Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
CULTURE, FORMAZIONE E SOCIETÀ GLOBALE
Insegnamento
SOCIOLOGIA DEI SISTEMI LAVORATIVI E MIGRAZIONI
SUP4061317, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
CULTURE, FORMAZIONE E SOCIETÀ GLOBALE
SU2090, ordinamento 2015/16, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SOCIOLOGY OF LABOUR SYSTEMS AND MIGRATIONS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile DEVI SACCHETTO SPS/09

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
A SCELTA DELLO STUDENTE A scelta dello studente SPS/09 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
4 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 SACCHETTO DEVI (Presidente)
GAMBINO FERRUCCIO (Membro Effettivo)
SEMENZIN MARCO (Membro Effettivo)
VIANELLO FRANCESCA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Per chi alla triennale non avesse sostenuto nessun esame di Sociologia del lavoro si consiglia di leggere Mingione E., Pugliese E., Il lavoro, Carocci (varie edizioni).
Lo/a studente/ssa deve saper leggere testi in inglese e/o in un'altra lingua straniera che descrivono i principali processi migratori e lavorativi del passato e contemporanei.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo/a studente/essa approfondirà sia le principali dinamiche del lavoro nella società globale sia le metodologie di ricerca per analizzare le diverse situazioni. Inoltre lo/a studente/ssa svilupperà la capacità di applicare teorie e metodi in relazione a casi concreti.
Modalita' di esame: Alla fine del corso la prima prova d’esame sarà scritta per tutti gli/le studenti/esse frequentanti e non frequentanti. Tutte le prove successive saranno in forma orale. La prova in forma scritta, della durata di 90 minuti, consiste nella risposta aperta a 3 quesiti sui 5 proposti. La prova orale consiste nella discussione delle tematiche affrontate durante il corso e/o presenti nei volumi indicati.
Le prove scritte e orali hanno il fine di verificare l'acquisizione delle conoscenze fondamentali dei sistemi occupazionali e delle migrazioni per lavoro a livello internazionale.

I frequentanti potranno sostenere delle prove di valutazione intermedie in modalità da discutere all'inizio del corso.

Per essere considerati frequentanti, bisogna aver frequentato almeno il 75% delle lezioni.
Criteri di valutazione: La prova d'esame sarà valutata in base a: conoscenza dei concetti fondamentali della materia; capacità di sviluppare in modo autonomo le argomentazioni relative ai diversi fenomeni sociali e lavorativi.
Contenuti: L'obiettivo del corso è illustrare i principali contributi teorici allo studio dei processi lavorativi su scala internazionale. In tale contesto saranno discusse le migrazioni per lavoro - e i relativi approcci teorici - che hanno storicamente contribuito a trasformare i diversi sistemi occupazionali. Inoltre a studenti e studentesse saranno offerti gli strumenti per l’analisi delle modalità assunte dalla produzione a rete globale e delle ricadute di tale sistema nei mercati del lavoro locali e nei processi migratori, approfondendo le conseguenze in termini di cambiamento sia delle strutture occupazionali sia nei contenuti del lavoro. La produzione di merci è un processo sociale multidimensionale che comprende i rapporti lavorativi e la riproduzione sociale della forza lavoro. Sarà quindi posta particolare attenzione alle questioni del potere e della soggettività come elementi chiave da indagare a partire dall’intersezionalità di genere, cittadinanza, colore della pelle e classe.

Il corso si divide in due parti: nella prima parte si propone una sintetica ricostruzione delle forme assunte dalla globalizzazione economica soffermandosi su fenomeni quali i processi migratori, la produzione a livello globale, il ruolo delle diverse istituzioni nazionali e sovranazionali, i cambiamenti nel contenuto del lavoro, le forme assunte dalla conflittualità lavorativa. In questa prima parte sarà quindi messa in luce l’estrema moltiplicazione di situazioni lavorative nelle quali la combinazione di diverse figure lavorative pare essere una delle principali caratteristiche del mondo contemporaneo.
La seconda parte del corso è dedicata a specifici approfondimenti sulla base sia di alcune ricerche in corso sia di appositi seminari.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali aperte a discussioni ed approfondimenti. Nell’ambito del corso sono previsti inoltre alcuni seminari di approfondimento tenuti da docenti esterni.

Nella pagina e-learning del Corso saranno caricati i materiali relativi alle tematiche trattate nell'ambito delle lezioni.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Frequentanti e non frequentanti potranno prepararsi sui seguenti testi:
S. Chignola, D. Sacchetto (a cura di), Le reti del valore, Derive Approdi, Roma, 2017
Pun Ngai, Jenny Chan, Mark Selden, Morire per un iPhone, Jaca book, 2015

I non frequentanti inoltre dovranno scegliere un altro tra i seguenti volumi:
Alberti G., Sacchetto D., Vianello A. F. (2017) “Spazio e tempo nei processi produttivi e riproduttivi”, Sociologia del lavoro (Special Issue), vol. 146 (l'intero numero della rivista scaricabile da qualsiasi postazione informatica di Ateneo).
Rasera M., Sacchetto D. (2018), Cinèsi tra le maglie del lavoro, Franco Angeli, Milano.
Benvegnù C., Iannuzzi F. (2018) (a cura di), Forme del lavoro contemporaneo, Ombre corte, Verona
Testi di riferimento:
  • Chignola S., Sacchetto D. (a cura di), Le reti del valore. Produzione, migrazioni e governo della crisi. Roma: Derive Approdi, 2017.
  • Pun Ngai, Jenny Chan, Mark Selden, Morire per un iPhone. Milano: Jaca Book, 2015. Cerca nel catalogo
  • Alberti G., Sacchetto D., Vianello A. F., Spazio e tempo nei processi produttivi e riproduttivi (numero speciale della rivista). Sociologia del lavoro vol. 146: Angeli, 2017.
  • Benvegnù C., Iannuzzi F. (a cura di), Forme del lavoro contemporaneo. Verona: Ombre Corte, 2018.
  • Rasera M., Sacchetto D. (a cura di), Cinèsi tra le maglie del lavoro. Milano: Franco Angeli, 2018.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Case study
  • Working in group
  • Action learning
  • Videoriprese realizzate dal docente o dagli studenti
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Lavoro dignitoso e crescita economica Industria, innovazione e infrastrutture Ridurre le disuguaglianze Citta' e comunita' sostenibili