Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE STORICHE
Insegnamento
STORIA E TEORIA CULTURALE
SUP3051763, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE STORICHE
LE0607, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CULTURAL HISTORY AND THEORY
Sito della struttura didattica https://www.dissgea.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell'Antichità (DISSGeA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile CARLOTTA SORBA M-STO/04

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SUP3052554 STORIA E TEORIA CULTURALE CARLOTTA SORBA LE0611

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Storia generale ed europea M-STO/04 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2018/19 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
4 Commissione 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 SORBA CARLOTTA (Presidente)
FRANCIA ENRICO (Membro Effettivo)
ALBANESE GIULIA (Supplente)
MAZZINI FEDERICO (Supplente)
3 Commissione 2016/17 01/12/2016 30/11/2018 SORBA CARLOTTA (Presidente)
FRANCIA ENRICO (Membro Effettivo)
ALBANESE GIULIA (Supplente)
MAZZINI FEDERICO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: E' auspicabile (anche se non indispensabile) aver sostenuto almeno un esame di storia contemporanea o di storia moderna. E'utile inoltre aver sostenuto un esame di antropologia culturale
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso intende introdurre gli studenti/esse magistrali ai percorsi della storia culturale, affrontandone sia le principali prospettive teoriche e le categorie concettuali, sia alcune esperienze di ricerca.
Alla fine del corso studenti e studentesse dovranno conoscere:
1) alcune linee di storia della storiografia (dal 1970 a oggi): come, quando, perché si è sviluppata la nuova storia culturale
2) quale approccio allo studio del passato la storia culturale ha proposto e propone
3) quali punti di riferimento teorici hanno caratterizzato i suoi percorsi
4) quali principali temi e quali fonti documentarie sono proprie di un approccio culturale allo studio del passato
Modalita' di esame: L'esame è in forma orale e riguarderà le principali tematiche affrontate durante il corso.
Ai frequentanti saranno riservati appelli specifici che terranno conto del lavoro svolto durante il corso.
L'esame si svolge in due parti: 1) una discussione sui temi affrontati nei diversi moduli; 2) la valutazione delle schede di lettura dei libri assegnati preventivamente (sia ai frequentanti che ai non frequentanti). Nelle schede di letture (6000 battute al massimo) vanno sintetizzate le principali argomentazioni sostenute nel volume, la struttura del libro, le fonti utilizzate.
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione dello studente si baserà sulla comprensione degli argomenti svolti, sull'acquisizione dei concetti e delle metodologie proposte, sulla capacità di commentare e discutere (durante l'esame e in classe) i temi di volta in volta considerati.
Contenuti: Dopo una introduzione generale sulla storia culturale e le sue diverse declinazioni, dagli anni Settanta a oggi, il corso prevede una sequenza di sette moduli tematici di approfondimento di aspetti specifici, per ognuno dei quali saranno distribuite letture da discutere in classe.
Saranno presi in considerazione in particolare i temi seguenti:
- Cultura, culture: rapporti tra antropologia e storia
- Storia e narrazione: cosa ha significa per la storia la cosiddetta "svolta linguistica"?
- Altre forme di narrazione del passato: lo sguardo dello storico su letteratura, cinema, serie televisive, video giochi
- Gli storici e le sfide di Michel Foucault
- Micro o macro? Giochi di scala nel lavoro storiografico
- La scrittura della storia in Michel De Certeau
- Come fare una storia delle emozioni ? Metodologie, fonti, studi di caso

Per l'esame da 9 cfu è richiesta la frequenza all'intero corso
Per l'esame da 6 cfu è richiesta la frequenza alla parte introduttiva e a quattro dei moduli tematici indicati. Un calendario dettagliato delle lezioni sarà distribuito all'inizio del corso.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso alternerà lezioni frontali della docente a seminari di discussione su testi preventivamente letti dagli studenti.
Sono previsti gli interventi di alcuni studiosi esterni

Data la natura interattiva del corso è molto consigliata la frequenza

La bibliografia relativa ai temi specifici sarà indicata all'inizio del corso, insieme ad un calendario dettagliato delle lezioni e delle discussioni
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Letture generali obbligatorie per tutti:.
L. Hunt, La storia culturale nell'età globale, Pisa, ETS 2010
Philippe Poirrier (a cura di), La storia culturale: una svolta nella storiografia mondiale?, QuiEdit, Verona 2010, postfazione di Roger Chartier

Il syllabus specifico dei singoli moduli sarà distribuito all'inizio del corso
La bibliografia d'esame, i testi e i powerpoint presentati a lezione saranno disponibili nella pagina Moodle del Corso
Testi di riferimento:
  • Lynn HUNT, La storia culturale nell'età globale. Pisa: ETS, 2010. Cerca nel catalogo
  • Philippe POIRRIER (a cura di), La storia culturale: una svolta nella storiografia mondiale? postfazione di Roger Chartier. Verona: QuiEdit,, 2010. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Interactive lecturing
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)
  • Scrittura riflessiva

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)