Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LETTERE CLASSICHE E STORIA ANTICA
Insegnamento
PALEOGRAFIA GRECA (AVANZATO)
SUP3052538, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LETTERE CLASSICHE E STORIA ANTICA
LE0612, ordinamento 2015/16, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese GREEK ADVANCED PALEOGRAPHY
Sito della struttura didattica https://www.dissgea.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell'Antichità (DISSGeA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile NICCOLO' ZORZI L-FIL-LET/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Fonti, tecniche e strumenti della ricerca storica e filologica M-STO/09 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/09/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 Commissione 2018/19 01/12/2018 30/11/2020 ZORZI NICCOLO' (Presidente)
GIOVE' NICOLETTA (Membro Effettivo)
BOSSINA LUCIANO (Supplente)
5 Commissione 2017/18 01/12/2017 30/11/2018 ZORZI NICCOLO' (Presidente)
GIOVE' NICOLETTA (Membro Effettivo)
BOSSINA LUCIANO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Il corso si rivolge a chi abbia già una preparazione di base in paleografia greca. Per trarre dal corso il maggiore profitto sono utili conoscenze di filologia greca e bizantina, di paleografia latina e codicologia. La conoscenza del greco è ovviamente imprescindibile.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Gli studenti approfondiranno alcuni periodi e alcuni snodi della storia della scrittura greca, soprattutto di epoca paleologa (secoli XIII-XV), familiarizzandosi con scritture formali e mani di erudito, sia attraverso la lettura di facsimili sia attraverso l'esame di manoscritti originali condotto in maniera autonoma, sotto la guida del docente.
Modalita' di esame: L'esame si svolgerà in forma orale. Le domande verteranno sia sulla bibliografia indicata nel programma e a lezione, sia sugli argomenti illustrati dal docente. Le domande saranno vòlte a verificare la conoscenza della storia della scrittura e la capacità di analisi paleografica e di lettura.
La partecipazione alle attività seminariali proposte dal docente nonché l'attiva presenza alle conferenze di docenti esterni e ad altre iniziative pertinenti sarà parte integrante della valutazione.
Durante il corso si procederà a verifiche informali delle conoscenze acquisite.
Criteri di valutazione: Verrà valutata:
1. la conoscenza degli argomenti, dei concetti e dei metodi discussi a lezione e nella bibliografia di riferimento;
2. la capacità di riflessione critica autonoma e consapevole;
3. la capacità di applicare le conoscenze acquisite a specifici casi di studio;
4. l'abilità di lettura dei facsimili di manoscritti greci.
Contenuti: Il corso si propone di approfondire la conoscenza di alcuni periodi e snodi della storia della scrittura greca, con particolare riguardo all'età paleologa e all'età umanistica. Tra i temi trattati avranno rilievo le scritture informali o d'erudito, i manoscritti d'autore, il rapporto tra paleografia e filologia, le scritture formali.
Gli studenti saranno guidati anche nella conoscenza di diversi ambiti pertinenti alla disciplina, quali descrizione dei manoscritti e storia delle collezioni, e all'uso dei principali repertori e strumenti della disciplina.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso prevede lezioni frontali e un attivo coinvolgimento degli studenti, con attività seminariali condotte in aula e in biblioteca. Gli studenti potranno anche approfondire in parziale autonomia specifici aspetti e problemi della disciplina.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Indicazioni relative alla bibliografia di riferimento elencata qui sotto saranno offerte a lezione. Il manuale di Crisci-Degni (edd.) sarà oggetto di studio per ampie sezioni; il libro di Daniele Bianconi sarà utilizzato per approfondimenti su alcuni temi; il manuale di Lidia Perria è dato per noto. Le raccolte di Enrica Follieri e Paul Canart saranno utilizzate per attingervi esempi di scrittura ed esercizi. Ulteriori indicazioni bibliografiche e materiali di studio saranno forniti a lezione e caricati in Moodle.
Testi di riferimento:
  • Edoardo Crisci - Paola Degni (a cura di), La scrittura greca dall'antichità all'epoca della stampa. Una introduzione. Roma: Carocci, 2011. Cerca nel catalogo
  • Daniele Bianconi, Cura et studio. Il restauro del libro a Bisanzio. Alessandria: Edizioni dell'Orso, 2018. Cerca nel catalogo
  • Enrica Follieri, Codices Graeci Bibliothecae Vaticanae selecti. Città del Vaticano: Biblioteca Vaticana, 1969. Una selezione di tavole sarà indicata a lezione (la raccolta è disponibile in biblioteca) Cerca nel catalogo
  • Paul Canart (et alii), Facsimili di codici greci della Biblioteca Vaticana, vol. I: Tavole. Città del Vaticano: Biblioteca Vaticana, 1998. Una selezione di tavole sarà indicata a lezione (la raccolta è disponibile in biblioteca) Cerca nel catalogo
  • Paul Canart, Lezioni di paleografia e di codicologia greca. Città del Vaticano: --, 1985. disponibile on-line all'indirizzo: http://pyle.it/bookshelf/texts-on-pyle/
  • Lidia Perria, Graphis. Per una storia della scrittura greca libraria (sec. IV a.C.-XVI d.C.). Roma: Università di Roma "Tor Vergata" - Bibl. Vaticana, 2011. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Case study
  • Working in group
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)