Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SUSTAINABLE TERRITORIAL DEVELOPMENT
Insegnamento
TERRITOIRES, ACTEURS ET ENJEUX DU DEVELOPPEMENT
SUP8085243, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SUSTAINABLE TERRITORIAL DEVELOPMENT
IA2447, ordinamento 2018/19, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese TERRITORIES, ACTORS AND DEVELOPMENT CHALLENGES
Sito della struttura didattica https://www.dissgea.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell'Antichità (DISSGeA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione FRANCESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile DARIA QUATRIDA M-GGR/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE discipline storiche e geografiche M-GGR/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 24/09/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 Commissione 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 QUATRIDA DARIA (Presidente)
CELETTI DAVID (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze di base della geografia umana o della geografia dello sviluppo
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenze: gli studenti acquisiranno approcci teorici e concetti riguardanti l'analisi territoriale dei progetti di sviluppo

Alla fine del corso gli studenti saranno in grado di:
- identificare politiche, attori, interventi e dinamiche dei progetti di sviluppo, comprese le logiche che li guidano, i metodi che adottano, le trasformazioni territoriali che inducono, gli impatti che generano;
- analizzare questi diversi aspetti utilizzando gli strumenti dell'analisi spaziale: territorializzazione, territorialità e relazioni di potere;
- riconoscere e analizzare le diverse fasi del lavoro sul campo attraverso un approccio riflessivo
- applicare gli approcci e gli strumenti teorici in un'analisi del mondo reale (casi studio investigati attraverso il lavoro sul campo) analizzando le sfide e i problemi dei progetti di sviluppo da più punti di vista, cercando soluzioni alternative e originali
Modalita' di esame: STUDENTI FREQUENTANTI
La prova orale è articolata in due parti:
1) Presentazione e discussione del REPORT scritto (massimo di 2000 parole, termine ultimo di presentazione: 10 giorni prima dell'esame finale) su questioni derivanti dallo studio del caso di studio scelto (30% della valutazione finale)
2) Esame (libri chiusi) basato su:
- le slides usate durante le lezioni e caricate sulla piattaforma moodle
- l'attività di gruppo sul lavoro sul campo

STUDENTI NON FREQUENTANTI
Esame orale (libri chiusi) sui libri indicati nella parte "TESTI DI RIFERIMENTO".
Criteri di valutazione: - Competenza nel padroneggiare gli approcci teorici e analitici ai progetti di sviluppo.
- Capacità di dimostrare una conoscenza approfondita e critica sull'argomento.
- Valutazione di un breve report (max 2000 parole) sul caso di studio scelto.
Le domande saranno volte a verificare la comprensione dei temi e dei concetti esplorati durante il corso e a valutare e promuovere la capacità degli studenti di analizzare, interpretare e discutere i concetti.
Contenuti: Il corso esplorerà temi chiave e dibattiti sullo sviluppo territoriale e sulla ricerca e il lavoro sul campo inerenti.

È organizzato in tre parti.
La prima parte, in classe, si concentra su approcci teorici e metodologici per analizzare le geografie dei progetti di sviluppo in una prospettiva diacronica. Nello specifico analizzeremo il processo di territorializzazione e il ruolo delle dinamiche della territorialità (attori e relazioni di potere).

La Parte II, in classe, fornisce un'introduzione pratica alle questioni teoriche e alle sfide associate al lavoro sul campo. Il modulo coprirà le tre fasi principali dell'esperienza sul campo (il momento preparatorio, l'"essere" nel campo e la scrittura finale della ricerca) per stimolare un'analisi e un posizionamento autoriflessivi. Gli studenti saranno coinvolti nell'analisi e presentazione (in gruppi) di un aspetto peculiare del lavoro sul campo per creare uno sguardo finale e condiviso sulle sue implicazioni pratiche e sociali.

La Parte III è principalmente dedicata all'analisi di casi studio attraverso il lavoro sul campo.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: ATTIVITÀ DI APPRENDIMENTO
- Studio degli appunti delle lezioni, studio del libro di testo obbligatorio, scrittura di un report.
- Lavoro sul campo e analisi di casi di studio impiegando le conoscenze e le abilità interpretative acquisite durante questo corso.

METODI DI INSEGNAMENTO
- Lezioni
- Lavoro sul campo
- Analisi del caso di studio
- Lavoro di gruppo
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • Bertoncin, Marina; Pase, Andrea; Yameogo, Lassane, Autour du lac Tchadenjeux et conflits pour le contrôle de l'eau [traduit de l'italien par Yaméogo Lassane]. Paris: L'Harmattan, 2012. For attending and non attending students Cerca nel catalogo
  • Doreen Massey, Philip Sarre, Nigel Clark,, Material Geographies. A world in the making.. London: SAGE Publications Ltd, 2008. For non attending student: introduction; chapters 5-7-8; conclusion
  • Daniel Hammett, Chasca Twyman, Mark Graham, Research and Fieldwork in Development. London: Routledge, 2015. For non attending student: PART 1; chapters 7-9-14 of PART 2; PART 3

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)
  • Learning contract/agreement
  • Scrittura riflessiva

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Poverta' Zero Fame Zero Lavoro dignitoso e crescita economica Ridurre le disuguaglianze Citta' e comunita' sostenibili Partnership per gli obiettivi