Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE
Insegnamento
ELETTROTECNICA
IN08102562, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE
IN0513, ordinamento 2011/12, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ELECTRICAL SCIENCE
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione (DEI)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FRANCESCO GNESOTTO ING-IND/31

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ING-IND/31 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Syllabus
Prerequisiti: Si applicano le propedeuticità e i vincoli previsti per poter sostenere esami del secondo anno dei Corsi di laurea triennale in Ingegneria dell'Informazione
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso ha l’obiettivo di far apprendere agli studenti le seguenti conoscenze:
1) le principali proprietà delle reti elettriche di n-poli;
2) i metodi fondamentali per l'analisi delle reti elettriche;
3) i principali metodi per l'analisi delle reti comprendenti bipoli e doppi bipoli lineari; in particolare gli studenti apprenderanno come analizzare
3a) reti lineari in regime stazionario;
3b) reti lineari in regime sinusoidale mediante l'uso dei fasori e della rete simbolica;
3c) alcuni semplici casi di reti in regime variabile.
Le abilità attese sono le seguenti:
i) capacità di risolvere analiticamente in modo rigoroso reti elettriche lineari in regime stazionario, sinusoidale e variabile
ii) capacità di impostare correttamente la soluzione numerica
iii) capacità di interpretare il comportamento delle reti in termini energetici
Modalita' di esame: Prova scritta.
La prova scritta comprende una parte teorica (10 domande a scelta multipla e 1 domanda aperta) ed una parte applicativa (2 esercizi di analisi di reti elettriche analoghi a quelli proposti nelle esercitazioni in aula).
Criteri di valutazione: La valutazione degli esercizi della prova scritta sarà graduata con riferimento al grado di completamento dello svolgimento della prova e a differenti tipologie di errori (quali: errori di impostazione, errori di segno nelle scritture delle relazioni, errori di calcolo).
Per l’attività di laboratorio, viene verificata la partecipazione alle due esperienze previste durante il corso. A fine laboratorio lo studente consegna una scheda contenente i risultati delle prove effettuate.
Contenuti: 1) Introduzione alle reti elettriche e ai loro concetti fondamentali. Canalizzazione della corrente elettrica: tubi di flusso, porte e potenza elettrica, n-poli e m-bipoli.
2) Tipologie fondamentali. Bipoli adinamici: generatori di tensione e corrente, resistori, diodi.
3) Doppi bipoli adinamici e loro caratterizzazione, doppi bipoli resistivi, generatori pilotati, trasformatore ideale.
4) Bipoli dinamici: condensatori e induttori.
5) Topologia delle reti: serie e parallelo di bipoli; grafi, matrici topologiche, leggi di Kirchhoff. Sistemi di equazioni topologiche. Teorema di Tellegen.
6) Principali metodi di analisi e teoremi generali delle reti elettriche in regime quasi-stazionario. Teorema di sostituzione e teoremi di non-amplificazione.
7) Reti di resistori, serie e parallelo, partitori di tensione e di corrente.
8) Generatori lineari di tensione e di corrente, dualità ed equivalenza.
9) Metodi ridotti per l'analisi delle reti lineari in regime stazionario: principio di sovrapposizione degli effetti, metodo delle correnti di anello, metodo dei potenziali ai nodi. Teoremi delle reti lineari: teorema di Thévenin, teorema di Norton, teorema del massimo trasferimento di potenza.
10) Reti in regime sinusoidale: grandezze elettriche sinusoidali, fasori, operazioni con i fasori, potenza elettrica, impedenze, ammettenze, serie e parallelo e loro sintesi. Risposta in frequenza e risonanza. Reti simboliche, proprietà, teoremi e metodi di analisi.
11) Reti in regime variabile: evoluzione dei circuiti elementari del primo e secondo ordine, istanti critici, soluzione delle equazioni differenziali. Reti del primo ordine: carica e scarica di condensatori ed induttori, Reti del secondo ordine: RLC serie, RLC parallelo, oscillatore LC.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L'insegnamento consiste in lezioni frontali. Vengono presentati in aula gli argomenti del programma dell'insegnamento e numerosi esercizi di analisi di reti nei diversi regimi.
Sono inoltre previste due esercitazioni di laboratorio: la prima su reti elettriche in regime stazionario (circa a metà del corso) e la seconda su reti elettriche in regime sinusoidale e variabile (verso la fine del corso).
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il programma, disponibile dall'inizio dell'insegnamento su Bacheche DEI - Moodle, contiene i riferimenti dettagliati ai testi e alle dispense di riferimento.
Testi di riferimento:
  • Giuseppe Chitarin, Francesco Gnesotto. Massimo Guarnieri, Alvise Maschio, Andrea Stella, Elettrotecnica 1-Principi. Bologna: Società editrice Esculapio, 2018. Cerca nel catalogo
  • M. Bagatin, G. Chitarin, D. Desideri, F. Dughiero, F. Gnesotto, M. Guarnieri, A. Maschio, Esercizi di elettrotecnica. Bologna: Società editrice Esculapio, 2013. Cerca nel catalogo
  • F. Bellina, P. Bettini, A. Stella, F. Trevisan, Esercizi di elettrotecnica. Padova: Edizioni Progetto, 2005. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Laboratory

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Energia pulita e accessibile