Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
SCIENZE FARMACEUTICHE APPLICATE
Insegnamento
FARMACOGNOSIA (MOD. B)
MEP4068017, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE FARMACEUTICHE APPLICATE
FA0243, ordinamento 2008/09, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PHARMACOGNOSY (B PART)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze del Farmaco (DSF)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile EUGENIO RAGAZZI BIO/14

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
MEP4068015 MORFOLOGIA, CHIMICA E ATTIVITA' DELLE PIANTE MEDICINALI (C.I.) ROSAMARIA CANIATO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline Biologiche BIO/14 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 20/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: Per seguire con profitto il modulo di Botanica farmaceutica e Fitochimica sono necessarie conoscenze di Biologia vegetale, Chimica organica e Biochimica.
Per un adeguato apprendimento della parte di Farmacognosia è necessaria la conoscenza dei meccanismi di azione Farmacologica (farmacodinamica e farmacocinetica), presentati nel corso di farmacologia generale.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente sarà in grado di conoscere i caratteri morfologici delle più comuni famiglie rappresentate nella nostra flora e delle principali specie di interesse officinale; avrà inoltre la capacità di classificare, con l'ausilio di chiavi dicotomiche, esemplari freschi e di allestire correttamente esemplari d'erbario.
Lo studente acquisirà, inoltre, conoscenze nell'ambito della chimica dei prodotti naturali di origine vegetale, della loro biosintesi e classificazione; sarà inoltre in grado di affrontare teoricamente le principali problematiche legate all'estrazione e all'analisi delle principali classi di fitocostituenti.
Relativamente alla Farmacognosia, lo studente acquisirà la conoscenza approfondita sulle caratteristiche macroscopiche delle droghe officinali, sui meccanismi farmacologici dei principali costituenti e in particolare sulle principali indicazioni razionali d’impiego delle piante medicinali.
Modalita' di esame: Le conoscenze relative alla Botanica farmaceutica saranno verificate attraverso una prova scritta che prevede 10 quesiti a risposta aperta e il riconoscimento/descrizione di 4 specie tra quelle studiate, somministrate allo studente in sede di esame, come immagini fotografiche.
Lo studente dovrà inoltre allestire un erbario, costituito da 5 campioni che dovrà essere presentato in sede di esame. Le modalità di allestimento e preparazione dell'erbario saranno illustrate a lezione.
Le conoscenze di Fitochimica saranno verificate attraverso un esame orale.
La verifica di apprendimento per il modulo di Farmacognosia si svolgerà al termine del corso e consisterà in un colloquio orale, durante il quale si dovrà dimostrare l’acquisita capacità di discutere gli argomenti in programma e riconoscere alcuni campioni di droghe officinali, compresi tra quelli presentati a lezione.
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione dello studente si baserà sulla conoscenza degli argomenti svolti a lezione in particolare le caratteristiche macroscopiche delle più importanti specie officinali, la classificazione e biosintesi dei prodotti naturali di origine vegetale e le principali problematiche legate all'estrazione e all'analisi delle principali classi di fitocostituenti.
In ambito farmacognostico, lo studente verrà valutato anche in base alla competenza nel discutere le proprietà delle droghe in ambito salutistico ed i limiti dell'impiego nella fitoterapia razionale.

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: Lo scopo del corso è illustrare le principali droghe vegetali inquadrandone le caratteristiche macroscopiche per l’esatto riconoscimento, sottolineando i meccanismi farmacologici d’azione relativi ai principali costituenti e le indicazioni razionali d’impiego nelle diverse affezioni. Saranno delineati i principi fisiopatogenetici delle malattie e proposti gli interventi salutistici più adeguati che sono resi possibili dalle piante medicinali. Durante le lezioni saranno presentati campioni delle principali droghe officinali e discussi gli aspetti salienti per consentire un corretto riconoscimento. Saranno inoltre valutati i più recenti articoli scientifici sul tema, e approfondita la metodologia di indagine attraverso banche dati accreditate in ambito scientifico.
