Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
GEOLOGIA E GEOLOGIA TECNICA
Insegnamento
BASIN ANALYSIS
SCP3051165, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
GEOLOGIA E GEOLOGIA TECNICA
SC1180, ordinamento 2009/10, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese BASIN ANALYSIS
Sito della struttura didattica http://www.geoscienze.unipd.it/corsi/corsi-di-laurea-di-secondo-livello
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Geoscienze
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MASSIMILIANO ZATTIN GEO/02
Altri docenti NEREO PRETO GEO/02

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline geologiche e paleontologiche GEO/02 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ESERCITAZIONE 2.0 24 26.0
LEZIONE 4.0 32 68.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenza dei principi di base di alcuni corsi del primo semestre (Sedimentologia, Geofisica applicata, Micropaleontologia, Geochimica Applicata)
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si prefigge di presentare agli studenti le conoscenze fondamentali sull’origine dei bacini sedimentari e sui principali metodi per ricostruirne la dinamica stratigrafica e deposizionale. Tra questi, una parte significativa del corso è dedicata alla interpretazione geologica di sezioni sismiche acquisite su scala chilometrica. Verranno quindi approfonditi alcuni aspetti legati alla ricerca degli idrocarburi e, in particolare, all’acquisizione e modellazione di metodologie quantitative per lo studio dell’evoluzione termica e della storia di seppellimento.
Modalita' di esame: L’esame si compone di due parti. La conoscenza dei contenuti di cui ai punti 1-7 (vedi sotto “contenuti”) è valutata tramite esame scritto. La capacità di interpretare linee sismiche (punti 8-11) è invece valutata con una prova pratica, che consiste nell’interpretazione geologica di una linea sismica. Allo studente è inoltre richiesto di trarre semplici conclusioni geologiche (ad esempio il tipo di deformazione, e quindi il possibile tipo di bacino sedimentario) sulla base della propria interpretazione della linea proposta.
Criteri di valutazione: Verrà valutato il grado di apprendimento dei contenuti del corso, anche utilizzando esempi e casi di studio reali. L’interpretazione della linea sismica verrà inoltre valutata in relazione a quanto risulta corretta, con riferimento a interpretazioni pubblicate della linea stessa o del contesto geologico nel quale la linea è stata acquisita.
Contenuti: 1) Formazione dei bacini sedimentari; classificazione e inquadramento nella teoria della tettonica a placche
2) Bacini legati ad assottigliamento litosferico: rift e margini passivi
3) Bacini legati a flessurazione litosferica: avampaese e avanfossa, “buckling”
4) Topografia dinamica
5) Bacini di “strike-slip” e “pull-apart”
6) Subsidenza ed evoluzione termica della successione sedimentaria
7) Applicazioni all'industria petrolifera
8) Nozioni introduttive di sismica a riflessione
9) Caratteristiche geometriche dei riflettori e facies sismiche; terminazioni; superfici sismiche; sequenze o unità sismiche
10) Interpretazione di sezioni sismiche in contesti di rifting, margine passivo ed avampaese
11) Stratigrafia sequenziale applicata alla interpretazione delle linee sismiche
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali ed esercizi di gruppo su casi studio.
L’interpretazione geologica di linee sismiche è affrontata attraverso un approccio pratico. Durante il corso, lo studente dovrà interpretare linee sismiche di complessità crescente; in seguito, il dato sismico sarà corredato da dati di pozzo o stratigrafici da affioramento, fino alla interpretazione di linee sismiche intersecate in uno spazio tridimensionale.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Dispense fornite dal docente e libro di riferimento.
Durante il corso, gli esercizi di interpretazione sismica sono forniti in formato pdf nella pagina Moodle del corso; al termine di ogni esercitazione, viene fornita anche una soluzione (linea sismica interpretata). Per alcuni esercizi presenti in letteratura, viene fornito il riferimento bibliografico, un link e, dove possibile, il pdf della pubblicazione relativa.
Testi di riferimento:
  • Allen P.A., Allen J.R., Basin Analysis: principles and applications. Oxford: Blackwell Scientific, --. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Case study
  • Working in group
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Energia pulita e accessibile