Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
CHIMICA
Insegnamento
MECCANISMI DI REAZIONE IN CHIMICA ORGANICA
SCL1000354, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
CHIMICA (Ord. 2018)
SC1169, ordinamento 2018/19, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ORGANIC REACTION MECHANISMS
Sito della struttura didattica http://www.chimica.unipd.it/corsi/corsi-di-laurea-magistrale/laurea-magistrale-chimica
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Chimiche
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile CRISTIANO ZONTA CHIM/06

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline chimiche organiche CHIM/06 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 a.a. 2018/19 23/01/2017 30/11/2019 ZONTA CRISTIANO (Presidente)
CARRARO MAURO (Membro Effettivo)
LICINI GIULIA MARINA (Membro Effettivo)
SARTOREL ANDREA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Chimica Organica I,II e III. Nozioni di base di Termodinamica.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Fornire gli strumenti teorici e sperimentali per lo studio delle reazioni organiche.
Modalita' di esame: Orale con presentazione e discussione di un lavoro di letteratura e domande aperte sul corso. Durata 30 minuti.
Criteri di valutazione: .
Contenuti: 1. Richiamo principi meccanismi di reazione. Richiami di termodinamica e cinetica. Relazione tra cinetica e meccanismo. Superfici di energia potenziale e coordinata di reazione. Ricapitolazione LFER. Classificazione generale meccanismi di reazione.
2. Metodi sperimentali per lo studio dei meccanismi di reazione. Identificazione Prodotti. Determinazione presenza intermedi (Isolamento/Intrappolamento). Effetto isotopico cinetico e di equilibrio: primario e secondario, esempi e teoria. Evidenze cinetiche. Evidenze stereochimiche. Tecniche analitiche.
3. Metodi teorici per lo studio dei meccanismi di reazione. Introduzione ai metodi computazionali. Calcolo proprietà fisiche (aromaticità, IR, NMR, CD). Studio di stati di transizione.
4. Interazioni non covalenti. Suddivisione tipi di interazione covalente. Modello elettrostatico (Abraham e Hunter). Modello elettrostatico con contributo orbitalico (Energy Decomposition Analysis). Cenni su modelli computazionali. Riconoscimento molecolare e reattività.
5. Meccanismi di reazione: Catalisi Acida, Meccanismi con Metalli, Reazioni Pericicliche. Catalisi elettrofila. Catalisi acida e basica, specifica e generale: implicazioni meccanicistiche. Effetti isotopici in catalisi acida e basica. Meccanismi in presenza di metalli. Meccanismi possibili per le reazioni pericicliche. Diagrammi di correlazione e teoria degli orbitali di frontiera. Cicloaddizioni [4+2] e [2+2]. Trasposizioni sigmatropiche. Cicloaddizioni 1,3-dipolari.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento:
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Dispense fornite durante il corso
Testi di riferimento:
  • Reinhard Bruckner, Organic Mechanism. --: Springer, --. Cerca nel catalogo
  • Michael B. Smith, March's, Advanced Organic Chemistry. --: Wiley, --. Cerca nel catalogo
  • Eric Anslyn and Dennis Dougherty, Modern Physical Organic Chemistry. --: Univ Science Books, --. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Case study

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)