Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
TECNOLOGIE FORESTALI E AMBIENTALI
Insegnamento
BIOLOGIA ANIMALE
AVP4067774, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
TECNOLOGIE FORESTALI E AMBIENTALI (Ord. 2017)
AG0059, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ANIMAL BIOLOGY
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Territorio e Sistemi Agro-Forestali (TeSAF)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)

Docenti
Responsabile ROBERTA SACCHETTO VET/01

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
AVP4067773 BIOLOGIA ROBERTA SACCHETTO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline biologiche BIO/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
Turni
LABORATORIO 1.0 8 17.0 2
LEZIONE 5.0 40 85.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: Non esistono specifiche propedeuticità
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente acquisisce conoscenze basilari inerenti:
a) la biologia, citologia, anatomia e fisiologia degli animali, con particolare riferimento a quelli di interesse applicato per l’agricoltura e le foreste.
b)sulla struttura e sui principali processi metabolici delle piante di interesse agrario e forestale. Al termine del corso lo studente disporrà di informazioni sulle caratteristiche strutturali, morfologiche e funzionali degli organi delle tracheofite, essenziali per affrontare lo studio delle discipline applicate alla biologia vegetale.
In particolare lo studente acquisisce la capacità e la competenza nel:
1.Descrivere le caratteristiche della cellula procariote ed eucariote animale vegetale, e le loro differenze distintive a partire dalle molecole complesse che le compongono
2. Riconoscere per struttura e soprattutto funzione, i diversi organelli propri della cellula animale
3.Classificare e descrivere l’organizzazione della cellula animale nei deversi tessuti
4.Riconoscere sezioni di tessuti di origine animale al microscopio e le varie tipologie di cellule ache li compongono
5.Apprendere i meccanismi riproduttivi degli organismi animali
6.Comprendere i processi biochimici che portano alla produzione di energia nella cellula animale
7.Comprendere i meccanismi con i quali le cellule aminali si scambiano informazioni

8.Descrivere le caratteristiche di una cellula vegetale, la sua
evoluzione e le proprietà distintive rispetto alla cellula animale.
9.Classificare e descrivere le caratteristiche e le funzioni dei e degli organi tessuti vegetali
10.Riconoscere sezioni di tessuti ed organi vegetali al microscopio
11.Apprendere i meccanismi riproduttivi nelle piante inferiori e superiori
12.Comprendere i processi biochimici esclusivi degli organismi
fotosintetici e i loro meccanismi regolatori
13.Conoscere le relazioni idriche nelle piante e i principi di
nutrizione minerale nelle piante
14.Relazionare le risposte fisiologiche delle piante con l’ambiente in
cui crescono
Modalita' di esame: La verifica di profitto si svolge con modalità test a quiz (60 domande a scelta multipla)
Criteri di valutazione: 1) il livello di comprensione delle informazioni acquisite;
2) la capacità di scelta fra varie opzioni delle quali solo una è quella corretta e completa delle informazioni acquisite;
3) la capacità di riconoscere e descrivere immagini di preparati di origine vegetale

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: 1) Le biomolecole e loro importanza nel regno animale. Analisi degli aspetti delle cellule procariote ed eucariote in relazione al regno animale. (1CFU)
2 CFU: riproduzione sessuale (meiosi e leggi dell’ereditarietà) e modalità di attuazione negli animali. (1CFU)
3 CFU: Le peculiarità della divisione della cellula animale e il suo controllo. Citologia animale con particolare riguardo alle principali varianti presenti nei tessuti nervoso, muscolare, osseo, sangue, epiteliale. (1CFU)
4 CFU: Alimentazione e nutrizione. Specializzazione trofica e catene alimentari. Simbiosi a fini nutrizionali. Scambi gassosi respiratori: branchie, polmoni, trachee. Pigmenti respiratori. Sistemi di trasporto. Osmoregolazione ed escrezione.(1CFU)
5 CFU: Sistemi di sostegno e locomozione. Sistema nervoso: neuroni, struttura e funzione. Sistemi sensoriali. Ormoni: modalità d’azione dei principali ormoni, retroazione o feedback.(1CFU)
6 CFU: Animali di interesse agrario e forestale. Protisti, Nematodi, Molluschi, Anellidi, Artropodi, Cordati. Importanza ecologica e biodiversità. Criteri di classificazione.(1CFU)
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso prevede 40 ore di lezioni frontali e 16 ore di attività pratica che hanno lo scopo di approfondire gli argomenti trattati a lezione. Durante il corso gli studenti avranno modo di verificare la loro preparazione attraverso simulazioni di test e domande di ripasso sui principali argomenti del corso. Durante l'attività pratica gli studenti apprenderanno l'uso del microscopio ottico e le principali nozioni di preparazione e osservazione di campioi di tessuti di origine animale.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Gli argomenti del corso sono trattati ampiamente nel testo di riferimento. Tuttavia, si ritiene che le informazioni debbano essere integrate dagli appunti di lezione.

https://elearning.unipd.it/scuolaamv/ (Piattaforma Moodle di Scuola)
Testi di riferimento:
  • Mason K.A, Losos J.B, Singer S. R, Biologia cellulare; Genetica e biologia molecolare; Struttura e funzione negli animali; Evoluzione e diversità della vita. --: Piccin, 2013. basato sull'opera di Raven P.H. Johnson G.B. estratto da Mason K.A, Losos J.B, Singer S. R

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Laboratory
  • Working in group
  • Questioning
  • Quiz o test a correzione automatica per feedback periodico o per esami
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
La vita sott'acqua La vita sulla Terra