Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
RIASSETTO DEL TERRITORIO E TUTELA DEL PAESAGGIO
Insegnamento
METODI DI RILIEVO E SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI
AVP8082978, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
RIASSETTO DEL TERRITORIO E TUTELA DEL PAESAGGIO
AG0061, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum PAESAGGIO, PARCHI E GIARDINI [001LE]
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese LAND SURVEY METHODS AND LAND INFORMATION SYSTEMS
Sito della struttura didattica https://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Territorio e Sistemi Agro-Forestali (TeSAF)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolaamv/course/view.php?idnumber=2019-AG0061-001LE-2018-AVP8082978-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ALBERTO GUARNIERI ICAR/06

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Rappresentazione ICAR/06 8.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ESERCITAZIONE 5.0 40 85.0
LEZIONE 3.0 24 51.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1  Commissione a.a. 2019/20 01/12/2019 30/11/2020 GUARNIERI ALBERTO (Presidente)
VETTORE ANTONIO (Membro Effettivo)
GREGORETTI CARLO (Supplente)
PIROTTI FRANCESCO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: E' richiesta una capacità minima di utilizzo del computer e di installazione di software.

Propedeuticità richiesta: Matematica.
Per poter essere ammesso all'esame lo studente deve dare prova di aver prima superato l'esame di Matematica.
Conoscenze e abilita' da acquisire: I Sistemi Informativi Geografici (GIS, Geographic Information Systems) sono degli strumenti informatici che utilizzano dati geografici per analizzare e risolvere problemi del mondo reale. In particolare i GIS costituiscono degli strumenti atti a gestire, descrivere, analizzare e presentare informazioni che pongono in evidenza le relazioni tra posizione, forma e dimensioni delle entità del mondo reale ed i corrispondenti attributi, ossia dati che ne descrivono le caratteristiche qualitative e quantitative. Poiché questa tecnologia consente di rappresentare dati sociali e ambientali su una mappa, i GIS sono diventati un importante strumento di analisi in un’ampia varietà di settori applicativi quali ad esempio: la pianificazione urbana, l’architettura, l’ingegneria, le scienze ambientali, l’epidemiologia, la sanità e le attività commerciali.

L’obiettivo di questo corso è quello di introdurre lo studente ai principi fondamentali ed alle tecniche di base per l'acquisizione, mediante strumentazione topografica (GPS, Stazione Totale, distanziometri), di dati geospaziali relativi ad aree verdi, ed alla loro elaborazione in ambiente GIS per la realizzazione di progetti di riqualificazione delle medesime aree.

Al termine del Corso lo studente sarà in grado di:
- Acquisire dati geospaziali e attributi tramite strumentazione topografica, geoportali e data repository anche attraverso i servizi web WMS, WFS e WCS.
- Rappresentare dati geospaziali in ambiente GIS
– Gestire gli attributi dei dati geospaziali acquisiti, attraverso un database relazionale
- Tematizzare i dati geospaziali in base agli attributi
– Georeferenziare dati raster (immagini aeree, cartografie raster)
- Applicare procedure di vettorializzazione di dati raster
– Elaborare dati geospaziali definiti in differenti sistemi di riferimento geografici ed in differenti sistemi di coordinate
– Utilizzare la cartografia tradizionale e numerica come base di dati geografici in ambiente GIS
Modalita' di esame: L'esame si compone di due parti: una prima prova scritta ed una successiva prova pratica.
La prova scritta è costituita da una serie di domande a risposta singola e multipla, inerenti gli argomenti trattati a lezione riguardo sia ai Sistemi Informativi Territoriali sia alla Cartografia tradizionale e numerica.
La prova pratica al computer è eseguita su software GIS open source e consta di una serie di esercizi simili a quelli svolti durante le lezioni in laboratorio.
Il voto finale è ottenuto dalla media dei voti conseguiti nelle due prove.
Entrambe le prove sono obbligatorie e non possono essere sostenute in giorni distinti.
Criteri di valutazione: La valutazione dello studente si basa sulla verifica del livello acquisito nella comprensione degli argomenti e dei concetti esposti sia durante le lezioni frontali sia in laboratorio e sulla capacità di applicarli in modo autonomo e consapevole.
Contenuti: Introduzione ai sistemi informativi territoriali: definizione di GIS, i componenti e le funzioni principali. I dati spaziali e gli attributi, i modelli dei dati (vettoriale, raster), i tematismi. Database e geodatabase, gestione delle tabelle di dati, il concetto di join tra attributi. Introduzione alla cartografia tradizionale, le superfici di riferimento: ellissoide e geoide. Sistemi di riferimento: Datum di interesse per l'Italia (Roma40, ED50, WGS84, Bessel) e relativi sistemi cartografici (Gauss-Boaga, UTM, Cassini-Soldner). Cartografia numerica: definizioni e confronti con la cartografia tradizionale. Conversione di coordinate e trasformazione di Datum. Creazione/importazione di modelli vettoriali e raster. Tematizzazione di layer vettoriali, Join tra tabelle di attributi, Query, importazione di misure topografiche in ambiente GIS. Georeferenziazione e vettorializzazione di dati raster. Strumentazione topografica: descrizione e principi teorici di funzionamento.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L'erogazione del corso è suddivisa in lezioni frontali in aula (26 ore) ed esercitazioni pratiche, composte da attività in campo per l'acquisizione di dati geospaziali in aree verdi campione con strumentazione topografica, e attività in laboratorio informatico per l'elaborazione dei dati tramite software GIS open source, QGIS (38 ore). Le esercitazioni in campo hanno il duplice obiettivo di consentire allo studente di applicare le tecniche di rilievo topografico più idonee e più moderne e, allo stesso tempo, di individuare autonomamente le soluzioni alle situazioni di ostacolo al rilievo che si possono comunemente presentare nelle aree verdi. Le esercitazioni in laboratorio informatico hanno l'obiettivo da un lato di porre lo studente a contatto diretto con i vari aspetti teorici della tecnologia GIS discussi nelle lezioni frontali, dall'altro di rendere il medesimo competente nell'impiego pratico degli strumenti e funzionalità GIS adatte per la redazione di progetti di riqualificazione delle aree verdi.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Durante il corso verranno fornite le dispense, in formato pdf, relative agli argomenti affrontati durante le lezioni frontali e le dispense, sempre in formato pdf, contenenti gli esercizi svolti in laboratorio. Saranno inoltre resi disponibili agli studenti, come materiale aggiuntivo, alcuni documenti a carattere di approfondimento (per consultazione facoltativa) relativo ad argomenti sui GIS, la strumentazioe topografica e la Cartografia ed i datasets utilizzati in laboratorio per le esercitazioni pratiche.
Si riportano di seguito alcuni testi di riferimento per gli aspetti teorici e pratici inerenti l'utilizzo di GIS, GPS e Cartografia. Si consiglia comunque lo studente di affidarsi principalmente alle dispense ed ai documenti di approfondimento forniti dal docente in quanto il corso affronta solo in parte gli argomenti presenti nei testi indicati.
Testi di riferimento:
  • Valerio Noti, GIS Open Source per geologia e ambiente. --: Dario Flaccovio Editore, 2014. Testo di riferimento per l'apprendimento delle principali funzioni del software QGIS Cerca nel catalogo
  • Migliaccio F., Carrion D., Sistemi Informativi Territoriali – Principi e applicazioni. --: UTET, 2016. Testo di riferimento per l'apprendimento dei principi dei Sistemi Informativi Geografici
  • Fabrizio M., Frate L., Esercizi svolti in QGIS – Guida pratica all'analisi vettoriale. --: Dario Flaccovio Editore, 2018. Contiene una serie di esercizi di analisi spaziale vettoriale svolti in QGIS vs 3.0 Cerca nel catalogo
  • Carlo Monti, La Cartografia moderna. --: Maggioli Editore, 2011. Testo di riferimento per la Cartografia Cerca nel catalogo
  • Cannarozzo R., Cucchiarini L., Meschieri W., Misure, rilievo, progetto per Costruzioni, ambiente e territorio - Volume 2 - 4a edizione. --: Zanichelli, 2016. Testo di riferimento per l'apprendimento dei principi dei Sistemi di Posizionamento Satellitare Globale Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Interactive lecturing
  • Questioning
  • Action learning

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)