Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELLO SPETTACOLO E PRODUZIONE MULTIMEDIALE
Insegnamento
STORIA DELLE DONNE E DI GENERE
LE01121780, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE DELLO SPETTACOLO E PRODUZIONE MULTIMEDIALE
LE0615, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORY OF WOMEN AND OF GENDER
Sito della struttura didattica http://www.beniculturali.unipd.it/www/homepage/
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile PAOLA STELLIFERI 000000000000

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE02121780 STORIA DELLE DONNE E DI GENERE PAOLA STELLIFERI LE0607

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline geografiche, storiche, sociologiche e della comunicazione M-STO/02 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 Commissione 2018/19 01/06/2019 30/11/2019 STELLIFERI PAOLA (Presidente)
SORBA CARLOTTA (Membro Effettivo)
6 Commissione 2017/18 01/12/2017 30/11/2019 SORBA CARLOTTA (Presidente)
STELLIFERI PAOLA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Si richiede di avere sostenuto almeno un esame di Storia Moderna o di Storia Contemporanea.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso intende fornire competenze e metodo critico per lo studio della storia delle donne e dei generi.

La prima parte (A) sarà incentrata sulla nascita e sugli sviluppi della storia delle donne e dei generi (con attenzione anche alla storia della mascolinità, dell’omosessualità, alla storia LGBTQI).
La parte monografica del corso (B) sarà dedicata al tema: "Femminismi. Linguaggi, pratiche, rappresentazioni dalla fine del secolo XVIII a oggi"
Modalita' di esame: L’esame è in forma orale.
Gli studenti non frequentanti dovranno portare all’esame dei testi addizionali specificati nel programma.
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione della/o studente si baserà sulla comprensione degli argomenti svolti, sull'acquisizione dei concetti e delle metodologie proposte e (per gli/le studenti di scienze storiche) sulle capacità di applicarli nella articolazione di eventuali progetti di ricerca
Contenuti: Il corso si divide in due parti:
A. Parte generale, metodologica e storiografica
INTRODUZIONE ALLA STORIA DELLE DONNE E DEI GENERI

B. Parte monografica
FEMMINISMI. LINGUAGGI, PRATICHE, RAPPRESENTAZIONI DAL XVIII SECOLO A OGGI

La parte monografica del corso (B) è suddivisa in quattro moduli che verranno sempre conclusi da una discussione in classe di un saggio e/o di una fonte (forniti all’inizio del corso).
Modulo 1. Cittadine, patriote, rivoluzionarie
Modulo 2. I movimenti suffragisti e femministi tra Ottocento e Novecento
Modulo 3. Il femminismo della “seconda ondata”
Modulo 4. Nuovi femminismi
Per i frequentanti da 6 cfu: obbligatori i primi 3 moduli
Per i frequentanti da 9 cfu: obbligatori 4 moduli
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso è articolato in lezioni frontali e lezioni seminariali (con relazioni, lavori di gruppo e/o individuali su saggi e fonti storiche) e prevede la visione e discussione di film e documentari.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: PROGRAMMA DELL’ESAME DA 6 CFU:
PARTE A: Introduzione alla storia delle donne e dei generi
- Gisela Bock, Le donne nella storia europea, Roma-Bari, Laterza, 2000.
- Paola Di Cori, Joan Scott. Dalla storia delle donne a una storia di genere, 1987 e Joan Scott, Il genere come utile categoria di analisi storica, 1987.*
In aggiunta per i NON FREQUENTANTI:
- Alberto M. Banti, La storia delle donne, la storia di genere, in Le questioni dell’età contemporanea, Roma, Laterza 2010, pp. 286-299.*
PARTE B: Femminismi. Linguaggi, pratiche e rappresentazioni dalla fine del secolo XVIII a oggi
- Anna Rossi-Doria, La libertà delle donne. Voci dalla tradizione suffragista, Rosenberg&Sellier, 1990.
- Elda Guerra, Storia e cultura politica delle donne, Bologna, Archetipolibri, 2008.
In aggiunta per i NON FREQUENTANTI:
- Tre saggi a scelta tratti da Altri femminismi. Corpi, violenza, riproduzione, culture, lavoro, Roma, manifestolibri, 2018.


