Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
SCIENZE POLITICHE, RELAZIONI INTERNAZIONALI, DIRITTI UMANI
Insegnamento
ISTITUZIONI DI DIRITTO PRIVATO
SP09104044, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE POLITICHE, RELAZIONI INTERNAZIONALI, DIRITTI UMANI
SP1421, ordinamento 2008/09, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PRIVATE LAW
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile BIANCA CHECCHINI IUS/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative IUS/01 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 65 160.0

Calendario
Inizio attività didattiche 23/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Syllabus
Prerequisiti: La materia è giuridica.
Non sono richieste propedeuticità per questo esame.
Al fine di comprendere, acquisire ed elaborare i concetti e il linguaggio giuridico del diritto privato è consigliato avere una buona conoscenza della lingua italiana sia scritta che parlata.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenza della funzione del diritto privato, dei fondamentali Istituti giuridici e delle principali categorie del diritto privato; abilità nell'affrontare e riconoscere le fattispecie concrete, capacità di qualificarle giuridicamente individuando e applicando la norma.
Sviluppo della capacità individuale e autonoma di ragionamento e di collegamento tra l'esperienza e le regole giuridiche.
Acquisizione di un linguaggio giuridico appropriato.
Abilità espositiva e di comunicazione attraverso l'impiego di un linguaggio tecnico-giuridico pertinente.
Padronanza e agilità nella conoscenza della struttura e nella consultazione del Codice civile e delle altri fonti.
Con il superamento dell'esame lo studente acquisirà, inoltre, la conoscenza della struttura e della funzione del diritto privato attraverso gli istituti giuridici con particolare attenzione e apertura alle suggestioni che derivano dal diritto europeo e internazionale.
Modalita' di esame: La verifica delle conoscenze, delle abilità e della capacità comunicativa verrà effettuata in questa unica modalità:
1) Prova d'esame scritta che consiste in 8 (otto) domande a risposta aperta sui temi oggetto del corso.
La durata dell'esame scritto è di 1 e 30 (un'ora e mezza).
2) Prova orale - cui si può accedere solo dopo il superamento con esito positivo della prova scritta - al fine di completare la valutazione in relazione agli obiettivi prefissati (acquisizione del linguaggio giuridico, comunicazione, autonoma capacità di collegamento).
Criteri di valutazione: L'esame è valutato in trentesimi, il voto minimo è 18, il voto massimo è 30. Il voto dell'esame scritto fa media con quello conseguito all'esame orale.
Lo studente dovrà dimostrare di aver conseguito questi obiettivi:
1. Conoscenza degli istituti giuridici.
2. Capacità di esposizione scritta e orale, di collegamento delle categorie giuridiche e di ragionamento in relazione alla soluzione di casi concreti.
3. Acquisizione di un linguaggio giuridico appropriato.
Contenuti: Il corso si propone di illustrare i principali istituti del diritto privato focalizzando l'attenzione e l'approfondimento sui "nuovi" diritti fondamentali della persona, della famiglia e dell'autonomia privata alla luce dell'evoluzione delle Carte e delle Corti europee.
1. Il linguaggio giuridico: strumenti e strategie.
2. Il diritto privato e le sue fonti.
3. Le situazioni giuridiche soggettive e la loro tutela.
4. L'attività giuridica: fatti e atti giuridici, il principio dell'autonomia privata.
5. I soggetti dell'attività giuridica: soggetto e "persona". Le persone fisiche. La capacità.
6. I diritti della persona: integrità, salute, autodeterminazione, nome, immagine, identità.
7. Le persone giuridiche e gli enti no profit.
8. L'oggetto dell'attività giuridica: i beni, le cose e i diritti.
9. Il diritto di proprietà e il possesso. Gli strumenti della loro tutela.
10. I diritti reali su cosa altrui.
11. L'obbligazione: nozione.Le fonti dell'obbligazione.
12. Il rapporto obbligatorio. Struttura e contenuto. Correttezza e buona fede. Obbligo e responsabilità.
13. Disciplina e vicende del rapporto obbligatorio. Le garanzie reali e personali.
14. Il contratto e l'autonomia privata.
15. Gli elementi del contratto. La conclusione del contratto. Trattative e responsabilità precontrattuale. Contratti di serie e contratti del consumatore.
16. L'efficacia del contratto.
17.Validità e invalidità del contratto. La rescissione.
18. Lo scioglimento del contratto.
19. La vendita.
20.L'illecito civile. Responsabilità e danni.
21. I diritti della famiglia e nelle relazioni familiari.
22. Matrimonio, unione civile e convivenza.
23. La crisi della famiglia. Separazione e divorzio.
24. Filiazione e adozione.
25. La successione a causa di morte e le liberalità tra vivi.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si svolgerà per mezzo di lezioni frontali.
Sono previste esercitazioni scritte (facoltative) durante il corso per la verifica individuale dell'apprendimento (conoscenze acquisite e capacità espositiva scritta; acquisizione del linguaggio tecnico-giuridico pertinente).
Sono inoltre previsti: seminari di approfondimento su alcuni temi di interesse tratti dalla recente giurisprudenza italiana ed europea (percorsi monografici).
Su base volontaria il docente proporrà agli studenti la possibilità svolgere presentazioni, individuali o di gruppo, sui temi del corso.
Al fine di un completo apprendimento le lezioni frontali sono sempre accompagnate dalla presentazione - con relativa risoluzione e discussione collettiva - di alcuni casi pratici.



I materiali didattici di supporto verranno resi disponibili dal docente attraverso la piattaforma moodle.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Codice civile, di qualsiasi edizione, purché aggiornato.
Si consiglia il Manuale sotto indicato, ma si possono utilizzare altri Manuali di diritto privato, purché aggiornati e previo accordo col docente.
Testi di riferimento:
  • G. Iudica - P. Zatti, Linguaggio e regole del diritto privato. Padova: Cedam, 2018. (sono esclusi i capitoli seguenti: 24, eccetto la vendita,25,26,27,28, 29,31,32,33,34,35,36,37,38,39,40,41,42,47,48) Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Case study
  • Working in group
  • Problem solving
  • Mappe concettuali
  • Flipped classroom
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)
  • Peer review tra studenti

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Ridurre le disuguaglianze Pace, giustizia e istituzioni forti