Il programma in particolare comprende:
Definizioni di fitoterapia e fitofarmacologia. Linee guida per l'uso delle droghe vegetali. Rimedi semplici e miscele. Formule magistrali. Biodisponibilità delle varie formulazioni in base alla forma farmaceutica. Posologia. Dualismo efficacia/tollerabilità nei rimedi di origine naturale. Rilevanza nell’associazione tra droghe vegetali e farmaci. Induzione ed inibizione del citocromo P450. Farmacogenetica e farmacogenomica. Metabolomica.
Inquadramento delle droghe in base al contenuto in principi attivi.
Le droghe usate nelle diverse malattie. - Droghe a carboidrati. Inquadramento farmacognostico e implicazioni del glucosio nel diabete mellito; indicazioni per la cura e la prevenzione di patologie legate al diabete.
Droghe nelle patologie gastriche ed intestinali: rimedi antidispeptici, eupeptici, antiulcera, antispastici, lassativi, antidiarroici. Droghe nelle patologie epatiche e biliari.
Droghe antipiretiche. Droghe antinfiammatorie nelle patologie osteoarticolari: basi fisiopatologiche per un intervento razionale. Droghe attive sul sistema cardiovascolare e sulla coagulazione. Droghe per la cura delle cefalee. Droghe attive sul rene. Droghe attive sul sistema respiratorio: rimedi antitussivi, espettoranti, antiasmatici. Droghe attive sul sistema nervoso centrale. Sedativi, antidepressivi. Droghe adattogene. Droghe nelle patologie dermatologiche.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso consiste in 48 ore di lezioni frontali durante le quali verranno discussi i temi del programma anche mediante l’ausilio di slides che faranno riferimento alla letteratura scientifica più aggiornata ed accreditata. Gli argomenti proposti saranno oggetto di discussione collettiva e approfondimento sulla base di spunti ed eventuali quesiti emersi nel corso delle lezioni stesse. Saranno inoltre presentati campioni delle principali droghe officinali e discussi gli aspetti salienti per consentirne un corretto riconoscimento. Verranno consegnati agli studenti due CD interattivi (o come file disponibili in Moodle); il primo raccoglie immagini e dati salienti delle principali droghe di interesse officinale, ed il secondo offre suggerimenti per una ricerca bibliografica ottimale nelle banche dati qualificate di interesse farmacognostico.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Presso il sito web del Dipartimento di Scienze del Farmaco - Sede di Largo Meneghetti, è presente una risorsa didattica costituita da un data-base delle droghe officinali, corredato di schede tecniche e immagini. Indirizzo del sito: http://www.dfem.unipd.it/Farmacognosia/FarmacognosiaA.htm
Il database delle piante officinali è disponibile anche in Moodle con immagini ad alta risoluzione.
Le suddette droghe officinali sono visionabili dal vero presso la Biblioteca del Dipartimento - Sede di Via Jappelli 2.
Per agevolare la preparazione dell'esame, nella piattaforma Moodle sono inserite le slides presentate a lezione (https://elearning.unipd.it/dsf/course/index.php?categoryid=51 )
Testi di riferimento:
  • F. Firenzuoli, Fitoterapia. Guida all'uso clinico delle piante medicinali. Milano: Elsevier, 2009. Testo di studio Cerca nel catalogo
  • M. Heinrich, J. Barnes, S. Gibbons, E.M. Williamson, Fondamenti di farmacognosia e fitoterapia. Milano: EDRA, 2015. Testo di studio Cerca nel catalogo
  • M.Tognolini, M.Chiavarini, Principi di Farmacognosia e Fitoterapia. Parma: UNINOVA, 2007. Testo di consultazione Cerca nel catalogo
  • Dewick PM, Chimica, Biosintesi e Attività delle Sostanze Naturali. Padova: Piccin, 2012. Testo di consultazione Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Case study
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Citta' e comunita' sostenibili Consumo e produzione responsabili