Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Psicologia
PSICOLOGIA CLINICA DELLO SVILUPPO
Insegnamento
ELETTROFISIOLOGIA DEI PROCESSI COGNITIVI, INTERSOGGETTIVITA' E RISONANZA NEURALE
PSP6074683, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
PSICOLOGIA CLINICA DELLO SVILUPPO
PS2292, ordinamento 2016/17, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 3.0
Tipo di valutazione Giudizio
Denominazione inglese ELECTROPHYSIOLOGY OF COGNITION, INTERSUBJECTIVITY AND NEURAL RESONANCE
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di PSICOLOGIA CLINICA DELLO SVILUPPO

Docenti
Responsabile PAOLA SESSA M-PSI/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro -- 3.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 3.0 21 54.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019

Syllabus
Prerequisiti: La frequenza del corso richiede che lo studente possieda un’adeguata conoscenza dei costrutti fondamentali della Psicologia Generale (tra gli altri percezione, attenzione, memoria, emozioni). E’ molto utile la conoscenza delle basi anatomo-fisiologiche del sistema nervoso centrale. Inoltre, è molto utile la conoscenza dell’inglese scritto.
È preferibile aver seguito almeno la prima parte del Corso “Basi funzionali e cognitive dell’intersoggettività”.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si pone l’obiettivo di fornire allo studente una conoscenza di base del segnale elettroencefalografico, nei domini del tempo e della frequenza, del loro possibile utilizzo in diversi contesti di ricerca (prevalentemente psicologia cognitiva di base e psicologia sociale). Particolare attenzione verrà posta ai temi dell’empatia e dell’interazione sociale. A questo scopo il corso si articolerà in diversi momenti, come più dettagliatamente illustrato nella sezione “Contenuti”, prevedendo una lezione teorica frontale, una parte di esercitazioni in piccoli gruppi nel laboratorio di elettroencefalografia e una parte pratica di apprendimento delle procedure di base di analisi di un tracciato elettroecefalografico.
Modalita' di esame: L’esame di svolgerà durante l’ultima lezione dell’insegnamento o in un appello aperto ad hoc dal docente e verterà sui contenuti affrontati durante il Laboratorio, con particolare riferimento alle componenti applicative e operative di essi. Le modalità di svolgimento dell’esame saranno quindi in linea con le tecniche esperienziali già utilizzate durante le lezioni e mireranno alla verifica degli apprendimenti delle componenti pragmatiche degli strumenti, tecniche e/o modelli presentati.

In particolare, l’esame prevede l'analisi di un tracciato elettroencefalografico mediante un software apposito.
Criteri di valutazione: Dal momento che il Laboratorio consiste in una formula didattica professionalizzante ed esperienziale, i criteri di valutazione degli apprendimenti dello studente verteranno specificamente su questi aspetti, con particolare riferimento alle ricadute empiriche e operative degli strumenti, metodi e tecniche presentate durante il Laboratorio.
Ulteriori elementi che concorreranno a definire la valutazione finale saranno la partecipazione attiva durante le lezioni, le attività svolte in autonomia nell’applicazione dei contenuti presentati, la presenza partecipe e condivisa nel gruppo di lavoro.


In breve, l'esame avrà l’obiettivo di valutare la conoscenza e la padronanza da parte dello studente dei contenuti esposti durante il corso.
Contenuti: Il Corso "Elettrofisiologia dei processi cognitivi, intersoggettività e risonanza neurale" fa parte dell’insieme dei Laboratori del CdS in Psicologia Clinica dello Sviluppo, che costituiscono una formula didattica erogata in piccoli gruppi di studenti (massimo 20), in presenza e utilizzando tecniche di apprendimento esperienziale e professionalizzante da parte dei docenti.

Il corso sarà articolato in diversi momenti:

- Lezione teorica introduttiva iniziale: Introduzione ai concetti di base di elettroencefalogramma (EEG), potenziali evento-relati (ERP), correlati oscillatori; principali componenti degli ERP, significato funzionale di alcuni correlati oscillatori
- Discussione in aula su possibili disegni sperimentali con gli ERP e strategie per l’implementazione sulla base delle idee e ipotesi sperimentali formulate dagli studenti
- Esercitazioni in laboratorio di elettroencefalografia per apprendere la procedura di posizionamento delgi elettrodi per la registrazione dell'EEG e dell'elettrooculogramma
- Esercitazioni con un software apposito per analizzare un tracciato elettroencefalografico
Sarà fatto ampio riferimento alla letteratura dei settori dei processi cognitivi di base (in particolare attenzione e memoria visiva di lavoro) e delle neuroscienze sociali (in particolare processi di risonanza ed empatia).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: La didattica del laboratorio prevede la presenza in aula degli studenti, suddivisi in piccoli gruppi, per favorire gli apprendimenti su base professionalizzante ed esperienziale dei contenuti che definiscono le attività di laboratorio stesse. In questo senso, è prevista e auspicata la presenza degli studenti per il 70% della didattica erogata allo scopo di favorire gli apprendimenti dei contenuti previsti. Il lavoro in aula e in gruppo fa parte integrante della didattica del Laboratorio e costituisce una delle attività di apprendimento, accanto alla verifica delle componenti individuali di ciascuno studente. Gli studenti che per motivazioni eccezionali fossero impossibilitati a frequentare sono invitati a contattare prontamente il docente titolare per concordare attività alternative.

Dopo una parte introduttiva di natura principalmente teorica, il docente supervisionerà l’attività laboratoriale e l'attività pratica.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Costituiscono materiali di studio per l’esame:
- le slide del corso, in italiano, che saranno consegnate agli studenti all'inizio del corso.
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Working in group

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Brain Vision Analyzer

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita'