Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Psicologia
PSICOLOGIA CLINICA DELLO SVILUPPO
Insegnamento
INDICATORI PRECOCI DI SVILUPPO ATIPICO
PSP6074601, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
PSICOLOGIA CLINICA DELLO SVILUPPO
PS2292, ordinamento 2016/17, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese EARLY MARKERS OF ATYPICAL DEVELOPMENT
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ELOISA VALENZA M-PSI/04

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Psicologia dello sviluppo e dell'educazione M-PSI/04 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
3 2018 01/10/2018 30/09/2019 VALENZA ELOISA (Presidente)
FARRONI TERESA (Membro Effettivo)
LEO IRENE (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: In continuità con il corso di base di Psicologia dello Sviluppo il corso si focalizza sulla prime fasi dello sviluppo cognitivo, comunicativo e sociale. Sono quindi necessarie buone conoscenze di base relative alla Psicologia dello Sviluppo
Conoscenze e abilita' da acquisire: L’obiettivo del corso è duplice. Nella prima parte si cercherà di mettere in evidenza il valore e il ruolo specifico che una prospettiva centrata sullo sviluppo riveste per indagare l’architettura e il funzionamento della mente umana in condizioni tipiche, atipiche e di rischio. Nella seconda parte verranno riportati alcuni esempi di indicatori precoci di sviluppo atipico, in particolare disfunzionalità a carico del sistema attentivo, motorio e comunicativo-linguistico che si manifestano nelle prime fasi dello sviluppo e che possono dar luogo a disturbi del neurosviluppo
Modalita' di esame: Esame scritto con 4 domande aperte. Lo studente ha a disposizione un'ora e mezza. Gli studenti stranieri avranno la possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione dello studente si baserà sull'acquisizione e sulla comprensione dei costrutti teorici previsti dal corso, sulla presentazione adeguata di esperimenti e ricerche e sulle abilità di riflessione critica e di analisi delle problematiche che la disciplina comporta.
Contenuti: 1) L’approccio neurocostruttivista: epigenesi biderezionale probabilistica.
2) Il neurocostruttivismo: implicazioni per lo studio dei disturbi del neurosviluppo
3) Indicatori precoci a carico del sistema attentivo
4) Indicatori precoci a carico del sistema motorio
5) Indicatori precoci a carico del sistema comunicativo e linguistico
6) L’apprendimento implicito nello sviluppo tipico e atipico
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Nelle lezioni frontali gli argomenti saranno trattati nei loro aspetti generali e verranno integrati con la presentazione di esperimenti rappresentativi relativi al programma e con la proiezione di alcuni audiovisivi. Le presentazioni impiegate durante le spiegazioni saranno messe a disposizione degli studenti. Lo studente potrà approfondire alcuni degli argomenti trattati durante il corso durante l’attività di laboratorio Indicatori di Rischio in Epoca Neonatale e nell'Infanzia. Sono previsti incontri tematici in collaborazione con i docenti del corso di laurea
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: In aggiunta al manuale di seguito riportato, la bibliografia richiesta all’esame include una dispensa dal titolo Lo sviluppo della mente nell'approccio neurocostruttivista: dallo sviluppo neurotipico alla neurodiversità (reperibile presso la biblioteca Metelli, Edificio Psico 2- via Venezia 12) e i seguenti articoli (disponibili su moodle):

1) Cantiani C. et al (2016). Auditory discrimination predicts linguistic outcome in Italian infants with and without familial risk for language learning impairment, Developmental Cognitive Neuroscience 20, 23–34.
2) Dispaldro M., Leonard L. B.,Corradi N, Ruffino M, Bronte T. & Facoetti a. (2013). Visual attentional engagement deficits in children with Specific Language Impairment and their role in real-time language processing, Cortex, 49, 2126-2139.
3) Esposito G. & Venuti P. (2010). Understanding early communication signals in autism: a study of the perception of infants’ cry, Journal of Intellectual Disability Research, volume 54 part 3 pp 216–223.
4) Nickel L.R. , Thatcher A.R., Keller F., Wozniak R.H. & Iverson J.M. (2013) Posture Development in Infants at Heightened versus Low Risk for Autism Spectrum Disorders, Infancy, 18(5), 639–661
5) Sansavini A., Guarini A.,1 Casell M.C. (2011). Preterm Birth: Neuropsychological Profiles And Atypical Developmental Pathways, Developmental Disabilities Research Reviews 17:102–113.
Testi di riferimento:
  • Macchi Cassia V., Valenza E., Simion F, Lo sviluppo della mente umana. Bologna: Il Mulino, 2012. testo consigliato Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Ridurre le disuguaglianze