Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE
Insegnamento
TIROCINIO (SECONDO ANNO)
MEO2043313, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE
ME1867, ordinamento 2015/16, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 22.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese TRAINING AT PUBLIC AND PRIVATE FACILITIES THAT HAVE AN AGREEMENT
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina Molecolare
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE

Docenti
Nessun docente assegnato all'insegnamento

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Tirocinio nei SSD di riferimento della classe MED/45 11.0
CARATTERIZZANTE Tirocinio nei SSD di riferimento della classe MED/47 11.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Note: Il tirocinio è parte integrante della programmazione didattica.
Rappresenta un’importante opportunità formativa professionalizzante che permette allo studente:
a. di acquisire nuove conoscenze attraverso l’effettuazione di una esperienza rilevante in un ambito lavorativo significativo per la professione;
b. l’implementazione delle conoscenze e delle metodologie apprese durante il percorso di studi ed è un’opportunità di sperimentazione per l’acquisizione di specifiche competenze.
Il sistema degli obiettivi da perseguire nel tirocinio viene descritto in relazione a quattro macro-aree:
3.1. COMPETENZE DA ACQUISIRE TRASVERSALI ALLE QUATTRO AREE:
3.1.1. analisi e interpretazione delle dimensioni organizzative e produttive della sede di tirocinio;
3.1.2. valutazione del clima sociale nella struttura di tirocinio.
3.2. AREA CLINICA :
3.2.1. descrivere le caratteristiche della casistica trattata;
3.2.2. individuare la tipologia di trattamento: tradizionale e innovativa;
3.2.3. definire gli outcomes e le tecnologie di supporto nel nursing/ostetricia;
3.2.4. valutare il flusso delle dimissioni e rientri ;
3.2.5. definire la preparazione alla dimissione e il contributo del nursing/ostetricia.
3.3. AREA MANAGEMENT
3.3.1. valutare i limiti e le potenzialità organizzative;
3.3.2. valutare la qualità della risorsa professionale;
3.3.3. valutare la capacità innovativa/progettuale del gruppo;
3.3.4. valutare i processi decisionali dell’organizzazione;
3.3.5. valutare i processi di collegamento “Direzione-Coordinatori”.
3.4. AREA FORMAZIONE – QUALITA’
4.4.1. descrivere il modello educativo per la formazione professionale in atto (identificare gli obiettivi;
e i sistemi di valutazione: performance degli studenti, rete delle guide di tirocinio, tutor didattici);
3.4.2. individuare i processi di organizzazione e implementazione della formazione ECM in un contesto;
3.4.3. descrivere le metodiche di analisi e valutazione del bisogno formativo;
3.4.4. progettare una offerta di formazione per ruoli e funzioni professionali rispetto ai bisogni rilevati;
3.4.5. descrivere le strategie utilizzate nella gestione/monitoraggio della qualità e del rischio clinico.
3.5. AREA DELLA RICERCA
3.5.1. Clinica in unità operativa: identificare i percorsi di autorizzazione e rendicontazione connessi
alla ricerca clinica applicata. Il data management: gestione dei casi e dell’agenda delle attività;
3.5.2. Clinica non in unità operativa: partecipazione ad attività di ricerca.;
3.5.3 altri ambiti di ricerca.
Valutazione
La prova finale è costituita dalla presentazione e discussione di un elaborato annuale sviluppato in coerenza con gli obiettivi formativi.