Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELLO SPETTACOLO E PRODUZIONE MULTIMEDIALE
Insegnamento
DIRITTO DELLO SPETTACOLO
SUP7078973, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE DELLO SPETTACOLO E PRODUZIONE MULTIMEDIALE
LE0615, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ENTERTAINMENT LAW
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARCO GIAMPIERETTI IUS/08

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative IUS/08 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Syllabus
Prerequisiti: Il Corso di Studio non prevede propedeuticità.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso intende fornire una conoscenza del diritto dello spettacolo in linea con gli obiettivi del Corso di Studio e integrata da elementi di diritto pubblico, internazionale e dell'Unione Europea che permettano agli studenti di consultare, comprendere e utilizzare in modo autonomo e consapevole gli atti normativi, amministrativi e giudiziari in materia.
La trattazione dei temi seguirà un metodo critico e problematico, mirante a sviluppare la capacità interpretativa e argomentativa degli studenti e la loro attitudine al ragionamento giuridico.
Modalita' di esame: È previsto un esame orale orale, con discussione di una o più delle tematiche affrontate nel corso, volto ad accertare che i risultati di apprendimento attesi siano stati effettivamente acquisiti dagli studenti.
Criteri di valutazione: L'esame mirerà a verificare:
1) la conoscenza e la comprensione dei contenuti e dei metodi del corso;
2) le abilità logico-argomentative: pertinenza delle risposte rispetto alle domande; capacità di interpretare i testi normativi e di argomentare in termini giuridici; capacità di ragionare in modo logico e di costruire un discorso critico coerente, chiaro, efficace e personale;
3) la capacità di applicare in modo autonomo e consapevole le conoscenze e le abilità acquisite.
Contenuti: Il corso si articolerà in due parti.
Nella prima parte saranno fornite alcune nozioni preliminari di diritto pubblico, internazionale e dell'Unione Europea utili per una migliore comprensione degli argomenti successivi.
Nella seconda parte saranno esaminate nel dettaglio la disciplina dello spettacolo e quella del diritto d’autore, con particolare attenzione ai settori del cinema, del teatro e della musica, cercando di comprenderne le logiche di fondo e di cogliere il senso delle loro trasformazioni nel tempo.

Parte I - Elementi di diritto pubblico

- Il concetto di diritto
- Le norme e l'ordinamento giuridico
- La Costituzione repubblicana
- Il sistema delle fonti del diritto
- Il diritto internazionale e dell'Unione Europea
- La risoluzione dei contrasti fra le norme
- I controlli sulla legittimità degli atti normativi, amministrativi e giudiziari

Parte II - Il diritto dello spettacolo

1 – Il quadro costituzionale

- I principi costituzionali in materia di cultura e arte
- Lo sviluppo della cultura e la tutela del patrimonio culturale (art. 9 Cost.)
- Le arti performative e il patrimonio culturale intangibile
- Forme e limiti dell'intervento pubblico nella cultura: libertà della cultura e pluralismo culturale
- La libertà dell’arte e del suo insegnamento (art. 33 Cost.)
- Lo status costituzionale dell'artista
- I limiti alla libertà dell'espressione artistica. La censura.
- I diritti costituzionali nel mondo dello spettacolo: uno sguardo d’insieme
- Il bilanciamento degli interessi nella giurisprudenza costituzionale: casi problematici
- Le competenze legislative e amministrative nel settore artistico e culturale (artt. 116, 117 e 118 Cost.)

