attività, varrà la norma del silenzio assenso.

Al termine del tirocinio gli studenti oltre la modulistica richiesta dovranno presentare una relazione sintetica del lavoro svolto ai fini dell’approvazione, firmata dal tutor aziendale ed universitario.

PER GLI STUDENTI LAVORATORI:

Gli studenti lavoratori presso aziende la cui attività per contenuti e qualifica è inerente al corso di studi e che vogliono svolgerlo durante le ore lavorative possono contattare il delegato del CCS.

Coloro i quali desiderino chiedere il riconoscimento di attività lavorativa come Tirocinio dovranno presentare, in occasione delle apposite finestre temporali, domanda di riconoscimento crediti nelle modalità previste dall’Ateneo. (http://www.unipd.it/domanda-valutazione), descrivendo le mansioni svolte in materia di sicurezza e prevenzione in modo tale da permettere la valutazione dell’adeguatezza dell’attività in base agli obbiettivi formativi del corso di studio.



Servizio Stage (sportello anche in via Marzolo 9, edificio ex-Fisica Tecnica – ingresso laterale, il mercoledì dalle 9.30 alle 12.30)