Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELLO SPETTACOLO E PRODUZIONE MULTIMEDIALE
Insegnamento
DIDATTICA DELL'AUDIOVISIVO E MULTIMEDIALE
SUP4067346, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE DELLO SPETTACOLO E PRODUZIONE MULTIMEDIALE
LE0615, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese DIDACTICS OF AUDIOVISUAL AND MULTIMEDIA
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MANLIO CELSO PIVA L-ART/06

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline dello spettacolo, della musica e della costruzione spaziale L-ART/06 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019

Syllabus
Prerequisiti: L'insegnamento non prevede propedeuticità. Per una migliore comprensione dei contenuti e delle attività proposte è consigliabile comunque aver frequentato un corso di storia e critica del cinema e possedere conoscenze di elementi di estetica delle arti visive.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di fornire:
Capacità di inserire il cinema e gli audiovisivi in contesti didattici ed educativi. Capacità di utilizzare strumenti multimediali in ambito educativo.
Conoscenza delle principali strategie didattiche e comunicative in ambiente formativo, con particolare riferimento all'integrazione didattica dei media.
Progettazione: capacità di costruire un modulo didattico avente al centro il linguaggio del cinema e degli audiovisivi.
Progettazione di moduli didattici con l'utilizzo di software e ambienti multimediali.
Capacità di produrre infografiche, gif animate, fotoritocchi, un breve prodotto audiovisivo.
Modalita' di esame: L'esame si svolgerà in forma orale attraverso un colloquio valutativo sui contenuti del corso a integrazione di quanto già svolto sotto forma di esercitazioni teorico-pratiche. Nello specifico la valutazione prevede la media ponderata fra colloquio orale e i voti ottenuti da:
2 esercitazioni teorico/pratiche svolte durante il corso e consegnate in moodle;
1 esercitazione finale sotto forma di Progetto didattico oppure di attuazione del tema di una prova d'esame di stato per licei aud-mm.
Criteri di valutazione: Verrà valutata:
1) la conoscenza degli argomenti trattati nel corso;
2) la conoscenza e la comprensione dei concetti e dei metodi proposti;
3) la capacità di applicare tali conoscenze in modo autonomo e consapevole e di rielaborazione delle strategie didattiche e comunicative rispetto ai contenuti proposti;
4) la capacità di rielaborazione pratica dei contenuti, delle impostazioni metodologiche, delle esemplificazioni pratiche sviluppate durante le lezioni.
Contenuti: Il corso verterà sui seguenti argomenti:
1) Cinema e scuola: storia dei loro rapporti, in Italia e con esempi dall'estero.
2) Le novità dei nuovi indirizzi scolastici e indicazioni nazionali; le nuove classi di concorso; i percorsi abilitanti per la LM65 (A07); le cattedre in aud-mm nei licei artistici.
3) Dalla centralità del docente a quella dell'alunno: il formatore in discipline audiovisive nel contesto educativo tradizionale.
4)Metodologie didattiche a confronto: didattica CON, DEL, ATTRAVERSO l'audiovisivo.
5)Distillazione delle conoscenze/competenze legate al linguaggio degli audiovisivi e loro inserimento a integrazione del curricolo.
6)Esempi di attività laboratoriali nel campo degli audiovisivi e del multimediale.
7)Esercitazione nella strutturazione di un modulo didattico e di attività pratiche curricolari
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Gli argomenti del corso saranno affrontati attraverso: lezioni frontali; seminari con la presenza di esperti esterni; esemplificazioni di laboratori; proiezione di materiali didattici e prodotti laboratoriali; esercitazioni.
Viste anche le ricadute pratiche del corso, la frequenza è vivamente consigliata.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: 1. La bibliografia d'esame, i testi e i powerpoint presentati a lezione saranno disponibili nella pagina Moodle del Corso.
2. Nella pagina Moodle verrà inoltre caricata la bibliografia d'esame e quella utile a chi volesse approfondire gli argomenti trattati.
3. durante il corso verranno suggeriti testi e materiali presenti on line e scaricabili gratuitamente.
Testi di riferimento:
  • Piva Manlio, Il coccodrillo luminoso - Didattica del cinema a scuola. Pordenone: Cinemazero, 2009. testo obbligatorio. (Disponibile presso la Feltrinelli di Padova, oppure contattare l'editore)
  • Bergala Alain, L'ipotesi cinema. Bologna: Cineteca di Bologna, 2009. testo facoltativo Cerca nel catalogo
  • Marangi Michele, Insegnare cinema: lezioni di didattica multimediale. Torino: UTET, 2004. testo facoltativo Cerca nel catalogo
  • Manlio Piva (a cura di), Beviamoci pure questa! Comunicazione multimediale ed ecosostenibilità – Guida pratica ai laboratori. Padova: cleup, 2013. pdf scaricabile dal sito: http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/26591
  • Lev Manovich, Il linguaggio dei nuovi media. Milano: Olivares, 2008. testo obbligatorio: solo pp. 19-87 Cerca nel catalogo
  • Ceretti Filippo, Massimiliano Padula, Umanità mediale, Teoria sociale e prospettive educative. Pisa: ETS, 2016. testo facoltativo Cerca nel catalogo
  • Arnheim, Rudolf, Arte e percezione visiva. Milano: Feltrinelli, 2016. solo cap. IV Cerca nel catalogo
  • Messina, Laura, Percezione e comunicazione visiva. Padova: CLEUP, 2000. solo cap.I Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Laboratory
  • Problem solving
  • Art Based methods
  • Videoriprese realizzate dal docente o dagli studenti
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Camtasia (montaggio video)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Ridurre le disuguaglianze