Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Psicologia
PSICOLOGIA CLINICO-DINAMICA
Insegnamento
PSICODINAMICA DEI GRUPPI E DELLE ISTITUZIONI
PSP6076098, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
PSICOLOGIA CLINICO-DINAMICA
PS1088, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese GROUPS AND INSTITUTIONS PSYCHODYNAMICS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile CRISTINA MAROGNA M-PSI/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Psicologia dinamica e clinica M-PSI/07 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 07/10/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Syllabus
Prerequisiti: Per poter seguire il corso con profitto è necessario aver maturato una preparazione di base in: psicologia dinamica, colloquio psicodinamico e dinamica di gruppo.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso intende fornire allo studente una conoscenza teorica, clinica ed applicativa della strutturazione di un gruppo e delle dinamiche che lo attraversano. Il percorso di approfondimento del funzionamento/ disfunzionamento del gruppo parte dal suo originarsi nella mente di chi lo condurrà fino alla sua conclusione. Verrà posta particolare attenzione al concetto di isomorfismo, per poter comprendere come le dinamiche istituzionali, nel senso più ampio del termine, prefigurano e determinano specifiche dinamiche di gruppo.
L'esemplificazione delle tecniche di conduzione dei gruppi faciliterà la comprensione dei fattori terapeutici che si attivano nei gruppi e l'importanza della ricerca sul processo e l'esito della psicoterapia di gruppo.
Modalita' di esame: Orale
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione dello studente si baserà sulla comprensione degli argomenti trattati nei testi proposti. Viene valutata sia l'acquisizione dei concetti teorici e delle metodologie cliniche sia la capacità di elaborare ed applicare le competenze acquisite in modo autonomo, critico e consapevole dei costrutti teorici e metodologici.
Contenuti: Le basi teoriche delle dinamiche di gruppo. Le origini storiche del lavoro analitico con i gruppi. I vertici di osservazione del lavoro con i gruppi: le persone, le relazioni interpersonali, i rapporti tra persona e gruppo, i fenomeni transpersonali, il rapporto tra gruppo ed istituzione. I confini del gruppo e il campo gruppale. Le fasi di vita che il gruppo attraversa dalla sua nascita alla sua conclusione. Il pensiero di gruppo: caratteristiche ed evoluzione. I fattori terapeutici e i fattori di cambiamento. La vita affettiva del gruppo. Gruppo e istituzioni.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali, esercitazioni, laboratori.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Testi di approfondimento ma NON obbligatori:

- Anzieau Dider (2019): "Il gruppo e l'inconscio" Ed Cortina
- Vasta F.N., Gullo S., Girelli R (2019): "Psicoterapia psicodinamica di gruppo e ricerca empirica" Ed. Alpes
Testi di riferimento:
  • Neri, Claudio, Gruppo. Milano: Raffaello Cortina, 2017. Testo obbligatorio Cerca nel catalogo
  • Yalom, Irvin D.; Leszcz, Molyn, Teoria e pratica della psicoterapia di gruppoIrvin D. Yalom. Torino: Bollati Boringhieri, 2009. Testo obbligatorio. Sono esclusi i capitoli: 13, 14, 15, 16, 17.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Questioning
  • Story telling
  • Problem solving
  • Mappe concettuali
  • Peer feedback
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Pace, giustizia e istituzioni forti