2 - La disciplina dello spettacolo

- Le fonti del diritto dello spettacolo
- Lo spettacolo nel diritto internazionale ed europeo: cenni
- La legislazione italiana sul cinema e sullo spettacolo dal vivo
- I soggetti dello spettacolo: persone fisiche e persone giuridiche
- Le persone fisiche: l’artista, il manager, il pubblico
- Le istituzioni dello spettacolo e le loro recenti trasformazioni
- Le forme dell’intervento pubblico: interventi diretti e indiretti
- Il regime fiscale e le altre forme di sostegno economico
- Il mecenatismo a favore dello spettacolo. L’Art Bonus
- I contratti dello spettacolo. Le sponsorizzazioni e la pubblicità
- Il rapporto di lavoro nello spettacolo e le tutele del lavoratore
- Il sistema dell’Alta Formazione Artistica e Musicale

3 - Il diritto d’autore

- I diversi sistemi di protezione dei diritti d’autore: copyright e droit d’auteur
- Le convenzioni internazionali. L’Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale (OMPI - WIPO)
- La tutela del diritto d’autore nell’Unione Europea
- I fondamenti costituzionali del diritto d’autore
- La disciplina italiana: finalità, oggetto, ambito di applicazione
- Il diritto morale d’autore
- Il diritto patrimoniale d’autore
- I diritti degli artisti interpreti ed esecutori
- Le forme di gestione collettiva dei diritti d’autore e dei diritti connessi. Il problema della concorrenza
- La Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE): struttura e funzioni
- Il Nuovo IMAIE e le società private di gestione collettiva dei diritti connessi
- Il diritto d’autore nell’era digitale. Il plagio e la pirateria
- La tutela penale del diritto d’autore
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Sono previste lezioni frontali, supportate da materiali didattici in formato elettronico messi a disposizione dal docente e dall'accesso ai siti web istituzionali attinenti alle materie di studio.
Le lezioni cercheranno sempre di coinvolgere gli studenti e di stimolare la discussione, integrando metodo sistematico e metodo casistico nell'interpretazione e nell'applicazione del diritto.
Gli studenti saranno invitati a consultare i testi e gli appunti durante il corso e sollecitati a partecipare alla discussione degli argomenti trattati, affinché le lezioni siano sempre più interattive. Saranno stimolati, in particolare, gli interventi di quanti già operino, o abbiano operato, nel campo dello spettacolo, i quali potranno porre questioni e fornire esempi anche sulla base delle loro esperienze professionali.
Nella seconda parte del corso, se il numero degli studenti lo consentirà, potranno tenersi lezioni in forma seminariale e incontri con esperti e professionisti del settore per l'approfondimento di specifiche questioni.
La frequenza è vivamente consigliata.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Nella pagina Moodle del corso saranno disponibili:
1) la bibliografia essenziale per la preparazione dell'esame e quella utile a chi volesse approfondire gli argomenti trattati;
2) i materiali presentati a lezione (atti normativi e amministrativi, sentenze, powerpoint ecc.).
Si consiglia di utilizzare le ultime edizioni dei testi, trattandosi di materie che hanno subito rilevanti modifiche per effetto di recenti interventi di riforma.
Si raccomanda di accompagnare lo studio dei testi e degli appunti con la consultazione dei materiali indicati a lezione e disponibili nella pagina Moodle.
Testi di riferimento:
  • L. Carlassare, Conversazioni sulla Costituzione. Padova: CEDAM, 2011. Capitoli I-IV, VI-VIII e IX-X Cerca nel catalogo
  • F. Rimoli, L'arte, in S. Cassese (a cura di), Trattato di diritto amministrativo, Diritto amministrativo speciale, Tomo II, La cultura e i media. Milano: Giuffrè, 2003. Cerca nel catalogo
  • F. Dell'Aversana, Manuale di diritto delle arti e dello spettacolo. Roma: Aracne, 2015. Capitoli I-XIII e XVI Cerca nel catalogo
  • R. Zaccaria, A. Valastro, E. Albanesi, E. Brogi, Diritto dell'informazione e della comunicazione. Milanofiori Assago: Wolters Kluwer, CEDAM, 2016. Capitoli XV, XVI e XVII Cerca nel catalogo
  • C. De Vecchis, P. Traniello, La proprietà del pensiero. Il diritto d'autore dal Settecento a oggi. Roma: Carocci, 2012. Capitoli V, VI e VII Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Questioning
  • Mappe concettuali
  • Flipped classroom
  • Peer feedback
  • Peer assessment
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)
  • Peer review tra studenti

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita'