Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE FILOSOFICHE
Insegnamento
FILOSOFIA DELLA COMUNICAZIONE
SUP5070218, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE FILOSOFICHE
LE0614, ordinamento 2008/09, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PHILOSOPHY OF COMMUNICATION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile LUCA ILLETTERATI M-FIL/01

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SUP5070218 FILOSOFIA DELLA COMUNICAZIONE LUCA ILLETTERATI LE0607

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative M-FIL/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/09/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
4 commissioni a.a. 2018-2019 01/10/2018 30/11/2019 ILLETTERATI LUCA (Presidente)
MENEGONI FRANCESCA (Membro Effettivo)
CAMPANA FRANCESCO (Supplente)
CORTI LUCA (Supplente)
MIOLLI GIOVANNA (Supplente)
NUNZIANTE ANTONIO MARIA (Supplente)
3 2017-2018 01/10/2017 30/11/2018 ILLETTERATI LUCA (Presidente)
MENEGONI FRANCESCA (Membro Effettivo)
CAMPANA FRANCESCO (Supplente)
CORTI LUCA (Supplente)
MIOLLI GIOVANNA (Supplente)
NUNZIANTE ANTONIO MARIA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: L'insegnamento presuppone una conoscenza di base della storia della filosofia, una discreta conoscenza degli elementi di base di logica, nonché una certa capacità di muoversi fra autori e testi della tradizione filosofica secondo un itinerario concettuale.
Conoscenze e abilita' da acquisire: il corso di propone di far acquisire:
(I) competenze analitiche (saper specificare gli elementi che forniscono criteri per decidere su questioni di natura conoscitiva; saper dettagliare le parti essenziali e le parti non essenziali di uno specifico problema);
(II) competenze ermeneutiche (saper esplicitare e valutare punti di vista diversi su un problema o su un processo; saper soppesare pro e contro di un punto di vista rispetto ad un altro in funzione della formulazione di un giudizio).
(III) competenze logiche (saper dedurre conclusioni da determinate assunzioni, fornendo una prova)
(IV) competenze comunicative ed espressive (saper produrre testi ben organizzati e adeguati agli obiettivi; saper sintetizzare argomenti complessi).
Modalita' di esame: L'esame è orale. Si è ammessi all'esame orale solo dopo la consegna di un un paper su un tema coerente con l'argomento generale del corso e concordato con il docente. Il paper dovrà essere consegnato al docente via mail almeno due settimane prima dell'appello.
Criteri di valutazione: Conformemente agli obiettivi del corso, verranno valutate in sede di esame le capacità analitiche, ermeneutiche e logiche sviluppate in relazione ai temi trattati.

Più in dettaglio verrà considerata nella valutazione:
la capacità di ricostruzione argomentativa dei testi affrontati a lezione;
la capacità di ricostruzione argomentativa di testi affrontati in modo autonomo;
la capacità ermeneutica in rapporto ai testi;
La capacità di esporre i contenuti nel testo scritto in modo chiaro e coerente;
la capacità di rielaborazione argomentativa e concettuale nel testo scritto;
L'adeguatezza e la pressione nell'uso del linguaggio filosofico.
Contenuti: Il corso propone una analisi filosofica del concetto di traduzione attraverso testi della tradizione analitica e della tradizione ermeneutica.
La traduzione è una pratica concreta di interazione tra sistemi linguistici, semiotici, logici e può essere assunta come paradigma dell'interazione fra sistemi culturali e dunque tra forme di vita differenti. Nel corso verrà messa a tema la struttura stessa della traduzione, le condizioni che la tendono possibile e i problemi che essa implica.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si svolge attraverso lezioni frontali e sezioni di discussione. Il corso prevede inoltre la partecipazione di alcuni esperti esterni che saranno chiamati a discutere parti specifiche dei testi oggetto di analisi.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Oltre ai testi in programma il docente metterà a disposizione nella pagina moodle del corso di laurea le slides che saranno oggetto di commento nel corso delle lezioni ed eventuali altri materiali da lui preparati per gli studenti.
Testi di riferimento:
  • Davidson, Donald, Verità e interpretazioneDonald Davidson. Bologna: Il mulino, 1994. Verrà Preso in considerazione solo il saggio: 'Sull'idea stessa di schema concettuale' Cerca nel catalogo
  • Benjamin, Walter, Angelus Novus. Saggi e frammenti. Torino: Einaudi, 1995. Verrà preso in considerazione soprattutto il saggio. 'Il compito del traduttore' Cerca nel catalogo
  • Borutti, Silvana; Heidmann, Ute, La Babele in cui viviamo: traduzioni, riscritture, culture. Torino: Bollati Boringhieri, 2012. Cerca nel catalogo
  • Eco, Umberto, Dire quasi la stessa cosaesperienze di traduzioneUmberto Eco. Milano: Bompiani, 2016. Cerca nel catalogo
  • Luther, Martin, Lettera del tradurre. Venezia: Marsilio, 2006. Cerca nel catalogo
  • Ricoeur, Paul, La traduzione: una sfida etica. Brescia: Morcelliana, 2001. Cerca nel catalogo
  • Prete, Antonio, All'ombra dell'altra lingua. Per una poetica della traduzione. [Torino]: Bollati e Boringhieri, 2011. Cerca nel catalogo
  • Quine, Willard Van Orman, Parola e oggetto. Milano: Il saggiatore, 1970. verrà preso in considerazione il cap. 2: Traduzione e significato Cerca nel catalogo
  • Schleiermacher, Friedrich, Etica ed ermeneutica. Napoli: Bibliopolis, 1985. Verrà preso in considerazione solo il saggio: ' Sui diversi metodi del tradurre' Cerca nel catalogo
  • Derrida, Jacques, Qu'est-ce qu'une traduction <<relevante>>?. Paris: L'Herne, 2005. Cerca nel catalogo
  • Berman, Antoine; Giometti, Gino, La traduzione e la lettera, o L'albergo nella lontananza. Macerata: Quodlibet, 2003. Cerca nel catalogo
  • Steiner, George, Dopo Babele. Aspetti del linguaggio e della traduzione. Milano: Garzanti, 2004. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Questioning
  • Scrittura riflessiva

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Ridurre le disuguaglianze Pace, giustizia e istituzioni forti