Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELLO SPETTACOLO E PRODUZIONE MULTIMEDIALE
Insegnamento
FONTI PER LA STORIA DELLA MUSICA
SUP7079017, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE DELLO SPETTACOLO E PRODUZIONE MULTIMEDIALE
LE0615, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SOURCE FOR THE HISTORY OF MUSIC
Sito della struttura didattica http://www.beniculturali.unipd.it/www/homepage/
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ANTONIO LOVATO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline dello spettacolo, della musica e della costruzione spaziale L-ART/07 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Sono richieste una buona conoscenza della storia della musica e una sufficiente autonomia nell'uso dei repertori musicali.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso intende offrire agli studenti la possibilità di approfondire le tematiche sviluppate durante le lezioni, fornendo gli strumenti e le metodologie adeguate per iniziare un'autonoma attività di ricerca, gestione ed elaborazione del materiale d'archivio anche ai fini di un loro eventuale impegno nel settore della didattica. Le lezioni avranno, quindi, una struttura seminariale per allenare gli studenti alla partecipazione attiva e al confronto diretto attraverso la discussione e la verifica dei loro elaborati, formulati sulla base dei contenuti proposti. Pertanto sarà incentivata l'applicazione individuale in relazione ad aspetti specifici degli argomenti trattati e alla loro formulazione anche in funzione di una possibile proposta didattica.
Modalita' di esame: L'esame consisterà in un colloquio individuale, durante il quale lo studente illustrerà e discuterà un proprio elaborato scritto, relativo a un argomento scelto di comune accordo con il docente tra le tematiche approfondite durante il corso.
Criteri di valutazione: La valutazione si baserà sui seguenti criteri:
1 - conoscenza e approfondimento dei contenuti
2 - capacità di contestualizzare le informazioni
3 - livello di analisi dei contenuti
4 - grado di autonomia nell'uso delle fonti e dei repertori bibliografico-musicali
5 - chiarezza, coerenza e rigore espositivo
7 - efficacia dell'esposizione in funzione della comunicazione didattica.
Contenuti: Gli studenti saranno guidati in percorsi di ricerca e di studio che permetteranno di conoscere, selezionare e utilizzare fonti storico-musicali relative ai seguenti argomenti:
1 - la formazione delle Cappelle musicali
2 - l'attività musicale delle Corti e delle Accademie
3 - l'educazione musicale in età moderna
4 - il recupero della musica antica tra Otto e Novecento
5 - metodologia e didattica dello studio delle fonti.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Gli studenti saranno guidati nell'attività di individuazione, organizzazione e gestione delle fonti, al fine del loro corretto utilizzo dal punto di vista della ricerca e della didattica. Pertanto essi saranno coinvolti nell'attività di:
a - lettura, trascrizione e comparazione di esempi significativi di fonti relative agli argomenti indicati nei contenuti
b - analisi delle problematiche di carattere storiografico e metodologico connesse alla ricerca d'archivio
c - descrizione del percorso svolto e dei risultati ottenuti anche in prospettiva del loro utilizzo a scopi didattici.
L'insegnamento prevede:
1 - impiego di riproduzioni e videoriproduzioni (fotocopie, powerpoint, CD e DVD)
2 - esercitazioni pratiche di lettura e trascrizione di fonti dirette e indirette (materiali d'archivio, testimonianze letterarie e iconografiche)
3 - visite a Biblioteche e Archivi che conservano fonti utili alla storia della musica
4 - studio delle fonti ai fini della loro contestualizzazione rispetto ai repertori musicali, alla committenza e alla prassi esecutiva
5 - esposizione da parte degli studenti delle problematiche affrontate e dei risultati raggiunti in itinere, anche al fine di acquisire le tecniche comunicative più idonee alla proposta didattica dei contenuti.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Informazioni bibliografiche specifiche riguardo alle tematiche discusse e agli argomenti scelti dagli studenti per i loro elaborati saranno indicate durante lo svolgimento delle lezioni.
La bibliografia d'esame, i testi e i powerpoint presentati a lezione saranno disponibili nella pagina Moodle del Corso.
A integrazione della proposta didattica gli studenti potranno partecipare ai seguenti laboratori e seminari, finalizzati all'approfondimento dell'analisi di fonti, repertori e monumenti musicali e all'esecuzione pratica:
a) Bibliografia musicale
b) Forme della musica medievale e rinascimentale
c) Canto gregoriano I e II livello
d) Coro grande
e) Videoscrittura musicale.
Testi di riferimento:
  • Giulio Cattin, Formazione e attività delle cappelle polifoniche nelle cattedrali. La musica nelle città.. Vicenza: Neri Pozza, --. Tre contributi inclusi nella Storia della cultura veneta, voll. 3/III, 4/I, 5/I (1981-1985). Cerca nel catalogo
  • Michele Magnabosco, Laura Och, Marco Materassi, L' Accademia Filarmonica di Verona dalla fondazione al teatro. Verona: Accademia Filarmonica Verona, 2015.
  • Dilva Princivalli, La scuola di grammatica e canto della Commissaria Galliero a Tribano. Padova: CLEUP, 2017. Cerca nel catalogo
  • Paola Dessì, Antonio Lovato, Giovanni Tebaldini e la restituzione della musica antica. Padova: Centro Studi Antoniani, 2017. Cerca nel catalogo