Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
ICT FOR INTERNET AND MULTIMEDIA - INGEGNERIA PER LE COMUNICAZIONI MULTIMEDIALI E INTERNET
Insegnamento
TELEMEDICINE - TELEMEDICINA
INP7080723, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
ICT FOR INTERNET AND MULTIMEDIA - INGEGNERIA PER LE COMUNICAZIONI MULTIMEDIALI E INTERNET
IN2371, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum INTERNATIONAL MOBILITY [005PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese TELEMEDICINE
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione (DEI)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIULIA CISOTTO ING-INF/03

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
INP7080723 TELEMEDICINE - TELEMEDICINA GIULIA CISOTTO IN2371

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria delle telecomunicazioni ING-INF/03 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 A.A. 2018/2019 01/10/2018 15/03/2020 CISOTTO GIULIA (Presidente)
ZANELLA ANDREA (Membro Effettivo)
BADIA LEONARDO (Supplente)
CALVAGNO GIANCARLO (Supplente)
CORVAJA ROBERTO (Supplente)
ERSEGHE TOMASO (Supplente)
LAURENTI NICOLA (Supplente)
MILANI SIMONE (Supplente)
ROSSI MICHELE (Supplente)
TOMASIN STEFANO (Supplente)
VANGELISTA LORENZO (Supplente)
ZANUTTIGH PIETRO (Supplente)
ZORZI MICHELE (Supplente)
1 A.A. 2017/2018 01/10/2017 15/03/2019 CISOTTO GIULIA (Presidente)
ZANELLA ANDREA (Membro Effettivo)
BADIA LEONARDO (Supplente)
BENVENUTO NEVIO (Supplente)
CALVAGNO GIANCARLO (Supplente)
CORVAJA ROBERTO (Supplente)
ERSEGHE TOMASO (Supplente)
LAURENTI NICOLA (Supplente)
MILANI SIMONE (Supplente)
ROSSI MICHELE (Supplente)
TOMASIN STEFANO (Supplente)
VANGELISTA LORENZO (Supplente)
ZANUTTIGH PIETRO (Supplente)
ZORZI MICHELE (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Fondamenti di telecomunicazioni, protocolli di rete, elaborazione numerica dei segnali.
Basi di programmazione in Matlab.
Ogni altra ulteriore conoscenza o esperienza pregressa di telemedicina o acquisizione ed elaborazione di segnali biologici può essere utile.
Conoscenze e abilita' da acquisire: 1. Applicare i fondamenti dell'elaborazione del segnale ai segnali di monitoraggio delle condizioni di vita di una persona (vitals).
2. Conoscere i componenti principali e l'architettura che costituiscono i sistemi di telemedicina/reti wireless di sensori posizionati sul corpo (wireless body area networks, WBAN), con particolare riferimento alle soluzioni più comuni.
3. Conoscere gli standard esistenti e le principali regolamentazioni che regolano il funzionamento dei sistemi di telemedicina/WBAN.
4. Valutare le performance di sistemi esistenti di telemedicina/WBAN, in base al diverso contesto di applicazione.
5. Conoscere i principali scenari di applicazione, possibilmente in contesti multi-disciplinari, delle tecniche utilizzate.
6. Essere consapevoli delle prospettive future, delle sfide e delle direzioni di apertura del settore (incluse eventuali prospettive di lavoro in base al proprio profilo professionale).
Modalita' di esame: La verifica delle conoscenze e delle abilità attese si svolge secondo le seguenti tre modalità:
1. una prova scritta suddivisa in due parti: (a) nella prima parte (con materiale didattico disponibile) lo studente deve risolvere due problemi numerici, per verificare di aver appreso i fondamenti del design di sistemi telemedicina/WBAN; (b) nella seconda parte (non è permessa la consultazione di materiale didattico) lo studente deve rispondere in modo sintetico a tre domande aperte che spaziano l'intero programma del corso.
2. alla fine di ciascuna sessione di laboratorio, deve essere prodotto un report di due pagine. Le esperienze di laboratorio e il report vengono fatti in coppia.
3. al termine del corso e prima di presentarsi alla prova scritta, deve essere consegnato un breve e semplice progetto (di circa 5-6 pagine) su un argomento a scelta (concordato con il docente). Il progetto viene poi presentato tramite slide (circa 20 minuti) e discusso (circa 10 minuti) in una sessione di valutazione apposita di presentazione dei progetti (una sessione qualche giorno dopo ogni prova scritta).
