Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
SCIENZE E TECNOLOGIE VITICOLE ED ENOLOGICHE
Insegnamento
BIOLOGIA VEGETALE
AVP4067775, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE E TECNOLOGIE VITICOLE ED ENOLOGICHE (Ord. 2017)
AG0058, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PLANT BIOLOGY
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Territorio e Sistemi Agro-Forestali (TeSAF)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede CONEGLIANO (TV)

Docenti
Responsabile MARIO MALAGOLI AGR/13

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
AVP4067773 BIOLOGIA MARIO MALAGOLI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline biologiche BIO/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
Turni
LABORATORIO 1.0 8 17.0 3
LEZIONE 5.0 40 85.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: Per seguire con profitto l'insegnamento di Biologia lo studente deve possedere conoscenze preliminari sui seguenti argomenti: organismi autotrofi ed eterotrofi, organismi procarioti ed eucarioti, elementi di biologia cellulare, evoluzione e diversità dei viventi, relazioni tra viventi negli ecosistemi. Inoltre, lo studente dev'essere in grado di descrivere in modo sintetico e approfondito gli argomenti del sapere.
Conoscenze e abilita' da acquisire: La prima parte del corso prevede una trattazione sintetica di biologia cellulare, metabolismo e bioenergetica per favorire l'apprendimento delle successive nozioni di morfologia, fisiologia e sviluppo degli animali e delle piante. Il corso è completato da un’introduzione alla sistematica e all’ecologia. Con il superamento delle prove di profitto lo studente avrà acquisito conoscenze di base sull’organizzazione strutturale e funzionale degli animali e delle piante. Tali conoscenze risultano importanti ai fini della preparazione culturale e sono necessarie per poter affrontare proficuamente lo studio di alcuni insegnamenti programmati nel secondo e terzo anno del corso di studio.
Modalita' di esame: Prove scritte con eventuale integrazione orale
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione dello studente si baserà sulla comprensione degli argomenti svolti, sull'acquisizione dei concetti e delle metodologie proposte e sulla capacità di applicarli in modo concreto e consapevole.

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: Organizzazione, biogenesi e funzioni di:
parete cellulare, plasmalemma, nucleo, reticolo endoplasmatico, apparato del Golgi, mitocondri, plastidi, vacuolo, perossisomi e gliossisomi.
Caratteristiche e funzioni di: meristemi , i tessuti e le loro cellule, gli organi della pianta. Germinazione del seme. Assorbimento e risalita dell’acqua nella pianta.
Elementi essenziali. Trasporto dei nutrienti nella pianta. Percorso di assimilazione dell’azoto.
Processo fotosintetico. Sistemi C3, C4, CAM.
Catabolismo dei carboidrati, regolazione e risposte agli stress della pianta
Respirazione. Fitoormoni, processi di risposta e regolazione
Attività pratiche: Microscopia di tessuti vegetali e organi. Germinazione semi, sistemi di crescita delle piante, metodi di analisi del contenuto in clorofilla
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lo studente acquisisce conoscenze basilari sulla struttura e sui principali processi metabolici delle piante di interesse agrario.
Il corso si sviluppa su lezioni frontali, esercitazioni in laboratorio.
Al termine del corso lo studente disporrà di informazioni sulle caratteristiche strutturali, morfologiche e funzionali degli organi delle tracheofite, essenziali per affrontare lo studio delle discipline applicate alla biologia vegetale.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Gli studenti potranno scaricare dalla piattaforma Moodle (https://elearning.unipd.it/scuolaamv) i contenuti delle singole lezioni. Inoltre, potranno anche consultare i testi di riferimento segnalati.
Testi di riferimento:
  • Taiz L, Zeiger E, Moller IM, Murphy A, Elementi di fisiologia vegetale. Padova: Piccin, 2016.
  • Rascio N, Elementi fi fiosologia vegetale. Napoli: Edises, 2013.
  • Evert, Eichorn, La biologia delle piante di Raven. Firenze: Zanichelli, 2013.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Consumo e produzione responsabili Agire per il clima La vita sulla Terra