Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
SICUREZZA IGIENICO-SANITARIA DEGLI ALIMENTI
Insegnamento
BIOLOGIA ANIMALE E MIGLIORAMENTO GENETICO DEGLI ANIMALI DA REDDITO
MVN1027744, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SICUREZZA IGIENICO-SANITARIA DEGLI ALIMENTI
MV1734, ordinamento 2011/12, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ANIMAL BIOLOGY AND FARM ANIMAL GENETICS
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Biomedicina Comparata e Alimentazione (BCA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede VICENZA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile PAOLO CARNIER AGR/17
Altri docenti ANTONELLA PERUFFO VET/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline biologiche BIO/05 4.0
CARATTERIZZANTE Discipline della tecnologia alimentare AGR/17 5.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 28/06/2019

Syllabus
Prerequisiti: Lo studente deve possedere le conoscenze di Biologia richieste in sede di attribuzione degli obblighi formativi aggiuntivi (OFA), deve conoscere i concetti di base della probabilità e deve conoscere i concetti e i metodi della statistica descrittiva e inferenziale

Propedeuticità: Statistica matematica, analisi matematica e fisica
Conoscenze e abilita' da acquisire: Nella parte di Biologia Animale lo studente dovrà acquisire una conoscenza approfondita della struttura della cellula intesa come unità funzionale e strutturale di ogni organismo biologico. Acquisire nozioni di base relative a: struttura del DNA, ciclo cellulare, genetica mendeliana, associazione genica, trasmissione dei caratteri e genetica delle popolazioni, concetto di specie, evoluzione e speciazione.
Nella parte di Miglioramento Genetico degli Animali da Reddito lo studente dovrà acquisire la conoscenza delle principali caratteristiche del settore dell'allevamento degli animali da reddito, dovrà acquisire le basi teoriche della genetica quantitativa e comprendere la sua applicazione al settore del miglioramento genetico degli animali.
Modalita' di esame: L'esame è scritto e si compone di due parti svolte dallo studente nello stesso turno d'esame. La prima parte è dedicata alla valutazione delle conoscenze acquisite dallo studente in relazione alla struttura della cellula e dei concetti fondamentali della genetica mendeliana e di popolazione. La seconda parte si articola in una valutazione delle conoscenze relative alle caratteristiche dei sistemi di produzione animale e dell'apprendimento specifico delle finalità e metodologie del miglioramento genetico degli animali da reddito. Lo svolgimento della prova d'esame deve concludersi in un tempo massimo di 90 minuti. L'esame si basa su un test con domande a risposta multipla, vero-falso e a risposta libera e prevede esercizi ed elementi di teoria. Il voto complessivo è ottenuto sulla base della seguente relazione: voto = (4 x voto prima parte + 5 x voto seconda parte) / 9.
Criteri di valutazione: Lo studente sarà valutato sulla base a) delle conoscenze acquisite in relazione agli argomenti del corso, b) della capacità di discutere e risolvere specifici problemi, c) della capacità di collegare in modo organico i diversi argomenti, d) di utilizzare specifica terminologia tecnica.
Contenuti: a) Biologia animale (4 CFU)
Organizzazione della materia: virus, procarioti ed eucarioti (5 ore)
Organizzazione generale della cellula: membrana, citosol, mitocondri lisosomi perossisomi e nucleo (4 ore). Specializzazioni della membrana: differenze tra ciglia flagelli, villi (2 ore).
Struttura del DNA: il DNA come materiale contenente l’informazione genetica, modello a doppia elica, meccanismi di replicazione, struttura del cromosoma eucaristie (4 ore). Divisione cellulare: teoria cromosomica dell’eredità, divisione cellulare, mitosi, meiosi, ricombinazione genetica, crossing-over (6 ore). Genetica mendeliana: definizione del rapporto tra genotipo e fenotipo, omozigosi/eterozigosi ( 2 ore). Mendel (segregazione bilanciata ed assortimento indipendente dei caratteri) (3 ore). Modalità di trasmissione di caratteri legati al sesso (X-linked) (1 ora). Genetica di popolazione: frequenze alleliche e frequenze genotipiche, equilibrio di Hardy-Weinberg. Forze evolutive: mutazione, migrazione, selezione naturale e deriva genetica (4 ore). Concetto di specie (1 ora).