Le coppie vengono formate a discrezione del docente (con assegnazione casuale). Questa scelta è fortemente motivata dalla convinzione che tale lavoro rappresenti un'ottima opportunità per condividere il lavoro tra studenti con provenienze e background diversi, per migliorare il proprio uso della lingua inglese e per sperimentare relazioni che potrebbero essere simili a future esperienze di lavoro in team multidisciplinari.
Il voto finale viene conseguito al termine di tutte le prove ed è espresso come combinazione dei giudizi ottenuti in ciascuna di esse, con il 50% del voto assegnato alla prova scritta (ripartito in modo uguale tra le sue due parti), 30% ai report di laboratorio, 20% al progetto e alla sua presentazione orale. Infine, fino a 2 punti possono essere assegnati agli studenti frequentanti per incoraggiare l'apprendimento graduale durante il corso.
Criteri di valutazione: I criteri di valutazione con cui verrà effettuata la verifica delle conoscenze e delle abilità attese sono:
1. La completezza delle conoscenze acquisite.
2. La capacità di analizzare un sistema di telemedicina/WBAN basandosi su tale conoscenze.
3. L'uso corretto della terminologia tecnica, sia nelle produzione scritta che in quella orale.
4. La capacità di trarre conclusioni in modo autonomo dai risultati numerici o da campagne di misure ottenute durante i laboratori.
5. La capacità di usare gli strumenti dell'ICT per valutare sistemi di telemedicina/WBAN e definire i suoi principali parametri.
6. La capacità di sintetizzare opportunamente la conoscenza acquisita nei diversi argomenti nella prova scritta e la qualità della presentazione orale.
7. La capacità di svolgere in modo efficace e cooperativo con il partner le esperienze di laboratorio e il progetto.
Contenuti: 1. Segnali biologici e bioimmagini - Elettroencefalografia (EEG), elettromiografia (EMG), elettrocardiografia (ECG), saturazione periferica dell'ossigeno (SpO2), immagini mediche (radiografia a raggi-X, risonanza magnetica, tomografia ad emissione di positroni).
2. Elaborazione e trasmissione di biosegnali - Campionamento, quantizzazione, modulazioni, compressione, trasformazioni di dominio (ad esempio, in frequenza).
3. Protocolli di comunicazione wireless per telemedicina/WBAN - Bluetooth, Bluetooth Low Energy, 802.15.4, ZigBee, 802.15.6, ambienti di sviluppo simulativi (e.g., OMNET++).
4. Requisiti per sistemi di telemedicina/WBAN in differenti scenari, ad esempio in emergenza, in acuto, in monitoraggio di condizioni croniche.
5. Monitoraggio e intervento utilizzando telemedicina/WBAN - Monitoraggio pervasivo, interventi a con/senza feedback, esempi di applicazioni di telemedicina/WBAN.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali, esercitazioni, esperienze di laboratorio, 1-2 seminari da parte di professionisti del settore.
Le slide del corso sono disponibili sul sito della pagina del corso sulla piattaforma "http://elearning.dei.unipd.it".
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Durante il corso vengono anche indicati siti web utili per la consultazione e articoli scientifici disponibili online.
Materiale di supporto integrativo per rafforzare la conoscenza dei prerequisiti può essere richiesto al docente all'inizio del corso, in base alle proprie necessità.
Testi di riferimento:
  • Nikita K.S. (Ed.), Handbook of Biomedical Telemetry, Handbook of Biomedical Telemetry. --: Wiley-IEEE Press, ISBN: 978-1-118-38861, 2014. Cerca nel catalogo
  • Yang G.Z., Body Sensor Networks. --: Springer Publishing Company, (II ed.), ISBN:144716, 2014.
  • Benvenuto N. and Zorzi M. (Eds), Principles of communications, networks and systems. --: Wiley, ISBN: 9780470744314, 2011. Cerca nel catalogo
  • Goldsmith A., Wireless Communications. --: Cambridge University Press, ISBN-13: 978-052183716, 2005. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Problem solving
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Industria, innovazione e infrastrutture Ridurre le disuguaglianze