Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LOCAL DEVELOPMENT
Insegnamento
GOVERNANCE OF LOCAL DEVELOPMENT
SFM0014289, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LOCAL DEVELOPMENT
SU2446, ordinamento 2018/19, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese GOVERNANCE OF LOCAL DEVELOPMENT
Sito della struttura didattica https://www.dissgea.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell'Antichità (DISSGeA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile EKATERINA DOMORENOK SPS/04

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE discipline sociologiche e politologiche SPS/04 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 24/09/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 Commissione 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 DOMORENOK EKATERINA (Presidente)
BERTONCIN MARINA (Membro Effettivo)
NESTI GIORGIA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: Alla fine del corso, lo studente dovrebbe essere in grado di:
- individuare i principali attori e processi di policy-making a livello locale
- distinguere tra i diversi strumenti di policy
- capire i nessi tra le arene di policy a livello internazionale e locale
- riconoscere i collegamenti tra i diversi livelli di governance (globale, nazionale, regionale e locale) in un dato ambito di policy
Modalita' di esame: Esiste un'ampia gamma di approcci di valutazione. Tali approcci riguardano obiettivi formativi e sommativi. Questo è in linea con i risultati di apprendimento mirati che si concentrano su conoscenze e approfondimenti, abilità applicative e comunicazione in modo equilibrato.
La varietà di approcci di valutazione è anche dovuta al fatto che i corsi sono offerti in combinazioni con diversi programmi di studio appartenenti a diverse università.
Un primo gruppo di esami sono scritti e di solito sono scritti saggi. Questo tipo di valutazione consente un approccio più creativo e orientato alla ricerca. Quando il saggio riflette le ricerche degli studenti, deve mostrare la capacità di formulare chiaramente le domande di ricerca, organizzare e condurre una ricerca, applicare metodi appropriati, essere in grado di raccogliere dati sul campo e analizzare quei dati.
Successivamente, gli studenti devono essere in grado di discutere i risultati e inserirli nel più ampio dibattito scientifico. Inoltre, la struttura e la scrittura del saggio devono essere conformi alle regole di scrittura corrette e accademiche. In molti casi la valutazione del processo, la valutazione tra pari e/o una presentazione sono collegate alla qualità della stesura del saggio.
Un secondo gruppo di esami viene implementato in modo orale. In questo modo possono essere personalizzati e sono più interattivi. Molti corsi hanno una politica di esami orali come procedura standardizzata (domande, presentazione, peer/autovalutazione). Ciò consente agli studenti di esprimersi in modo attivo e dialogico.
Gli esami orali sono particolarmente adatti per testare la comprensione/intuizioni e l'applicazione della conoscenza in quanto incoraggiano gli studenti a produrre una comunicazione chiara e a manifestare le proprie attitudini personali. Per quanto riguarda i saggi, una valutazione orale integrativa consente un approccio più creativo e orientato alla ricerca.
Le valutazioni intermedie sono generalmente utilizzate in modo formativo per fornire agli studenti feedback tempestivi, mentre le valutazioni finali sono utilizzate in modo sommativo. I risultati della valutazione dei pari possono influenzare il voto finale di un individuo.
Criteri di valutazione: - Conoscenza dei concetti teorici, degli approcci analitici e dei casi studio trattati durante il corso
- Capacità di svolgere in modo autonomo indagini sugli argomenti trattati
Contenuti: Il contenuto del corso verte attorno al tema della trasformazione delle istituzioni e delle politiche locali che avuto luogo nell’ultimo decennio a seguito del processo di globalizzazione. Nello specifico, saranno presi in esame i sistemi di governance locale in diversi paesi del mondo, illustrando come contestualmente al processo di decentramento si sia trasformato anche il ruolo dei soggetti privati e della società civile nei processi politico decisionali.
Particolare attenzione sarà rivolta all’analisi delle sfide che i nuovi sistemi e processi di governo a livello locale si trovano ad affrontare in termini di legittimità, accountability, efficacia ed efficienza nell’ambito delle politiche di sviluppo, concentrandosi sui seguenti aspetti:
- agenda e dibattito internazionale riguardo allo sviluppo sostenibile e il ruolo del livello locale;
- organizzazione e funzioni dei governi locali in una prospettiva comparata;
- approcci alle politiche di sviluppo (top-down vs bottom up, place neutral vs place-based);
- architetture di governance locale: modelli e strumenti.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso è organizzato in due parti. Oltre alle lezioni frontali che si svolgeranno nella prima parte del corso, sono previsti lavori di gruppo ed esercitazioni allo scopo di consentire allo studente di approfondire alcune tematiche specifiche di interesse
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I testi di riferimento del corso sono disponibili presso il Centro copie del Dipartimento SPGI (Via del Santo, 28). Ulteriori letture saranno forniti agli studenti all'inizio del corso.
Testi di riferimento:
  • Barca F., McCann Ph., Rodríguez-Pose A, The Case for Regional Development Intervention: Place-based Versus Place-Neutral Approaches. Journal of Regional Science: Volume 52, Issue 1,pp 134–152, 2012. Cerca nel catalogo
  • Denters, B. Rose, L. (eds), Comparing Local Governance: Trends and Developments. --: Palgrave Macmillan, 2005. Ch.1,3,6,10,14,15 Cerca nel catalogo
  • Anderson K.P., Ostrom E.,, Analyzing decentralized resource regimes from a polycentric perspective. --: Policy Science, --.

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Acqua pulita e igiene Energia pulita e accessibile Citta' e comunita' sostenibili Consumo e produzione responsabili Agire per il clima Pace, giustizia e istituzioni forti Partnership per gli obiettivi