PROGRAMMA DELL’ESAME DA 9 CFU
PARTE A: Introduzione alla storia delle donne e dei generi
- Gisela Bock, Le donne nella storia europea, Roma-Bari, Laterza, 2000.
- Paola Di Cori, Joan Scott. Dalla storia delle donne a una storia di genere, 1987 e Joan Scott, Il genere come utile categoria di analisi storica, 1987*.
- John Tosh, Come dovrebbe affrontare la mascolinità gli storici?, in Simonetta Piccone Stella e Chiara Saraceno (a cura di), Genere. La costruzione sociale del maschile e del femminile, Il Mulino, 1996, pp. 67-94.*
In aggiunta per i NON FREQUENTANTI:
- Alberto M. Banti, La storia delle donne, la storia di genere, in Le questioni dell’età contemporanea, Roma, Laterza 2010, pp. 286-299.*
- Simonetta Piccone Stella e Chiara Saraceno, Introduzione. La storia di un concetto e di un dibattito, in Piccone Stella, Saraceno (a cura di), Genere. La costruzione sociale del maschile e del femminile, Il Mulino, 1996, pp.7-37.
PARTE B: Femminismi. Linguaggi, pratiche e rappresentazioni dalla fine del secolo XVIII a oggi
- Anna Rossi-Doria, La libertà delle donne. Voci dalla tradizione suffragista, Rosenberg&Sellier, 1990.
- Elda Guerra, Storia e cultura politica delle donne, Bologna, Archetipolibri, 2008
In aggiunta per i NON FREQUENTANTI:
- Altri femminismi. Corpi, violenza, riproduzione, culture, lavoro, Roma, manifestolibri, 2018.

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE:
Saggi, dispense e tutti i testi contrassegnati da un asterisco (*) saranno resi disponibili in Moodle all’inizio del corso.
Per quanto riguarda la Parte B, si precisa che I NON frequentanti dovranno leggere ANCHE le fonti pubblicate negli apparati antologici dei volumi di Anna Rossi-Doria (La libertà delle donne. Voci dalla tradizione suffragista) e di Elda Guerra (Storia e cultura politica delle donne): quindi non solo il saggio Le idee del suffragismo pp. 262-316 (in Rossi-Doria), e il Profilo storico, pp. 3-78 (in Guerra), ma anche i documenti. I frequentanti lavoreranno sulle fonti pubblicate nei due volumi in classe, durante il corso.

La bibliografia indicata di seguito offre ulteriori riferimenti rispetto ai contenuti del corso.
Testi di riferimento:
  • Joan W. Scott, Genere, politica, storia. Roma: Viella, 2013. a cura di Ida Fazio Cerca nel catalogo
  • Paola Di Cori (a cura di), Altre storie. La critica femminista alla storia. --: Clueb, 1996. Cerca nel catalogo
  • Anna Rossi-Doria, Le donne nella modernità. Firenze: Pazzini, 2007. Cerca nel catalogo
  • Gabriele Griffin, Rosi Braidotti (edite by), Thinking Differently. A Reader in European Women's Studies. London, New York: Zed Books, 2002.
  • T. Bertilotti, A. Scattigno (a cura di), Il femminismo degli anni Settanta. Roma: Viella, 2005. Cerca nel catalogo
  • Kristina Schulz (edited by), The Women's Liberation Movement. Impacts and Outcomes. New York: Berghahn, 2017. Cerca nel catalogo
  • Laurie Laufer e Florence Rochefort, Che cos'è il genere. Milano: FrancoAngeli, 2017. Premessa di Alfonsina Bellio Cerca nel catalogo