Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
TECNOLOGIE FORESTALI E AMBIENTALI
Insegnamento
CHIMICA ORGANICA E BIOCHIMICA
AGN1028653, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
TECNOLOGIE FORESTALI E AMBIENTALI (Ord. 2017)
AG0059, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CHEMISTRY AND BIOCHEMISTRY
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Territorio e Sistemi Agro-Forestali (TeSAF)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ROSSELLA GHISI AGR/13

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline chimiche CHIM/06 8.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
Turni
ESERCITAZIONE 1.0 8 17.0 Nessun turno
LABORATORIO 1.0 8 17.0 3
LEZIONE 6.0 48 102.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8  Commissione a.a. 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 GHISI ROSSELLA (Presidente)
CARLETTI PAOLO (Membro Effettivo)
MALAGOLI MARIO (Supplente)
MASI ANTONIO (Supplente)
QUAGGIOTTI SILVIA (Supplente)
7  Commissione a.a. 2017/18 01/12/2017 30/11/2018 GHISI ROSSELLA (Presidente)
CARLETTI PAOLO (Membro Effettivo)
MALAGOLI MARIO (Supplente)
QUAGGIOTTI SILVIA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Sono necessarie conoscenze relative alla chimica generale e inorganica, alla biologia e alla matematica (termini logaritmici).
Propedeuticità suggerite:
-Chimica generale e Inorganica
-Biologia
Conoscenze e abilita' da acquisire: Partendo dallo studio dei composti del carbonio (composti organici), lo studente acquisisce conoscenze sulla struttura, caratteristiche, funzione delle principali biomolecole e sui principali processi metabolici e loro regolazione.
Il corso consiste in lezioni teoriche intervallate da esercizi che hanno anche lo scopo di abituare lo studente al ragionamento.
Modalita' di esame: l'esame consiste in un test informatizzato a risposte chiuse, comprendente un ugual numero di domande sulla parte di chimica organica e su quella di biochimica, seguito da un orale di verifica delle risposte date. Da valutare la possibilità di prove in itinere.
Criteri di valutazione: La valutazione dipenderà in buona parte dall'esito del test, con voto proporzionale al numero di risposte esatte (superamento di questa parte con il 60% di risposte giuste). Da ricordare che l'esame non si esaurisce nel solo test, ma che vi sarà una parte di discussione delle risposte date in cui verrà valutata anche la capacità di esprimersi con termini scientifici.
Contenuti: PARTE DI CHIMICA ORGANICA: 4 CFU
L’importanza del C negli esseri viventi. Orbitali atomici e molecolari. Elettronegatività degli elementi e tipologia dei legami. Struttura delle molecole. Gruppi funzionali: nomi e desinenze. Alcani, alcheni, alchini, composti aromatici, alogenuri alchilici (cenni), aldeidi e chetoni, alcoli, fenoli, eteri, composti solforati, ammine, acidi carbossilici e loro derivati (esteri, ammidi e anidridi): principali caratteristiche fisiche (T di fusione e di ebollizione, solubilità) e chimiche (soprattutto per quanto riguarda le reazioni acido-base e quelle studiate nel metabolismo), forme di isomeria. Spettrofotometria. Cromatografia. Esercitazioni in classe sulla nomenclatura e rappresentazione di comuni molecole organiche e gruppi funzionali.
PARTE DI BIOCHIMICA: 4 CFU
Dai gruppi funzionali alle biomolecole: Carboidrati (monosaccaridi, oligosaccaridi, polisaccaridi): struttura, caratteristiche chimico-fisiche, localizzazione, ruolo; Amminoacidi standard(classi e principali rappresentanti), proteine (i diversi ruoli, le quattro tipologie di struttura); Enzimi (ruolo, specificità di reazione e di substrato, fattori che influenzano la velocità delle reazioni enzimatiche, inibizione, enzimi regolatori); Lipidi (definizione; trigliceridi, cere, cutina, suberina, terpeni: caratteristiche chimico-fisiche, ruolo) , Sostanze fenoliche: lignine, flavonoidi, acidi fenolici: caratteristiche chimiche, ruoli, localizzazione, Nucleotidi (ATP, coenzimi redox, polinucleotidi: basi azotate, legami tra le unità, ruoli). Principi di bioenergetica. Membrane biologiche. Il trasporto dei soluti attraverso le membrane: diffusione semplice, diffusione facilitata (trasporto passivo), trasporto attivo (potenziale transmembrana e trasporto dei nutrienti).
Principali percorsi metabolici. Fotosintesi: fase luminosa (interazione della luce in vitro e in vivo con le molecole di clorofilla, fotosistemi, trasporto degli elettroni ciclico e non ciclico e sintesi di ATP e NADPH), fase oscura (ciclo di Calvin e produzione di triosi, reazioni della RuBisCO e fotorespirazione). Piante C4 e CAM. L’assimilazione del nitrato e del solfato. il catabolismo di carboidrati (glicolisi) e dei trigliceridi (beta ossidazione: cenni). Il ruolo centrale del ciclo di Krebs. Cenni sul ciclo del gliossilato (ruolo, localizzazione). La fosforilazione ossidativa.
Sono previste esercitazioni in classe sulla rappresentazione delle principali biomolecole e sulle loro caratteristiche chimico-fisiche.
Esercitazione di laboratorio in gruppi da 2-3 persone con argomenti sia della chimica organica che biochimica: estrazione, quantificazione spettrofotometrica e separazione cromatografica di pigmenti fotosintetici; saggio degli zuccheri riducenti; idrolisi dell'amido in presenza di amilasi a diverse condizioni. relazione di gruppo da presentare.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso viene erogato soprattutto attraverso lezioni frontali, ove possibile con richiami od esempi relativi alle piante e all'ambiente, con numerose esercitazioni in classe volte all'acquisizione della padronanza nella rappresentazione delle molecole e della conoscenza dei gruppi funzionali e della loro reattività e nomenclatura. In tal modo lo studente sarà in grado di correlare la struttura delle biomolecole con il loro ruolo e sarà in grado di capire i principali meccanismi che stanno alla base di tante reazioni del metabolismo.
E' prevista un'attività di laboratorio.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Si raccomanda la frequenza del corso e lo studio regolare della materia. Per la preparazione dell'esame vanno bene testi di chimica organica e biochimica a livello universitario, meglio se per laurea triennale.
Il materiale didattico sarà consultabile al link: https://elearning.unipd.it/scuolaamv/ (Piattaforma Moodle di Scuola)e potrà servire come indicazione degli argomenti affrontati e NON come unico materiale di studio.
Si riceve su appuntamento, via mail (rossella.ghisi@unipd.it) o per telefono (0498272910).
Testi di riferimento:
  • J. McMurry, Fondamenti di Chimica organica. --: Zanichelli, --. Cerca nel catalogo
  • Bettelheim, Brown, Campbell, Farrell, Chimica e Propedeutica Biochimica. --: EDISES, --. Cerca nel catalogo
  • Taiz Zeiger, Elementi di fisiologia vegetale. --: PICCIN, --. Cerca nel catalogo
  • Rascio et al., Elementi di fisiologia vegetale. --: EdiSES, 2012. Cerca nel catalogo
  • Boatta et al, Chimica organica essenziale. --: edi-ermes, 2012.
  • Denniston et al., Chimica generale chimica organica propedeutica biochimica. --: McGraw-Hill, 2012. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Working in group

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' La vita sulla Terra