Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
ASTRONOMIA
Insegnamento
LABORATORIO DI ASTROFISICA 2
SC04120546, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
ASTRONOMIA
SC1173, ordinamento 2010/11, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese LABORATORY OF ASTROPHYSICS 2
Sito della struttura didattica http://astronomia.scienze.unipd.it/2019/laurea_magistrale
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Fisica e Astronomia "Galileo Galilei"
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIAMPAOLO PIOTTO FIS/05

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Astronomico-tecnologico FIS/05 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 2.0 32 18.0
LEZIONE 4.0 32 68.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2010

Syllabus
Prerequisiti: Insegnamenti di base di astronomia e astrofisica. Conoscenze di base di evoluzione stellare. Conoscenza dei diagrammi colore-magnitudine e loro interpretazione. Conoscenze di base di fotometria stellare.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Capacità di programmare ed eseguire una osservazione al telescopio per ottenere fotometria di alta precisione, calibrata ad un sistema di magnitudini standard. Capacità di riduzione e analisi di immagini astronomiche per misure fotometriche e astrometriche di alta precisione.
Capacità di analisi di una curva di luce fotometrica e di identificazione di fenomeni variabilità (inclusi transiti planetari) e loro periodicità. Uso di software per fotometria di alta precisione, analisi di curve di luce fotometriche, trattamento dati astronomici in generale.
Modalita' di esame: Valutazione delle relazioni sulle esperienze di laboratorio ed esame orale.
Criteri di valutazione: 1) Criteri di valutazione delle relazioni di laboratorio: Completezza delle relazioni sulle esperienza di laboratorio. Rigore metodologico nella riduzione e analisi dei dati. Rigore scientifico nella discussione dei risultati e capacità di inserirli nell'appropriato contesto scientifico.
2) Criteri di valutazione dell'esame orale: Capacità di preparazione delle osservazioni fotometriche al telescopio. Livello di conoscenza delle tecniche di riduzione e analisi dati per fotometria e astrometria di alta precisione. Livello di conoscenza del significato e dell’importanza scientifica delle esperienze eseguite. Rigore di linguaggio scientifico.
Contenuti: A. Lezioni frontali in aula.
1) Principali problemi nell’acquisizione di immagini CCD per fotometria e astrometria stellare.
2) Tecniche per estrazione di fotometria e astrometria di alta precisione da immagini digitali, da terra e dallo spazio.
3) Diagrammi colore-magnitudine e parametri (osservativi) principali che si possono estrarre da un diagramma colore-magnitudine. Misura dell'età e del contenuto di elio di un ammasso globulare.
4) Metodi di ricerca di pianeti extrasolari. Transiti planetari. Breve riassunto dello stato della ricerca e caratterizzazione dei pianeti extrasolari. Tecniche di analisi di curve di luce per la ricerca di fenomeni di variabilità (inclusi transiti planetari).
B. Esperienza osservativa ad presso l'Osservatorio di Asiago.
Preparazione ed esecuzione di osservazioni di un transito planetario al telescopio Copernico di 182 cm. I dati saranno poi ridotti ed analizzati durante l’esperienza in laboratorio.
C. Esperienze in laboratorio informatico.
1) Riduzione dati del transito planetario. Analisi della curva di luce. Misura dei parametri orbitali e fisici (quali istante centrale del transito, inclinazione dell’orbita, raggio del pianeta, rapporto semiasse orbita/raggio).
2) Riduzioni dati da archivio dell'European Southern Observatory (osservazioni da terra) per fotometria di alta precisione e astrometria di stelle di un ammasso globulare. Calibrazione fotometrica. Determinazione dei moti propri (da dati da epoche precedenti di archivio). Determinazione della appartenenza all'ammasso, età e altri parametri dal diagramma moti propri e dal diagramma colore-magnitudine.
3) Attività facoltativa: Riduzione dati da archivio Hubble Space Telescope per fotometria di alta precisione e astrometria di stelle di un ammasso globulare. Calibrazione fotometrica. Determinazione dei moti propri (da dati da epoche precedenti di archivio). Determinazione di appartenenza all'ammasso, età e altri parametri dal diagramma moti propri e dal diagramma colore-magnitudine.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali in aula. Esperienza osservativa presso l'Osservatorio di Asiago. Esperienze in laboratorio informatico. Le lezioni sono tenute in italiano.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Tutto il materiale di studio (principalmente pubblicazioni scientifiche) verrà fornito dal docente attraverso il sito Moodle dell'insegnamento raggiungibile dalla piattaforma e-learning del Dipartimento di Fisica e Astronomia "G. Galilei" (https://elearning.unipd.it/dfa/).
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Working in group
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)