b) Miglioramento genetico degli animali da reddito (5 CFU)
1) Il settore dell'allevamento degli animali da reddito.
L'allevamento degli animali da reddito e i suoi obiettivi (2 ore). Il prodotto latte e i suoi derivati (3 ore). Il settore dell'allevamento dei bovini da latte (4 ore). Il settore della produzione della carne bovina e gli allevamenti di bovini da carne (1 ora). La produzione del vitellone e la produzione del vitello a carne bianca (2 ore). Caratteristiche del comparto suinicolo nazionale e sua specificità, la produzione di prodotti tipici stagionati e i disciplinari di produzione (2 ore) . Allevamenti suinicoli a ciclo aperto da riproduzione e da ingrasso e a ciclo chiuso (1 ore). Cicli produttivi e riproduttivi di bovini e suini (1 ora).
2) Miglioramento genetico animale.
Il miglioramento genetico degli animali e i suoi obiettivi del miglioramento genetico (1 ora) Caratteristiche e fasi di un programma di miglioramento genetico (2 ore) Caratteri qualitativi e quantitativi, effetti genetici e variabilità (1 ora). Definizione di breeding value (3 ore). Ereditabilità e ripetibilità di un carattere quantitativo (1 ora). Stima del breeding value: aspetti generali e concetto di accuratezza di stima del breeding value (1.5 ore). Rapporti di parentela additiva tra animali e il metodo tabulare (2 ore). Consanguineità e i suoi effetti (0.5 ore). Metodi di valutazione genetica dei candidati riproduttori (3 ore). La risposta alla selezione e il progresso genetico (6 ore). L’incrocio e la produzione degli ibridi commerciali (3 ore).

Il corso si collega a due specifici obiettivi (2 e 12) dell'Agenda 2030 in quanto incentrato su tematiche e strumenti metodologici capaci di contribuire allo sviluppo sostenibile dei sistemi di allevamento animale e al miglioramento della produzione quanti-qualitativa di alimenti sicuri.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Biologia animale (4 CFU)
didattica frontale = 32 ore

Miglioramento Genetico degli Animali da Reddito (5 CFU)
didattica frontale = 40 ore
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il materiale utilizzato per le lezioni (powerpoint slides) viene reso disponibile su piattaforma Moodle (https://elearning.unipd.it/scuolaamv/).
Per la parte di Miglioramento Genetico degli Animali da Reddito è disponibile un test cui lo studente può sottoporsi in modo anonimo per l'autovalutazione (http://genweb.dsa.unipd.it/carnier/autoval/zootgen.htm) e di cui si suggerisce l'uso in prossimità della prova di esame.

Orario di ricevimento: tutti i giorni previo appuntamento richiesto via e-mail ai docenti.
Testi di riferimento:
  • G. Bittante, I. Andrighetto, M. Ramanzin, Fondamenti di Zootecnica. Torino: Petrini Editore, 1999. Cerca nel catalogo
  • D.S. Falconer, Introduction to Quantitative Genetics. --: Benjamin-Cummings Publishing Company, 1996. ISBN: 0582243025; Inglese Cerca nel catalogo
  • Solomon E.P., Berg L., Martin D. W., Fondamenti di Biologia. Napoli: Edises, 2009. ISBN: 9788879594752; Capitoli 1-21 Cerca nel catalogo
  • G. Pagnacco, Genetica animale applicata. --: Casa Editrice Ambrosiana, 2004. ISBN : 8840813047 Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Problem based learning
  • Problem solving

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Fame Zero Consumo e produzione responsabili