Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
SERVIZIO SOCIALE
Insegnamento
GEOGRAFIA SOCIALE (MOD.B)
EPP4067986, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SERVIZIO SOCIALE
SF1330, ordinamento 2015/16, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SOCIAL GEOGRAPHY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile DARIA QUATRIDA M-GGR/01

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
EPP4067985 STORIA E GEOGRAFIA SOCIALE (C.I.) ANTONELLA BARZAZI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative M-GGR/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 45 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: Nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: Alla fine del corso integrato ci si attende che gli studenti abbiano acquisito:
- conoscenza generale dei principali fenomeni e processi che hanno plasmato le società europee tra la fine del Quattrocento e l’Ottocento;
- conoscenza generale dei concetti di base della geografia umana e sociale (spazio, territorio, attori, relazioni) e dei metodi e strumenti di indagine e studio del territorio
- conoscenza e comprensione del ruolo dei processi di globalizzazione e migrazione nella costruzione dei luoghi, culture e identità delle società europee contemporanee
- capacità di analizzare in maniera critica le interazioni tra territorio, risorse, strutture sociali e organizzazione politica, attraverso una lettura storica della loro evoluzione e una contestualizzazione all’interno di specifici quadri spaziali
- capacità di analizzare in maniera critica i rapporti tra luogo, cultura e identità e del loro ruolo nella costruzione di uno sviluppo diseguale e iniquo a livello locale e globale
- consapevolezza della necessità di un’attitudine critica e riflessiva nell’adozione di metodi e strumenti volti a osservare e comprendere il territorio
- consapevolezza della complessità dei percorsi e dei fattori storico-geografici che hanno condotto alla società contemporanea
Modalita' di esame: L’esame relativo al corso integrato si svolgerà in forma orale per entrambi i moduli, di Storia e Geografia, e consisterà in due distinti colloqui sugli argomenti affrontati durante le lezioni e sulle letture assegnate.
Il voto finale sarà formato dalla media delle valutazioni ottenute nei due moduli.
Criteri di valutazione: Per il modulo di Storia la verifica valuterà:
1. l’acquisizione delle conoscenze relative a fenomeni e processi sociali caratteristici del periodo tra la fine del Quattrocento e l’Ottocento
2. la capacità di collegare in maniera coerente fattori economici, ambientali, politici e religiosi che hanno contribuito alla trasformazione delle società tra età moderna e contemporanea
3. la correttezza dell’esposizione (aderenza e pertinenza della risposta alla domanda, uso di un linguaggio appropriato, chiarezza nell’argomentazione).

Per il modulo di Geografia la verifica valuterà:
1. l’acquisizione delle conoscenze relative a concetti di base, metodi e strumenti della geografia umana e sociale e ai processi di globalizzazione e migrazione nella costruzione dei luoghi, culture e identità delle società europee contemporanee
2. la capacità di collegare in maniera coerente i concetti di luogo, cultura e identità e di analizzare il loro ruolo nella costruzione di uno sviluppo diseguale e iniquo a livello locale e globale
3. la correttezza dell’esposizione (aderenza e pertinenza della risposta alla domanda, uso di un linguaggio appropriato, chiarezza nell’argomentazione).

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: Il corso si propone di offrire alcune chiavi interpretative per leggere il territorio odierno e comprenderne le dinamiche sociali, utili a contestualizzare la propria azione professionale. Osservare e interpretare il territorio, la sua evoluzione, i suoi bisogni e i suoi problemi è, infatti, essenziale per pensare lo sviluppo sociale, promuovere il benessere e per intervenire sulle criticità che si manifestano nelle comunità locali.

Il corso si articola in tre parti principali fra loro interconnesse.
Nella prima parte verranno illustrati alcuni concetti chiave della geografia umana e sociale come base di riferimento comune (spazio, territorio, attori, relazioni) per un approccio geografico allo sviluppo sociale del territorio.
Nella seconda parte, a partire da esempi tratti da esperienze locali e internazionali, si approfondiranno in chiave analitica e critica il rapporto tra globalizzazione, sviluppo diseguale, migrazioni, “fabbricazione” del senso del luogo e dell’identità, e le relative implicazioni nella costruzione di territori esclusivi o inclusivi.
Nella terza parte si affronteranno alcune questioni relative al metodo e agli strumenti della geografia sociale per lo studio e l'osservazione del territorio volte a favorire l'assunzione di un posizionamento consapevole e riflessivo.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: I contenuti saranno presentati a partire da esempi concreti, casi di studio e da domande volte a stimolare la partecipazione e il coinvolgimento degli studenti.
Si prevede l'uso delle seguenti metodologie di insegnamento:
- Lezioni frontali attive
- Esercitazioni e lavori di gruppo
- Visione di film e documentari
- Casi di studio locali e internazionali
- Seminari di approfondimento con esperti
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: 1) Appunti dalle lezioni
2) Jess, Pat; Massey, Doreen, Luoghi, culture e globalizzazione (edizione italiana a cura di Elena Dell'Agnese). Torino: UTET libreria, 2001. DA STUDIARE INTEGRALMENTE
3) Alaimo, Angela, La geografia in campo: metodi ed esperienze di ricerca. Ospedaletto: Pacini, 2012. SOLO LE PARTI QUI INDICATE:
- INTRODUZIONE. IL GRADO DI SVELAMENTO p. 9-12
- CAPITOLO 1 METODOLOGIA DELLA RICERCA SUL CAMPO p. 15-47
- CAPITOLO 2 IL DIARIO DI BORDO p. 51-57
- CAPITOLO 3 LE INTERVISTE p. 101-109
- CONCLUSIONI. RICOGNIZIONI GEOGRAFICHE p. 139-145
Testi di riferimento:
  • Jess, Pat; Massey, Doreen, Luoghi, culture e globalizzazione (edizione italiana a cura di Elena Dell'Agnese). Torino: UTET libreria, 2001.
  • Alaimo, Angela, La geografia in campo: metodi ed esperienze di ricerca. Ospedaletto: Pacini, 2012. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)
  • Learning contract/agreement

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Ridurre le disuguaglianze Citta' e comunita' sostenibili