Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE ARCHEOLOGICHE
Insegnamento
RILIEVO 3D PER L'ARCHEOLOGIA
SUP5074318, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE ARCHEOLOGICHE (Ord. 2018)
LE0616, ordinamento 2018/19, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese 3D SURVEY FOR ARCHAEOLOGY
Sito della struttura didattica http://www.beniculturali.unipd.it/www/homepage/
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIUSEPPE SALEMI ICAR/06

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Archeologia e antichità classiche e medievali ICAR/06 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2018/19 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
4 2016/19 01/12/2018 30/11/2019 SALEMI GIUSEPPE (Presidente)
DE GUIO ARMANDO (Membro Effettivo)
FARESIN EMANUELA (Membro Effettivo)
VIDALE MASSIMO (Membro Effettivo)
3 2016/18 01/12/2017 30/11/2018 SALEMI GIUSEPPE (Presidente)
DE GUIO ARMANDO (Membro Effettivo)
FARESIN EMANUELA (Membro Effettivo)
VIDALE MASSIMO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Per seguire l'insegnamento con profitto le conoscenze necessarie sono quelle di base che lo studente ha già acquisito nei corsi di matematica e di fisica delle scuole superiori. Le competenze necessarie sono relative all'utilizzo di software su piattaforme Windows o Mac. A lezione saranno comunque illustrate le procedure di installazione di software specifici. L'utilizzo di base di una macchina fotografica digitale è auspicabile per poter gestire alcune tecniche fotografiche.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente, al termine del corso, sarà in grado di scegliere e di applicare, tra le metodologie proposte quella ottimale per la realizzazione di un modello 3D (in ambito archeologico) che sia geometricamente corretto e metricamente preciso.
Inoltre, acquisirà le conoscenze di base per la corretta integrazione delle tecniche fotografiche avanzate con le metodologie di scansione laser e a luce strutturata.
Modalita' di esame: L'esame è organizzato in due prove:
- progetto: durante il corso si procederà all'acquisizione 3D ed alla modellazione di un manufatto e di una struttura architettonica
- orale: presentazione e discussione di un progetto di rilievo 3D in ambito archeologico.
Le due prove di accertamento consentono di verificare che lo studente abbia effettivamente acquisito le conoscenze per scegliere la metodologia di acquisizione dati 3D ottimale per uno specifico contesto e le competenze per realizzare modelli 3D.
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione dello studente avviene tramite le due prove di esame.
In particolare, per l'attività pratica di acquisizione dati si valuterà come lo studente sia in grado di utilizzare tecniche fotografiche avanzate per il rilievo fotografico di una struttura architettonica e come sappia acquisire dati 3D con strumentazione laser scanner per un manufatto di interesse archeologico.
Nella prova orale, si valuterà se lo studente sappia scegliere la tecnica di acquisizione ed elaborazione ottimale per uno specifico progetto di rilievo 3D in ambito archeologico e se sappia presentare i risultati in forma grafica utilizzando i software di visualizzazione presentati e discussi a lezione.
Contenuti: - Introduzione al rilievo 3D in ambito archeologico.
- Teoria del colore, compressione di immagini ed estrazione delle features.
- Tecniche fotografiche avanzate:
HDR (High Dynamic Resolution)
PTI (Polynomial Texture Mapping)
Focus Stacking
- Scansione Laser e Scansione a Luce Strutturata:
Introduzione al metodo, strumentazione, elaborazione del dato 3D
- Progettazione e realizzazione di un modello 3D fotorealistico e multirisoluzione.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L'insegnamento verrà erogato con più modalità tra loro collegate.
Le lezioni frontali teoriche si svolgono in aula con presentazioni in formato Powerpoint.
Tutti gli esempi pratici descritti sono stati realizzati in laboratorio ed in attività sul campo nell'ambito delle attività di ricerca sviluppate dal docente.
Le esercitazioni pratiche di acquisizione fotografica e quelle di acquisizione di dati 3D con sistemi di scansione laser scanner e a luce strutturata si svolgeranno in gruppo sia sul campo (per le architetture) che presso il Museo di Scienze Archeologiche e d'Arte (per i manufatti).
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Tutti i materiali presentati a lezione saranno disponibili sulla piattaforma Moodle del corso in tre specifiche cartelle:
- cartella lezioni con i file in formato PDF delle presentazioni teoriche effettuate in aula;
- cartella approfondimenti con articoli reperiti dalla letteratura scientifica di settore;
- cartella software con i file di installazione la manualistica relativa ai software free ed open source presentati a lezione e da utilizzare per le attività di laboratorio.
Testi di riferimento:
  • Benedetto Benedetti, Marco Gaiani e Fabio Remondino, Modelli digitali 3D in archeologia: il caso di Pompei. --: Edizioni della Normale, 2010.
  • Guidi, G., Russo, M., Beraldin, J-A.,, Acquisizione e modellazione poligonale. --: McGraw-Hill Companies, 2010. Cerca nel catalogo
  • Limoncelli, M., Il restauro virtuale in archeologia.. --: Carocci editore, 2012. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Case study
  • Working in group

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Mathematica
  • Matlab
  • Photoscan, HDRSHop, Revenge, PET

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita'